MauroGerardi

Euro a confronto con un'importante area volumetrica

CME:6E1!   EURO FX FUTURES (CONTINUOUS: CURRENT CONTRACT IN FRONT)
Il futures dell'Euro vede un trend short dai primi giorni dell'anno.
Ora approccia un'area di elevati volumi che potrebbe rallentare il movimento delle quotazioni, la passata lateralizzazione avvenuta tra agosto e novembre del 2020 permette di identificare alcune aree che potrebbero essere oggetto di analisi alla ricerca di spunti operativi.
Indicativamente sopra l'area 1,19730, magari meglio 1,20110 massimo del 18 marzo, i prezzi potrebbero trovare libertà di movimento fino alla trendline ribassista che unisce le chiusure del 7 gennaio e del 25 febbraio dove inoltre si confronterebbe nuovamente con una densa area volumetrica.
Mentre nella parte bassa dei prezzi troviamo il Poc in area 1,18365 con il suo effetto traente (toccato il 9 marzo 2021) ed a 1,16305 il limite inferiore della struttura che con un'importante supporto potrebbe essere un'altra area chiave.

COT REPORT
Il cot report vede un open interest in diminuzione e contratti di Non Commercial e Commercial coerenti con una visione short

ULTIME 4 SETTIMANE
Nelle ultime 4 settimane si nota una prevalenza di settimane ribassiste con una pausa rialzista tra l'8 ed il 12 marzo

STAGIONALITA'
Negli ultimi 15 anni, i prossimi 10 giorni vedono con un vantaggio del 20% la prevalenza di movimenti ribassisti

Tenendo presente la condizione grafica del futures si possono fare valutazioni interessanti relativa al mercato forex

Buon trading a tutti!!!