Marco_Bernasconi

Ieri il mercato è arretrato in attesa della decisione della...

NASDAQ:IXIC   Indice Nasdaq Composite
Ieri il mercato è arretrato in attesa della decisione della Fed di oggi.

A Wall Street si dice:

"Quando Wall Street gestisce trilioni di dollari con commissioni elevate, di solito sono i gestori a raccogliere profitti fuori misura, non i clienti."
Warren Buffett

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.


Il warning lanciato da Walmart ( WMT ) lunedì dopo il suono della campanella è stata la ragione principale dell'arretramento del mercato di ieri.
A questo ovviamente si aggiungono le preoccupazioni per la decisione della Fed attese oggi.
I tre indici americani ieri hanno chiuso negativamente, ma poi ecco che dopo la chiusura del mercato a riportare in alto gli umori, ben visibili dal valore dei futures di questa mattina, sono stati i risultati presentati da due importanti società tecnologiche a mega capitalizzazione.
I titoli ai quali mi riferisco sono Microsoft e Alphabet ( GOOGL ), nel resto dell’analisi spiegherò più approfonditamente il perché.

Ma andiamo per ordine come faccio tutti i giorni partendo dai numeri.
Il NASDAQ è sceso del -1,87%, con quello di ieri siamo arrivati al terzo calo consecutivo per questo indice, dopo che aveva guidato invece il mercato al rialzo la scorsa settimana.
L'S&P è sceso del -1,15% chiudendo a 3921,05.
Il Dow è sceso del -0,71%.

E’ stata una giornata negativa ieri dopo il tranquillo inizio di settimana di lunedì.
Ora siamo in mezzo al guado, tra i risultati degli utili, la decisione della Fed e i dati economici, le azioni hanno differenti motivi per i prossimi movimenti.
Ci sono molti catalizzatori sia per preparare una nuova fase di ribasso sia per avviare una nuova fase di rialzo.
Come previsto, uno dei catalizzatori del ribasso di ieri è stato il warning di Walmart dopo la campanella di lunedì sera.
Con in mano il dato dei consumatori che stanno cambiando le loro abitudini di spesa in questo contesto di crescente inflazione, Walmart ha tagliato le sue aspettative di profitto per il trimestre e per l'intero 2022.
Ieri le sue azioni sono scese del -7,6%.

Visto che nei mercati finanziari i settori si muovono blocchi più o meno compattamente.
Non ci si poteva non aspettare una reazione quando l'azienda più grande nelle vendite al dettaglio del mondo invia un tale avvertimento, quindi anche molte altre aziende nelle vendite al dettaglio sono scese ieri.
Tra i perdenti di giornata figurano nomi importanti come Macy's (M, -7,2%), Amazon ( AMZN , -5,2%) e Target ( TGT , -3,6%).
Sottolineo però che tutte queste società nel mercato after hour sono adesso in rialzo.

Vengo adesso a parlare dei titoli più importanti che hanno rilasciato la loro relazione sugli utili ieri:
Microsoft ( MSFT ) e Alphabet ( GOOGL ) non hanno presentato dati incredibilmente buoni.
Questi due titoli sono scesi nel corso della seduta di ieri a causa del crollo del settore tecnologico, ma nel mercato after hour sono in rialzo di circa il +5%.
In questo caso la borsa ha voluto vedere il bicchiere mezzo pieno piuttosto che mezzo vuoto e sebbene i due titoli risentano dell'impennata dell'inflazione, le loro relazioni sono state un notevole miglioramento rispetto a Snap (SNAP).
Anche Texas Instruments ( TXN ) è scesa in sintonia con gli altri nomi del settore tecnologico, anche se i suoi dati sono stati migliori degli altri in confronto, le sue azioni sono in rialzo anche nell'afterhours.
Cito ora i nomi “non tecnologici” che hanno avuto una seduta positiva ieri dopo solide relazioni sugli utili:
3M ( MMM , +4,9%),
• McDonald's ( MCD , +2,7%)
• Coca-Cola (KO, +1,64%).

Rubrica” L’angolo di Warren Buffet conosciuto come l’oracolo di Omaha”.

Come l’oracolo ellenico non commetterò mai errori anche quando sembrerò farlo starò solo anche se inconsapevolmente adombrando la verità.

Finalmente oggi arriva il grande evento della settimana... e non si tratta di un comunicato sugli utili.
La Fed ha iniziato ieri la sua riunione politica, quindi oggi pomeriggio avremo la decisione e le osservazioni del presidente Jerome Powell.
Il consenso prevede un secondo rialzo dei tassi di 75 punti base, che sarebbe stato definito un terremoto fino a pochi mesi fa, ma che oggi invece è preannunciato e atteso visto il contesto di inflazione e di timori di recessione.
Ciò che la Fed deciderà di fare oggi sarà decisivo.
Wall Street seguirà con attenzione anche il discorso di Powell, per vedere se offrirà indicazioni o un nuovo calendario sulle prossime mosse.
La Fed si riunirà di nuovo il 20 e 21 settembre.
Oggi sono previste anche le relazioni di Meta Platforms (META), Qualcomm ( QCOM ), Boeing (BA), Ford Motor (F) e Shopify (SHOP), oltre naturalmente a molte altre.

LE MIGLIORI 4 AZIONI DEL PROSSIMO TRIMESTRE
Grazie ai progressi esponenziali della tecnologia medica, gli scienziati stanno compiendo sviluppi quasi miracolosi nella corsa al trattamento e alla cura di migliaia di malattie.

Richiedi il report con i quattro titoli che io ritengo abbiano il più grande potenziale di rialzo nel prossimo trimestre.

Solo 4 azioni per soli 90 giorni.
Azione 1 target a 90 gg +60% del prezzo attuale.

Azione 2 target a 90 gg +68% del prezzo attuale.

Azione 3 target a 90 gg +73% del prezzo attuale.

Azione 4 target a 90 gg +74% del prezzo attuale.

Se vuoi ricevere l'indicazione de "LE MIGLIORI 4 AZIONI DEL PROSSIMO TRIMESTRE", che sto per acquistare, scrivimi adesso!
Abbonati adesso e ricevi per €57 il report con questi 4 titoli


Le 7 azioni che ho scelto per trarre il massimo profitto dal settore delle biotecnologie.
Grazie ai progressi esponenziali della tecnologia medica, gli scienziati stanno compiendo sviluppi quasi miracolosi nella corsa al trattamento e alla cura di migliaia di malattie.

Si prevede che il settore biotech supererà i 2.400 miliardi di dollari entro il 2028 e le aziende stanno investendo miliardi di dollari nella ricerca e sviluppo.

Quando vengono annunciate buone notizie, i titoli biotecnologici possono registrare aumenti di prezzo spettacolari.

Le raccomandazioni delle edizioni precedenti sono salite fino a +228%, +258% e +477%. I 7 titoli evidenziati in questo progetto possono salire ancora di più.
Come puoi aggiudicarti questi 7 titoli che ho scelto?
Chi è abbonato al progetto One Shot li riceverà a partire da luglio all'interno del suo canale.
Chi non è abbonato può ricevere il report in anteprima con €57 e con questo tutte le indicazioni di prezzo e di timing con le quali poter effettuare questi acquisti.
Se vuoi ricevere l'indicazione de "Le 7 azioni che ho scelto per trarre il massimo profitto dai progressi esponenziali della tecnologia medica.", che sto per acquistare, scrivimi adesso!

La Performance dei miei portafogli dal 1° gennaio 2022 ad oggi è la seguente:

Mio portafoglio "Mib 40" +28,43%

Mio portafoglio "titolo numero 1 oggi in Italia" +7,27%

Mio portafoglio "tutte le recenti numero 1 Italia" +21,29%

A CONFRONTO IL NOSTRO INDICE FTSE MIB -22,74%


Mio portafoglio "Best Brands" -9,46%

Mio portafoglio "titolo numero 1 oggi in USA" -1,80%

Mio portafoglio "tutte le recenti numero 1 USA" +17,67%

A CONFRONTO GLI INDICI USA

Dow Jones -12,22%

S&P 500 -16,88%

Nasdaq -24,36%

Vi ricordo quello che è il mio mantra nei mercati e cioè:
• “la mia previsione nel lungo periodo nasce e si forma giorno per giorno avendo un'ottica e un obiettivo nelle prossime 24 ore”.

• “quando sarà finita la sessione di oggi avrò significativi dati per prevedere quella di domani”.

• “tutto ciò che è previsto oltre la settimana ha la stessa possibilità di verificarsi del lancio di una monetina puntando su testa o croce”


Performance sui futures USA siamo arrivati a +245,82% dall'inizio del 2022.

da 01/01/2022 al 25/07/2022

Strategia rendimento utilizzando i 3 futures Americani.

Nasdaq +663,50%

S&P500 -148,35%

Dow Jones Industrial +222,31%

Rendimento medio dei 3 futures nel periodo +245,82%.

Prova gratis il mio copy trading statistico! Testa personalmente il servizio e valuta la qualità dei segnali. https://www.marcobernasconitrading.com/it/prova-gratuita-2
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.