CFI

Ftse Mib: la fase della certezza.

TVC:FTMIB   Milano Italia Borsa Index
Di Fabio Pioli, trader professionista, fondatore di CFI Consulenza Finanziaria Indipendente





Appurato che ancora una volta il mercato ha dimostrato che si muove sempre tra supporti e resistenze, ci inoltriamo verso la fase difficile.

E’ la fase delle convinzioni, la fase della certezza.

Sono sempre più persuaso che la più grande differenza tra i piccoli risparmiatori e un trader vincente sia la convinzione.

I piccoli hanno sempre qualcosa di cui sono convinti e in base a quello fanno le operazioni; un trader vincente non fa mai niente in base a quello di cui è convinto perché non si fa prendere da convinzioni.
I piccoli non sono, viceversa, mai convinti del proprio comportamento; un trader vincente è sempre convinto del proprio comportamento perché lo conosce in anticipo.

Ecco che in area 18.000 – 18.500 qualche piccolo era convinto che il mercato fosse debole, ribassista ecc .. ecc ,. e ha preso posizioni short non convinto del proprio comportamento.
E adesso si trova fortemente in perdita e contro-trend (almeno nell’ immediato), purtroppo per lui.

Qualcuno ha invece comprato, non sapendo cosa stava facendo: grosso errore; si stava comportando non da professionista, e il mercato sarà spietato con lui come lo è stato mille volte in passato, purtroppo.

Il trader non fa mai niente se non sa cosa fare. MAI.

Tanto più che adesso viene il difficile e quindi arrivano le grosse opportunità che fino ad ora erano nascoste.

Infatti questo è il punto decisionale: il punto in cui se i ribassisti piangono, i rialzisti non ridono perché non sanno (anche se ne sono convinti) se il mercato proseguirà al rialzo o invece crollerà. Abbandonare la posizione o tenere duro; mollare tutto e mettersi dalla parte opposta, comprare più basso? E se il prezzi non facessero quello di cui si è convinti ma l’ opposto? Si rientrerebbe più cari? E se poi magari scendesse? Quanti dubbi!

Il futuro sarà quello di Figura 1


Fig 1. Future Ftse Mib 40 – Grafico settimanale.


o quello di Figura 2?


Fig 2. Future Ftse Mib 40 – Grafico settimanale.




Come detto, non abbiamo convinzioni né preferenze, tanto più che la configurazione pre ribassista è stata negata quindi attualmente cerchiamo entrambe le direzioni: o il long di lunghissimo periodo, o lo short di lunghissimo periodo.

Grazie ai segnali vedremo quale dei due sarà, per entrare, in più dell’ 80% dei casi , dalla parte giusta.
Non ci facciamo convinzioni, e in questo modo avremo l’ opportunità di prendere il prossimo movimento, come abbiamo fatto con molti altri in passato.









Strumenti di analisi: analisi delle onde di Elliott .









Fabio Pioli comunica che la presente esposizione presenta informazioni che potrebbero potenzialmente suggerire implicitamente o esplicitamente una strategia di investimento riguardante uno o più strumenti finanziari e pareri sul valore o il prezzo attuale o futuro di tali strumenti ed è da intendersi come una comunicazione di marketing.
In quanto tale non rappresenta una ricerca preparata conformemente ai requisiti giuridici volti a promuovere l’ indipendenza di una ricerca in materia di investimenti e non è soggetta a nessun divieto che proibisca le negoziazioni da parte degli analisti e dei soggetti rilevanti prima della diffusione della ricerca in materia di investimenti