fastforecast

Fibonacci: 6 Opportunità di Ingresso

TVC:DXY   Indice Dollaro americano
In questi giorni, ad eccezione dell’esplosione Long della Sterlina in dinamica assoluta di cui resta, per ora, il 76,4% (strappo rialzista che ha concesso anche ad Euro , soprattutto contro USD di passare al di sopra del livello tondo 1,16 – al contrario di EURJPY che invece ha incontrato forte resistenza in area 130,000 -) i Cambi tendono a lateralizzare e ghiotte occasioni sono state offerte soltanto a chi lavora in Intraday.


ANALISI TECNICA

Dal punto esclusivamente tecnico voglio fornirti un’analisi di tutte le gli Strumenti Finanziari e Coppie di Valute che inserisco sempre in piattaforma.

Sarà poi tua cura consultare il CME Group per identificare i rapporti di Put/Call Ratio per ognuno.

E sarà tua cura verificare il tutto sia dal punto di vista Fondamentale e Quantitativa sfruttando Excel.


DOLLAR INDEX

Utilizzo questo strumento finanziario per avere una chiara percezione della forza del Dollaro Americano soprattutto contro Euro , Sterline e Yen.

Montando i Livelli di Ritracciamento di Fibonacci in maniera dinamica sul Grafico Monthly intuisco che, il prezzo, ha tentato di raggiungere il 61,8% di riduzione delle precedenti posizioni Short senza successo.

Questo potrebbe portarlo in area almeno 94 con conseguente debolezza del Dollaro Americano.

Quindi Long soprattutto su Euro e Sterlina.


GOLD

Sul Gold il prezzo ha ridotto sicuramente del 61,8% le precedenti posizioni Long.

Se dovesse tornare al di sopra del livello 1200,00 Dollari l’Oncia e confermarne la rottura potrebbe arrivare almeno in area 1250.


USDJPY

La resistenza in area 111 sembra ancora farsi sentire.

Questo potrebbe portare il prezzo a raggiungere dei minimi in area 110 e 10950 da cui potrebbe ricominciare a ripartire in direzione rialzista.


AUDUSD

Il prezzo ha ridotto del 76,4% le precedenti posizioni Long.

Un buon livello di acquisto in area 0,71 con primo target in area 0,73.


NZUSD

Situazione simile su NZDUSD che potrebbe arrivare in area 0,66764.


GBPUSD

Il prezzo della Sterlina è perfettamente adagiato sul 61,8% di riduzione delle precedenti posizioni Long.

Questo potrebbe riportarlo in area 1,31.


EURUSD

Il prezzo di EURUSD sta soggiornando in area 38,2%.

Se dovesse confermarsi la debolezza del Dollaro Americano potrebbe avvicinarsi in area 1,1850.


A tutte queste analisi affianca la consultazione del CME Group e i relativi livelli di Open Interest, oltre allo studio Quantitativo delle serie storiche degli ultimi 10 anni.

Cogli questo articolo come una sorta di esercizio da portare a termine per imparare a combinare una serie di analisi professionali.

Utilizza comunque sempre strategie di copertura a seconda del tuo stile di Trading.
Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Regolamento Moderatori Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Chiedi aiuto Suggerisci funzionalità Blog & Novità FAQ Wiki Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Chiedi aiuto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci