Marco_Bernasconi

WARREN BUFFETT NON HA PERSO IL SUO TOCCO E....

NYSE:BRK.B   BERKSHIRE HATHAWAY INC
300 visualizzazioni
8
...I CRITICI DEL BERKSHIRE HATHAWAY - COME AL SOLITO - SONO MIOPI
Dovresti scaricare le azioni del Berkshire Hathaway perché è in ritardo sul mercato?
Almeno diversi fan di lunga data del presidente del Berkshire, Warren Buffett, a quanto pare lo pensano, così come il mio collega editorialista MarketWatch Howard Gold . La trasgressione di Buffett, almeno in parte: essere troppo difensivo, seduto su una grande pila di soldi.
Chiaramente, i numeri non sembrano buoni per il titolo Berkhire Hathaway BRK.A , -1,06% BRK.B , -0,98%, che è sceso di quasi il 25% finora quest'anno, rispetto a una perdita del 10,9% per l'S & P 500 SPX , + 0,39%. Inoltre, lo scorso anno il titolo ha anche rallentato l'S & P 500 di un margine significativo: rispettivamente dall'11,0% al 31,2%. (Questi rendimenti riflettono il reinvestimento dei dividendi.)

Penso che questi scettici siano ingiusti. Nessun consulente, nemmeno qualcuno con un record altrettanto buono di quello di Buffett, guadagna ogni anno, e tanto meno batte il mercato. La convinzione che esista un consulente del genere è un trionfo di speranza sull'esperienza. Ancor peggio, una tale convinzione spesso porta gli investitori a liberarsi prematuramente di ottimi consiglieri a favore di chi sta giocando una mano calda per il momento.

A dire il vero , potrebbero esserci altri motivi oltre alla sua recente esibizione per chiedersi se Buffett abbia perso il suo tocco. Ma se la recente performance del Berkshire è il motivo per cui stai eliminando le azioni del Berkshire Hathaway , dovresti fare un passo indietro e dare a Buffett il beneficio del dubbio.

Queste sono le conclusioni che ho raggiunto analizzando l'incidenza degli anni in ritardo di mercato e di perdita di denaro tra i portafogli di newsletter di investimento tracciati dal mio servizio di monitoraggio delle prestazioni di Hulbert Financial Digest. Anche tra quelle newsletter che hanno battuto il mercato per tutto il tempo in cui sono state rintracciate, in media perdono denaro uno su quattro. E ritardano un ampio fondo di indice di mercato in media uno su ogni due anni.

Quali sono le probabilità?
In particolare, ho calcolato che le probabilità di ritardo del mercato in un determinato anno solare fossero del 48,3%. E la probabilità di perdere effettivamente denaro in un determinato anno civile è del 24,7%. (Vedi la tabella di accompagnamento.) Non dimenticare che queste probabilità sono per i consulenti che hanno battuto il mercato a lungo termine.

In che modo i recenti ritorni di Buffett si confrontano con queste probabilità? Il Berkshire ha perso denaro in nessuno degli ultimi 10 anni di calendario, ad esempio, e ha perso l'S & P 500 in sei di essi. Rispetto alle probabilità che emergono dai consulenti a lungo termine che battono il mercato, il record di Buffett non sembra così terribile da giustificare la sua eliminazione.

Un altro modo di mettere in prospettiva il recente record di Buffett è quello di esplorare il ruolo della casualità nei suoi rendimenti da un anno all'altro. In particolare, ho condotto il seguente esperimento mentale: e se, in ciascuno dei prossimi 10 anni di calendario, il rendimento del Berkshire rispetto al mercato (la sua alfa) fosse scelto a caso dagli attuali alfa del titolo negli ultimi 55 anni? E se questo esperimento fosse ripetuto 10.000 volte?

Si noti che queste simulazioni presuppongono che le prestazioni future del Berkshire siano altrettanto buone come in passato. Anche così, in una manciata di essi, il titolo è in ritardo di mercato in otto dei prossimi 10 anni.

A dire il vero , le probabilità di Berkshire in ritardo sul mercato nell'80% dei prossimi 10 anni civili sono piccole. Ma il punto è che, a causa di nulla di più sinistro della pura fortuna, non sono zero.

Queste simulazioni che ho seguito sono state molto simili a quelle condotte dal professore di Dartmouth Ken French e dal professore di finanza dell'Università di Chicago (e premio Nobel) Eugene Fama. In uno studio pubblicato due anni fa sul Financial Analysts Journal, hanno scoperto che, per fortuna, esiste una probabilità significativa che le strategie vincenti del mercato lascino comunque il mercato in ritardo per un determinato periodo di 10 anni.

In un'intervista all'epoca, il francese mi ha detto: "Il rumore statistico - la fortuna in altre parole - è sempre la prima possibilità da considerare" quando si giudica un consulente o una strategia che è rimasta indietro nel mercato. Sfortunatamente, di solito è l'ultima possibilità che consideriamo; il nostro istinto è di concludere immediatamente che il consulente ha perso il suo tocco.

Tienilo a mente mentre stai valutando cosa fare con il tuo stock Berkshire Hathaway o con qualsiasi altro consulente con un buon record a lungo termine che è rimasto in ritardo sul mercato di recente. Quanto sei sicuro che la fortuna non sia il colpevole?
Commento: L’analisi ed i commenti che pubblico durante la giornata non costituiscono indicazioni di operatività daily. Si tratta di rumors provenienti dai miei contatti nelle trading room italiane e internazionali. E’ il pensiero degli operatori professionali, ed a volte può essere completamente diverso dall’operatività indicata nelle mie idee che sono invece frutto dell’analisi tecnica del mio metodo per quello specifico giorno. Questa analisi di preapertura e i commenti vanno invece intesi e interpretati come “sentiment” dell’operatore professionista in una ottica temporale più ampia.

Commenti

Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Invita un amico Regolamento Centro di supporto Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Blog & Novità Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Amici invitati Coin I miei ticket di supporto Centro di supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci