MrMagoo_aka_Marcob1102
Short

CORONAVIRUS PANICO. L'ECONOMIA USA POTREBBE ESSERE LA PROSSIMA?

DJCFD:DJI   Indice Dow Jones Industrial Average
IL CORONAVIRUS DIFFONDE DANNI A WALL STREET. L'ECONOMIA AMERICANA POTREBBE ESSERE LA PROSSIMA?
Le restrizioni ai viaggi sui voli e altre complicazioni dovute al virus potrebbero danneggiare la crescita economica nel 2020.
L'epidemia di coronavirus in Cina sembrava una minaccia lontana per l'economia degli Stati Uniti una settimana fa, ma era prima della carneficina in borsa. Anche la paura stessa, come spesso accade a Wall Street, è contagiosa.
Dopo un calo di 600 punti nel DJIA medio industriale di Dow Jones, + 0,70% venerdì, è abbastanza chiaro che la diffusione del virus rappresenta un rischio per la crescita economica nel 2020, almeno in Cina e in altre parti del mondo.
L'agenzia mondiale della sanità ha già dichiarato un'emergenza internazionale, le compagnie aeree hanno sospeso i voli per la Cina , alcune aziende con sede negli Stati Uniti hanno temporaneamente sospeso le loro operazioni cinesi e la Federal Reserve ha dichiarato che sta monitorando attentamente la situazione.
Lo stesso governo cinese ha messo in quarantena decine di milioni di persone, chiuso molti locali pubblici, prolungato una lunga vacanza di Capodanno e incoraggiato le persone a rimanere o lavorare da casa, se possibile.
Sebbene l'economia degli Stati Uniti appaia ben isolata, salvo una pandemia mondiale, il coronavirus avrà sicuramente un certo impatto. Dopotutto, la Cina ha la seconda economia più grande del mondo, rappresenta un quinto del prodotto interno lordo globale ed è uno dei maggiori partner commerciali degli Stati Uniti.
L'effetto nocivo del virus, per prima cosa, potrebbe facilmente compensare qualsiasi beneficio derivante da un accordo interinale che gli Stati Uniti e la Cina hanno firmato all'inizio di questo mese per facilitare un dispendioso dispendio sul libero scambio.
Potrebbe persino peggiorare la situazione del commercio internazionale se le merci - e le persone - non riescono a entrare. Migliaia di viaggiatori cinesi sono un grande vantaggio per l'industria turistica americana, per esempio.
Alcune società di previsioni stanno già registrando una notevole riduzione della crescita economica nel primo trimestre. Goldman Sachs stima che la crisi potrebbe tagliare fino a 0,5 punti percentuali sul prodotto interno lordo degli Stati Uniti.
Solo una settimana fa, la maggior parte delle previsioni prevedeva un impatto minimo o nullo.
La prossima settimana "sarà un'altra grande settimana per i titoli spaventosi", hanno detto ai clienti gli economisti della Jefferies LLC.

Anche con il coronavirus che domina i titoli dei giornali, Wall Street presterà ancora molta attenzione alla prima grande serie di rapporti su come l'economia ha funzionato nel primo mese del nuovo anno.

In qualsiasi altra settimana, il rapporto sull'occupazione degli Stati Uniti per gennaio sarebbe il protagonista principale. Gli economisti intervistati prevedono che lo scorso mese l'economia ha aggiunto 162.000 nuovi posti di lavoro. È probabile che il tasso di disoccupazione rimanga ad un minimo di 50 anni del 3,5%.

Il ritmo delle assunzioni è rallentato negli Stati Uniti e la crescita dei salari sembra essere piatta, ma come mostra il basso tasso di disoccupazione, il mercato del lavoro è ancora molto robusto e abbastanza forte da sostenere un'economia che si è espansa per un record di 10 anni e mezzo. Il rapporto sui lavori viene pubblicato venerdì.

All'inizio della settimana, Wall Street presterà anche molta attenzione al sondaggio ISM dei produttori americani per vedere se la crescita ha mostrato miglioramenti in gennaio. L'indice è sceso al di sotto del livello chiave del 50% cinque mesi fa in territorio contrazionale.
l'economia cresce del 2,1% nel quarto trimestre. Il PIL riceve impulso dal calo del deficit commerciale
Anche se l'indice salta di nuovo sopra i 50, un rimbalzo prolungato sembrerebbe improbabile fino alla scomparsa del coronavirus. La Cina è di gran lunga il più grande centro di produzione manifatturiero del mondo e un duro colpo alla sua economia danneggerebbe anche l'economia globale più ampia.
"Il profondo rallentamento in Cina , anche se solo temporaneo, e la diffusione delle preoccupazioni per il virus sembrano frenare la crescita in modo più ampio", ha dichiarato l'economista capo Douglas Porter di BMO Capital Markets.
Quanto costa la domanda da un milione di dollari, ma potrebbe volerci un po 'prima di ottenere una risposta.
• Se apprezzate le mie idee e volete che continui a proporle un LIKE da parte vostra sarebbe il migliore ringraziamento per me.
Grazie
• Diventa mio follower per essere sempre aggiornato sulle news.
Se vuoi vedere come opero real time, scrivimi.
Questo è il mio sito web https://orsoetoro.com/

Seguimi su Spotify: https://open.spotify.com/show/2HYN04Do8hhvnuETQDXQOH

Prova gratuita dei miei servizi qui: https://orsoetoro.com/abbonamenti-e-promozioni

Commenti

Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Invita un amico Regolamento Centro di supporto Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Blog & Novità Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Invita un amico I miei ticket di supporto Centro di supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci