Marco_Bernasconi

Ancora nuovi record storici per SP 500 e Dow ma non per Nasdaq.

DJ:DJI   Indice Dow Jones Industrial Average
Ancora nuovi record storici per SP 500 e Dow ma non per Nasdaq. Cosa farò oggi.

A Wall Street si dice:

“Il suono della campanella annuncia l’avvio della seduta del Dow Jones. E se il Giorno del Giudizio venisse annunciato con lo stesso medesimo suono?”
Anonimo


Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è salito del +0,18%. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono positivi: Nasdaq +0,15%, per il Dow Jones +0,13% e per l’S&P 500 +0,15% circa.

Perché il mercato ha chiuso positivo nell’ultima sessione a Wall Street?

• Gli indici azionari Usa ieri hanno chiuso leggermente positivi, E questo è bastato perché a tutti e tre gli indici principali, l'S&P 500, il Dow Jones Industrials e il Nasdaq 100 per registrare nuovi record storici.
A spingere i mercati all'ennesimo rialzo hanno contribuito principalmente i titoli tecnologici e i forti risultati degli utili aziendali del Q3.
Segnalo anche ottime notizie sul fronte dei dati economici statunitensi che sono usciti migliori del previsto sulle vendite di nuove case in settembre e sulla fiducia dei consumatori di ottobre.

• I dati economici statunitensi sono stati letti positivamente dal mercato. Le vendite di nuove case negli Stati Uniti sono salite del 14,0% m/m arrivando ad un massimo degli ultimi 6 mesi di 800.000 unità, questo dato è stato più forte delle aspettative che erano attestate a 756.000 unità.
Ieri, il Conference Board U.S. Oct indice di fiducia dei consumatori è inaspettatamente aumentato di +4.0 arrivando a 113.8, dato più forte delle aspettative che erano per un calo a 108.0.
Il sondaggio di ottobre della Richmond Fed sulla produzione è salito di +15 a arrivando a 12, dato più forte delle aspettative che erano attestate a 5.
I dati economici statunitensi che sono stati letti negativamente dal mercato azionario sono stati l'aumento del +19,7% a/a dell'indice dei prezzi delle case U.S. Aug S&P CoreLogic composite-20, dato più debole delle aspettative che erano posizionate a +20,0% a/a
• Notizia molto positiva. La media di 7 giorni di nuove infezioni di Covid negli Stati Uniti è scesa a 70.668 lunedì, il minimo degli ultimi 90 giorni.
• Vediamo adesso insieme, cosa hanno fatto ieri alcuni titoli rappresentativi per l'intero mercato.
• Come ho scritto sopra il settore dei titoli tecnologici ha sostenuto l'intero mercato.
Nvidia ha chiuso in rialzo di oltre il +6%, miglior titolo del Nasdaq 100.
Broadcom ha chiuso in rialzo di oltre il +2%, e Amazon, Alphabet ( GOOG ), e Cisco Systems hanno chiuso In rialzo di oltre il +1%.

United Parcel Service ha chiuso in rialzo di quasi +7%, miglior titolo nell'S&P 500. La società ha presentato dati che hanno mostrato un EPS rettificato Q3 di 2,71 dollari, migliore del consenso di 2,54 dollari.

Boston Properties ( BXP ) ha chiuso in rialzo di +1,22%, raggiungendo il +31,75% dal mio ingresso su questo titolo.

• Il titolo Boston Properties ( BXP ) come il titolo Simon Property Group ( SPG ) dove ho una performance del 57,98% fanno parte del portafoglio “Progetto “ONE SHOT” SETTORE IMMOBILIARE UFFICI, che in questo momento ha 9 progetti su 14 in positivo, cioè il 64,28% del totale.
In un progetto di medio-lungo periodo ogni valore sopra il 60 è da considerare positivo. Qui sotto la votazione sintetica delle performance:

• 60% o più "Lodevole"

• 70% o più "Distinto"

• 80% o più "Ottimo/Il migliore della sua categoria"

• 90% o più "Capolavoro/Ineguagliabile"

Questa strategia unisce come è facile intuire una grandissima diversificazione e quindi prudenza con un rendimento straordinario. Provate a confrontare con il vostro consulente finanziario quale è il vostro rendimento con lui nel PAC che state facendo. Cito il PAC perché è indicato dai consulenti come il metodo più sicuro di proteggere il capitale nell’investimento azionario di lungo periodo.

• La mia strategia sui titoli di medio/lungo denominata “One Shot” mi ha fatto entrare sui titoli SETTORE IMMOBILIARE UFFICI in gennaio durante un momento di forte pullback di questo settore.
• In questo investimento faccio entrate di posizione in un settore diverso ogni mese e poi mantengo la posizione mediamente per un periodo medio di 12/15 mesi senza movimentarla. Ogni mese entro su un settore particolarmente penalizzato nel quale il mio trading system intravede una forte opportunità di rialzo.

• La mia strategia è sviluppata in 30 anni di trading è inclusa nel mio metodo operativo.
• In questi giorni presenterò il PROGETTO One-Shot di ottobre. Nel progetto 5 titoli con la potenzialità di performance del 100% entro ottobre 2022. Ho scelto questi titoli a cui dedicherò una piccola parte del mio capitale come faccio ogni mese con i vari progetti One Shot.

• Tutti e 5 di questi titoli hanno catalizzatori che ritengo possano contribuire a forti guadagni nel corso del prossimo anno. ho utilizzato il mio Trading system e poi ho scelto il meglio.
Ognuno dei cinque titoli ha qualità uniche che lo rendono un candidato per far parte di questo ridotto club. Tutti provengono da diversi settori, e questo offre una completa diversificazione.
In questo momento questi titoli non sono assolutamente al centro dell'attenzione della maggior parte degli analisti e dei trader di Wall Street.
Questo e l'assioma basilare per i miei acquisti One Shot. Ricordate John Templeton:
I mercati “toro” nascono dal pessimismo,
crescono con lo scetticismo,
maturano nell’ottimismo
e muoiono nell’euforia.
Il periodo di massimo pessimismo
è il migliore per comprare
e il periodo di massimo ottimismo è il migliore per vendere.
Ho grandi aspettative per questi 5 titoli ed in più aggiungo anche una grande offerta. A chi sottoscrive un abbonamento semestrale One Shot in regalo 1 mese del nuovo portafoglio che ho appena ideato: Il Mercante in Fiera.


Cosa invece non ha aiutato il mercato nell’ultima sessione?

Lockheed Martin ha chiuso in calo di oltre il -11%, peggior titolo nello S&P 500 . La società ha previsto un fatturato netto annuale di 67,0 miliardi di dollari, dato più debole rispetto al consenso che era attestato a 67,3-$68,7 miliardi di dollari.

• I titoli cinesi quotati negli Stati Uniti hanno chiuso ieri con segno negativo, come conseguenza del fatto che la crisi del debito immobiliare in Cina si sta allargando. Una nuova società, Morgan Land China è diventata l'ultima società immobiliare a fallire.
Pinduoduo ha chiuso in calo di oltre il -7%, peggior titolo nel Nasdaq 100.
Baidu , JD.com e NetEase hanno chiuso con un calo superiore al -3%.


La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.

• Ieri nemmeno un forte cambio di sentiment che ha provocato un calo a metà giornata è riuscito a modificare le sorti nella sessione di mercato.
I titoli azionari hanno superato la turbolenza del volo e sono atterrate con gli indici a nuovi livelli record.
Continua la settimana più importante della “reporting season” con altri due Big Tech che hanno presentato gli utili.
Lo S&P è aumentato dello 0,18% raggiungendo 35.756,88. La chiusura è stata molto inferiore al massimo intraday della sessione, ma è stata sufficiente per registrare il secondo record consecutivo per lo S&P e un terzo consecutivo per il Dow.
Il NASDAQ 100 Si trova adesso posizionato a meno dell'1% dal dal suo personale record storico segnato il 7 settembre.


• Ieri il prezzo delle azioni di Facebook è sceso di quasi il -4% il giorno successivo alla presentazione del suo dato Q3. Il Colosso dei social media ha presentato dati che dicono che nell'ultimo trimestre ha leggermente battuto le stime sugli utili, ma ha fallito il dato delle entrate.


• Segnalo che Tesla dopo 5 sessioni consecutive rialzo ha chiuso la sua prima sessione in negativo ma solo del -0,63%. il titolo maggiormente rappresentativo dei veicoli elettrici nel mondo dopo essere entrato nel ristrettissimo club delle società che capitalizzano più di 1000 miliardi di dollari ha tirato leggermente il fiato ieri, ma ricordo che proviene da un forte rapporto trimestrale della scorsa settimana con un sorprendente EPS positivo del 34%.


• Sottolineo tra i dati economici arrivati ieri, la fiducia dei consumatori in ottobre che è risultata migliore del previsto. L'indice del Conference Board è salito a 113,8, superando le previsioni e il risultato di settembre chi era stato di poco inferiore a 110. Questo aumento pone fine ad una tendenza al ribasso di tre mesi in questo tipo di dati e fornisce un'ulteriore prova che i consumatori stanno affrontando positivamente l'aumento dell'inflazione e i problemi della “supply chain” per il momento.


• Il primo sarà Facebook stasera, subito dopo il suono della campanella di Wall Street.
Le azioni del gigante dei social media sono in rialzo di quasi il +2% Nel mercato after hour proprio mentre sto scrivendo questa analisi. il report del Q3 è misto. La società ha leggermente battuto la stima di consenso, ma i ricavi Sono stati giudicati un po’ sotto le aspettative.
Anche la guidance per il Q4 non è stata aggressiva nonostante utenti attivi in aumento e che il suo buyback azionario sia stato aumentato.


• Ma torniamo agli utili presentati.
Microsoft e Alphabet ( GOOG ) hanno entrambi battuto le loro relazioni trimestrali.
MSFT ha presentato un sorprendente EPS di oltre il 10%.
GOOG ha presentato un sorprendente EPS di oltre il 21.
Nessuno dei FAANG è previsto nel programma sugli utili di oggi.
Ma avremo comunque report su titoli pesanti come Coca-Cola, McDonald's, Sony , Bristol Myers e Boeing , insieme a centinaia di altri titoli.


Concludo con la mia solita domanda riflessione ai miei lettori:

Avete chiaro come muovervi adesso nel mercato azionario?
Quali settori privilegerete nei vostri acquisti?

Adesso la mia posizione sugli indici è la seguente:
Nasdaq 100 Long,
Dow Jones Industrial Long,
S&P 500 Long.
Euro Stoxx 50 e Ftse Mib Long.


Mi piacerebbe leggere sotto la mia analisi le vostre opinioni.

La mia notizia per voi è che se volete fare quello che faccio io nel mercato adesso potete farlo con facilità nell'area riservata dei miei abbonati sono presenti 12 canali. Questi canali fanno parte di diversi abbonamenti. Ho cercato di creare differenti abbonamenti per venire incontro alle diverse tipologie di traders. Ci sono aree geografiche diverse con orari di operatività differenti, portafogli nei quali si fanno più operazioni e portafogli nei quali se ne fanno di meno. Portafogli nei quali è possibile operare sia Long che Short ed altri dove opero solo Long. Portafogli dove si è più liberi di avere discrezionalità e portafogli dove io indico anche il peso specifico di ogni titolo e quindi dove il copy trading è completo.
Scegli il portafoglio più adatto alla tua personalità di trader!


• Ad esempio: Portafoglio Futures Italia e Usa.
Questo portafoglio è diviso in 2 sotto-portafogli.

• Future Fib e Minifib. (Seguo in questo portafoglio l'indice Italiano del Ftse MIB sulla base del mio trading system indico se sono Long, Flat o Short come operatività)
• Future S&P 500 , Nasdaq 100 e Dow Jones Industrials (Seguo in questo portafoglio i tre maggiori indici USA sulla base del mio trading system indico se sono Long, Flat o Short come operatività)
La durata media di un'operazione in questi portafogli è di 18 giorni.
Come entro nel future? Come gestisco il trade? Come esco dal future?
Tutto ciò che devi sapere lo trovi a questo nel mio website alla voce "strategia" non iniziare a copiare il mio trading se non hai letto attentamente la mia strategia!!!



I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:

• L’S&P 500 è salito di 8,31 punti a 4.574,80 per un +0,18%. Nuovo record storico.
• Il Dow Jones è salito di 15,73 punti a 35.756,89 per un +0,04%. Nuovo record storico.
• Il Nasdaq 100 ha guadagnato 45,29 punti, o +0,29%, a 15.559,49. Il record storico è stato stabilito il 7 settembre.

L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap ha perso il -0,64%, adesso vale 2.297,85.

Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, ha chiuso a 1,620% dall’1,630% del giorno precedente.

Il valore dell’oro dal minimo di marzo di 1680$ dollari l’oncia ha guadagnato 106$ ed adesso si attesta sui $1.786 dollari.

Il prezzo del Future greggio americano WTI è sceso di 0,96 dollari stamattina e in questo momento quota 83,70 dollari al barile.

L'indice di volatilità VIX S&P 500 ha chiuso a 15,77. Il VIX è ritornato verso la parte bassa del range recente delimitato dal massimo di metà luglio di 25.09 e il minimo di fine giugno di 14.10.


L'esecuzione di investimenti, posti in essere dovranno essere fatti sotto la supervisione di un professionista di vostra fiducia iscritto all'apposito Albo, saranno quindi a vostro completo rischio, non assumendo personalmente alcuna responsabilità al riguardo. L’operatività descritta è proposta in maniera teorica e allo scopo formativo nei mercati