GordonGeko1
Short

Si sgretola l’Euro, ma l'USD non brilla contro le altre valute

FX:EURUSD   Euro / Dollaro
Per quanto possa sembrare innaturale la dinamica ribassista dell‘Euro nei confronti del Dollaro non sta favorendo quest’ultimo nei confronti delle altre maggiori valute.

Infatti il Dollaro Usa ha perso contatto con i massimi registrati nei confronti dello Yen e la Sterlina continua a difendere i supporti di medio termine, mentre infine contro la moneta Canadese, riesce a difendere i massimi conquistati senza grandi prove rialziste.

Per quanto riguarda l’andamento della moneta unica a partire dal 16 ottobre scorso, il massimo relativo di 1.1620 ha di fatto convalidato il canale discendente formatosi con la resistenza più alta , a quota 1.1810 dollari.

Emergono infatti dall’analisi candlestick la formazione in quella data, di una shooting e di una successiva evening three star, potenti pattern dalla valenza ribassista, che segnalano la ripresa del controllo da parte dei venditori.

L’indicatore di trend Cci classifica alla perfezione come rimbalzo tecnico il top del 16 ottobre, o meglio come classica manovra da stop running degli istituzionali che in questo modo possono sfruttare un pivot più alto, da cui far partire le vendite con obiettivo il supporto a 1.1450.

Tenendo fede al range medio settimanale misurato dall'indicatore di volatilità Atr, pari a circa 190 pips, è possibile calcolare la distanza che manca per centrare il valore medio ovvero circa 40 punti, rispetto ai minimi segnati oggi di 1.1380.

In sintesi il prossimo obiettivo della attuale tendenza ribassista sarà quota 1.1340, da cui sarà possibile entro domani valutare eventuali nuovi rimbalzi oppure ulteriori cali di prezzo fino alla chiusura di venerdì.

Strategie operative

Per le posizioni long: attendere la stabilizzazione dei supporti prima citati di 1.134 e 1.138, collocando un ordine pendente a quota 1.1330, con stop 1.1290 e target 1.1510, con un profilo di rischio elevato inteso come probabilità di incorrere in stop loss, mentre è discreto il rapporto di perdita e rendimento dell'operazione.

Per le posizioni short: collocare un ordine pendente a 1.1470 nell'eventualità di un rimbalzo prima di toccare il pivot indicato per il posizione long, con stop 1.1530 e target 1.1320 entro venerdì.
IT Italiano
EN English
EN English (UK)
EN English (IN)
DE Deutsch
FR Français
ES Español
PL Polski
SV Svenska
TR Türkçe
RU Русский
PT Português
ID Bahasa Indonesia
MS Bahasa Melayu
TH ภาษาไทย
VI Tiếng Việt
JA 日本語
KO 한국어
ZH 简体中文
ZH 繁體中文
AR العربية
HE עברית
Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Regolamento Moderatori Soluzioni per broker & siti web Widget Libreria di Grafici azionari Suggerisci funzionalità Blog & Novità FAQ Aiuto & Wiki Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione I miei ticket di supporto Contatta il supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci