mauriziopalumbo

EURUSD: Un ottimo setup!

Short
SAXO:EURUSD   Euro / Dollaro
Buonasera a tutti,
giornata ricca di spunti interessanti per il principe del forex!

Partiamo innanzitutto dalla big picture che possiamo riscontrare analizzando il grafico settimanale. E' facile osservare come nei vari swing che, a partire da maggio sino ai giorni odierni, hanno disegnato la leg ribassista siamo arrivati in volatilità a rompere il livello chiave di supporto in zona 1.16:


Una volta rotto il supporto il prezzo ha quindi ritracciato debolmente sino alle prime aree di resistenza, formando prima una long-tail bar di esaurimento e poi una congestione finalmente rotta con la giornata odierna.

L'aspetto che trovo interessante nello studio di questa dinamica di prezzo è l'osservazione dei vari segnali di price-action che hanno dato man mano, a mio avviso, una chiara indicazione di debolezza di questo mercato. Possiamo infatti riscontrare all'interno della congestione i seguiti segnali ribassisti:

  • Inside fake-out ("Hikkake pattern"), con rottura del minimo della giornata precedente ma non della outside-bar;
  • Doppio massimo lower-close ("Bearish engulfing"), con rottura in volatilità della outside-bar.

A mio avviso, sarà interessante osservare se nella giornata di domani dovessero arrivare delle ulteriori conferme (magari su un grafico h4) di debolezza del mercato per cercare una buona entry short.
Ideale sarebbe la zona di pullback che indicato nel grafico, facendo attenzione ai primi livelli di supporto settimanale indicati con "S1" ed "S2".

Buon trading a tutti!
Trade attivo: Vista la situazione ed i primi scambi della mattinata ho deciso di aprire una posizione short su EURUSD :)

Entry a 1.16034, SL a 1.1780, Primo target a 1.1520 ma proverò a portarlo in trailing-stop fino alle zone 1.1410
Trade chiuso manualmente: Vista la forte volatilità a seguito dell'intervento di Lagarde ho deciso di chiudere per il momento il trade con un piccolissimo loss (0.16% dell'equity)
Commento: Fiammata sui mercai Giovedì 29 a seguito dell'intervento di politica monetaria della BCE. Sono rimasto abbastanza sorpreso di vedere quella forte volatilità in favore dell'euro quando in realtà non c'era alcuna news che giustificasse un reale interesse a comprare euro su dollaro.
Volatilità al rialzo che tuttavia non riesce a portare i prezzi sopra l'area di resistenza che avevo giù evidenziato nell'articolo, e che nella giornata successiva di Venerdì viene completamente risucchiata al ribasso da un fortissimo movimento short che riporta i prezzi in area 1.15: