CFI

Ftse Mib: tutte le carte sul tavolo

TVC:FTMIB   Milano Italia Borsa Index

Di Fabio Pioli, trader professionista




In questo articolo viene presentata analisi tecnica pura sull indice Ftse Mib 40 , con qualche precisazione sulla sua interpretazione.




Andiamo dritto al sodo: in questo articolo rispondiamo alle seguenti domande “dove andrà il mercato secondo l’ analisi tecnica” e “è finito il rimbalzo?”.

Per fare ciò ci serviremo della branca di analisi tecnica che preferiamo: l’ analisi di Elliott .

Perché preferiamo l’ analisi tecnica di Elliott? Perché presenta non solo un’ indicazione della direzione ma pone anche (perché interpreta le forme) una spiegazione per tale direzione e illustra gli obiettivi relativi.
Quali sono il limiti dell’ analisi tecnica di Elliott? Non puoi farci nessun affidamento per operare perché, primo, non presenta probabilità a favore e secondo, è sempre vera a posteriori (non si può mai negarne la veridicità dopo e, a priori, appare plausibile ma non corroborata da probabilità).

Mentre la scorsa settimana avevamo utilizzato l’ analisi tecnica di Fibonacci per indicare che i valori toccati sono valori di rintracciamento standard (riprendiamo Figura 1 di quell’ articolo)



Fig 1. Future Ftse Mib 40 – Grafico settimanale.




adesso riportiamo l’ interpretazione di Elliott che ci appare preferibile in base alle nostre conoscenze tecniche (Figura 2)




Fig 2. Future Ftse Mib 40 – Grafico settimanale.




Volendo raccontare in prosa cosa significano tutte quelle lettere disegnate sopra , il racconto direbbe che il mercato è sceso in Febbraio-Marzo da 25.490 a 14.045, ha poi rimbalzato, il rimbalzo è finito, ha già fatto la sua prima gamba ribassista, non farà mai un massimo superiore al precedente di 21.125 e andrà sotto i 14.045 punti.
Un’ ipotesi di continuazione di movimento potrà quindi essere quella di Figura 3.




Fig 3. Future Ftse Mib 40 – Grafico settimanale.




Molto chiaro. Direzione, livelli, limiti. Chiaro in modo estremo.

Di conseguenza, cosa faremo noi in base a questa nostra estremamente chiara interpretazione? Ci guarderemo nel non fare assolutamente niente.
E raccomandiamo anche a voi di non fare niente sulla base di questa nostra chiara interpretazione.
Ma perché? Ma allora non siete stati attenti (scherzo). Perché, come detto, è solo un’ interpretazione e non presenta probabilità oggettive a favore. E’ solo un quadro, un dipinto. Non è la realtà. Non confondiamola con la realtà. Ci vuole qualcosa in più.
E’ ciò che è in più è il metodo, che ha detto che uno sbilanciamento ribassista c’ è già stato a fine Giugno (come scritto allora). E noi abbiamo fatto qualcosa in base ad esso .
Però, attenzione, se lo stesso metodo ci dicesse di uscire in pari, noi usciremmo in pari anche se credessimo ciecamente nell’ interpretazione grafica che abbiamo presentato (quella di un crollo).

Lo capite? Se non lo capite siete in guai seri, non avete nessuna probabilità di guadagnare se continuare a operare in borsa.

Unica cosa a cui deve servire questa estremamente chiara descrizione è fare un piano per chi ha posizioni sul mercato per evitare, al momento opportuno, che tale ipotesi si verifichi.




















Fabio Pioli comunica che la presente esposizione presenta informazioni che potrebbero potenzialmente suggerire implicitamente o esplicitamente una strategia di investimento riguardante uno o più strumenti finanziari e pareri sul valore o il prezzo attuale o futuro di tali strumenti ed è da intendersi come una comunicazione di marketing.
In quanto tale non rappresenta una ricerca preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’ indipendenza di una ricerca in materia di investimenti e non è soggetta a nessun divieto che proibisca le negoziazioni da parte degli analisti e dei soggetti rilevanti prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti