giovannimaiani64

Gpb/Usd tra Brexit e le votazioni Usa.

FX:GBPUSD   Sterlina / Dollaro
Buongiorno a tutti.
Il Gbp/Usd indietreggia dall’inizio del mese mettendo a dura prova il trend ascendente in essere dal minimo relativo realizzato lo scorso 20 marzo.
Le quotazioni sono intrappolate tra la fascia di supporto di 1.270/264 (rafforzata dalla Gann Line 2/1) e l’area di resistenza 1.297/300 circa, mentre alcune Gann line, vedi le 1/3 e 1/2, hanno fatto bene il loro lavoro “inquadrando” le candele delle ultime giornate.
Il cross è molto incerto in questo momento in quanto, da un lato, condizionato da Brexit e lockdown e, dall’altro, dalle elezioni Usa il quale primo dibattito tra Trump e Biden è stato una caduta di stile imbarazzante.
In questo scenario dove tutto è concesso propongo la seguente strategia operativa.
Long su tenuta di 1.270/264 e sopra 1.300 con obiettivi rispettivi 1.297/300 e 1.322, poi 1.345. Short pertanto in caso di mancato superamento di 1.297/300 e sotto 1.264 con obiettivi rispettivi 1.270/264 e 1.244, poi 1.229 e 1.21.
Buon trade.
Giovanni
Commento: Mantenere i long in essere da 1.300 con stop a 1.3030.
Commento: I long da 1.300 sono stati chiusi a 1.3030. Meglio un micro utile di una grande perdita. A presto.
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.