MauroPucciarelli
Formazione

IL "LAVORO" DEL TRADER

TVC:FTMIB   Milano Italia Borsa Index
122 visualizzazioni
14
122 2
Il virgolettato non è casuale; quel che facciamo ogni giorno è qualcosa difficile da spiegare ai non addetti.
Sarà capitato a tutti noi, presumo, che la maggior parte dei nostri interlocutori se ne esca con una espressione tipo "ho capito...SCOMMETTI in bosra" o simili che a me provoca solo un sorriso ironico con un conseguente e repentino cambio di argomento della conversazione.

Per alcuni è un vero LAVORO che comporta ore di studio preliminari, ore di continua osservazione in attesa di una decisione o di attesa del segnale per una decisione presa in precedenza, preoccupazioni e affanni e frustrazioni.
Ma al contrario di un "vero" lavoro qui manca a volte una componente peculiare: il compenso.
Per altri è una PASSIONE a cui ci si dedica con amore e costanza in quanto parte del benessere psicofisico della propria vita.
Per altri ancora può diventare una DIPENDENZA con tutte le implicazioni che questa situazione può dare.
Per altri , infine, una vera PATOLOGIA che distrugge la propria vita e rende impossibile quella di chi gli sta accanto.

Tutte le figure finora descritte sono in ogni caso figure REALI, di chi si alza al mattino e sa bene, ciascuno in base al proprio "trader-tipo" che potrà vincere o perdere, gioire o patire, ridere o piangere.

Vi è al contrario un'altra categoria di trader, ben descritta dalla letteratura di settore: il "paper trader" cioè colui che fa trading sulla carta.
Anch'egli studia e prende decisioni e, spesso - quando non si fa prima di diventare grandi e fare il trader vero - con l'aria da professorino dispensa il suo sapere agli altri .
La peculiarità del "paper trader" è però un'altra NON METTE IN GIOCO NULLA...la sua posta nel piatto MANCA.
Qualcuno potrebbe a questo punto chiedersi perché tante ore di lavoro perso, tanti affanni, decisioni da prendere, responsabilità nel dispensare consigli e nulla da mettere in saccoccia nemmeno quando hai fatto tutto alla perfezione?
Bene, la peculiarità del PAPER TRADER, al contrario di quello vero , è che IL COMPENSO c'è SEMPRE.
Come?
Semplice: il professorino saccente, sempre sereno anche quando sbaglia.... e SBAGLIA! prende certe cantonate che tramortirebbero un toro, sempre pronto a sbeffeggiare gli altri , perché lui non facendo trading reale NON perde mai , lui è depositario della verità assoluta, lui prevede il mercato e lo anticipa anche di settimane, lui si FA PAGARE.....

Nulla di male....intendiamoci.
La consulenza è un lavoro degno della massima stima ed è giusto che venga remunerato; l'ho fatta da anni e continuo a farla in altro ambito e sarei un ipocrita a sostenere il contrario...ma....!!!!!!!!!!!!

Commenti

Ottimo Mauro, io l'ho apprezzata in ogni sua linea.
Io ti suggerisco di RI pubblicarla su base settimanale...
Fosse mai che come dicevano gli antichi latini:

Repetita iuvant 😉
Rispondi
MauroPucciarelli MrMagoo_aka_Marcob1102
@MrMagoo_aka_Marcob1102, dipenderà molto dall'eco che avrà.
Come avrai avuto modo di constatare, e come d'altra parte tantissimi della nostra piccola comunità fanno quotidianamente, pubblico quando ho l'esigenza "morale" di farlo
e lo spirito che mi anima resta solo e sempre è cercare, per quanto mi è possibile, di essere utile.

Se, come temo, saranno solo parole buttate al vento..."intelligenti pauca",
Rispondi
Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Invita un amico Regolamento Centro di supporto Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Blog & Novità Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Invita un amico I miei ticket di supporto Centro di supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci