Marco_Bernasconi

Wall Street archivia un rialzo a 2 cifre ma l'ottimismo ...

NASDAQ:NDX   Indice Nasdaq 100
Wall Street archivia un rialzo a 2 cifre ma l'ottimismo in borsa continua.
A Wall Street si dice:

"Se la vostra autostima sale o scende a seconda dei risultati del Trading sia voi che il vostro Trading siete in difficoltà."

Ruth Barrons Roosevelt


Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è variato del -0,26%. Nel momento in cui scrivo questa analisi i futures statunitensi sono positivi: Nasdaq +0,47%, per il Dow Jones +0,27% e per l’S&P 500 +0,36% circa.

La prestazione ad 1 anno dei tre maggiori indici americani e dell'indice italiano è la seguente:
  • Dow Jones +18,73%

  • S&P 500 +26,89%

  • Nasdaq +21,39%

  • FTSE MIB +23,00%


Perché il mercato ha chiuso in maniera negativa nell’ultima sessione a Wall Street?

L'ultima giornata del 2021 ci ha regalato una sessione con perdite poco rilevanti, questo ha lasciato il bilancio finale del Wall Street ad un livello molto elevato.
L'S&P 500 ha finito con un rialzo del +26,9 nel 2021, molto vicino al rendimento del 2019.
Il Nasdaq, Ha finito in rialzo del +21,4% nel 2021.
Il Dow Jones e salito del 18,7%.
Non posso che constatare che è stato il terzo anno di fila di incredibili.

Qui sotto ho calcolato il rialzo dell'indice Nasdaq 100 negli ultimi 10 anni:
  • 2021 +28,56%
  • 2020 +44,78%
  • 2019 +37,29%
  • 2018 -2,79%
  • 2017 +30,24%
  • 2016 +8,46%
  • 2015 +8,58%
  • 2014 +18,88%
  • 2013 +30,79%
  • 2012 +14,60%
  • Performance media in 10 anni +21,94 all’anno.

Dopo i vari lockdowns che hanno caratterizzato il 2020 abbiamo avuto una riapertura iniziale che come previsto ha provocato una valanga di domanda da parte dei consumatori.
Questo ha gettato benzina sul fuoco ai profitti aziendali nel 2021, e ha mantenuto gli investitori in un "mood risk on" per tutto l'anno.
Wall Street ha beneficiato dell'atteggiamento dovish-colomba della Federal Reserve , la quale ha mantenuto il suo tasso di interesse a breve termine vicino allo zero per tutto l'anno.
Questo ha contribuito a mantenere bassi i costi per i prestiti per le aziende e conseguentemente alte le valutazioni delle azioni.
I mercati sono già stati avvertiti dalla Fed che i tassi di interesse saranno rialzati non meno di due volte, forse tre, nel 2021.

Il 2021 sarà anche ricordato per le cosiddette "meme stocks", nelle quali abbiamo assistito alla sfida tra i grandi gruppi di investitori individuali consociati con un passaparola via social, che hanno acquistato tutti assieme azioni di società in crisi come GameStop e AMC Entertainment, facendo perdere miliardi agli investitori istituzionali come gli hedge funds.

Nel 2021, l'S&P 500 ha stabilito 70 nuovi record, l'ultimo dei quali solo il 29 dicembre.
Dal 1945 al 2021 solo il 1954 con 77 nuovi record stabiliti nel corso dell'anno ha battuto l'anno appena concluso.


E questo è avvenuto nonostante che il mercato abbia avuto non poche tribolazioni da affrontare:

• l'aumento dell'inflazione.

• I problemi con la supply chain.

• I problemi creati dalla dalle varianti Delta e Omicron del virus COVID-19.

Bisogna onestamente ammettere che nonostante ci siano stati molti aspetti che avrebbero potuto fare innervosire gli investitori nel corso del 2021, in fin dei conti il mercato azionario americano è rimasto il miglior sbocco che il denaro abbia trovato.


Eppure, sul tavolo in questo momento ci sono:

• la variante omicron che si sta diffondendo velocemente,

• l'incertezza sulle interruzioni della catena di approvvigionamento,

• la fine incombente delle politiche di “denaro facile” della Federal Reserve .

Il trading si è mosso a rallentatore nell'ultima sessione del 2021, la maggior parte di Wall Street era in vacanza e molti gestori di fondi avevano già chiuso le loro posizioni per l'anno.


Valutando solo l'ultima settimana abbiamo i seguenti risultati:

• Dow Jones +1,08%

S&P 500 +0,85%

• Nasdaq -0,05%

Ftse Mib +1,22%



Vediamo insieme quali sono state le notizie che hanno movimentato il mercato nell'ultima sessione:


1. Le prese di profitto di fine anno hanno anche messo sotto pressione i titoli azionari, non dimentichiamoci che l'S&P 500 è stato in crescita del +27% nel 2021.


2. Anche se c'è dell'ottimismo che la variante omicron causerà meno danni della variante delta, le molte restrizioni attuate dai vari governi per rallentare la diffusione del virus rallenteranno sicuramente l'attività economica a livello globale esacerbando i già rilevanti problemi della catena di fornitura.


3. La media a 7 giorni di nuove infezioni Covid degli Stati Uniti è salita ad un massimo record di 355.951 dato di giovedì. Se paragonati al 1° dicembre abbiamo un rialzo del +315%.


4. Il PMI manifatturiero cinese di dicembre è salito inaspettatamente di +0,2 arrivando a 50,3, dato migliore delle aspettative che prevedevano un calo a 50,0. Si tratta del più veloce ritmo di espansione in 5 mesi.
Il PMI non manifatturiero cinese di dicembre è aumentato inaspettatamente di +0.4 arrivando a 52.7 dato migliore delle aspettative che prevedevano un calo a 52.0.

Vediamo adesso insieme, cosa hanno fatto nell'ultima sessione alcuni titoli rappresentativi per l'intero mercato.

Deboli i titoli tecnologici.
Zoom Video Communications ha chiuso in calo di oltre il -3%, Meta Platforms ( FB ) ha chiuso in calo di oltre il -2%, e Netflix , Amazon.com , Tesla , Electronic Arts e Take-Two Interactive Software hanno chiuso in calo di oltre il -1%.

I titoli Crocieristici hanno ampliato le perdite del giorno precedenti te dopo che il CDC degli Stati Uniti ha consigliato ai cittadini di evitare viaggi in crociera, indipendentemente dallo stato di vaccinazione, in quanto "anche i viaggiatori completamente vaccinati possono essere a rischio di ottenere e diffondere le varianti di Covid". Carnival ha chiuso in calo di oltre il -2%, e Norwegian Cruise Lines Holdings e Royal Caribbean Cruises hanno chiuso in calo di oltre il -1%.

Peloton Interactive ha chiuso in calo di oltre il -3%, peggior titolo nel Nasdaq 100. La banca d’affari JMP Securities ha ridotto la sua raccomandazione sul titolo a market perform da market outperform.

Le azioni cinesi hanno restituito alcuni dei rialzi della sessione precedente sulle aspettative che il governo cinese possa prendere misure per sostenere la crescita economica. Didi Global ha chiuso in calo di oltre il -4%, e Pinduoduo , Baidu , Alibaba Group Holdings, NetEase , e JD.com hanno chiuso in calo di oltre il -1%.

Cosa invece ha aiutato il mercato nell’ultima sessione?

Pfizer ha chiuso in rialzo di oltre il +1%. La notizia che ha aiutato il titolo ad andare in controtendenza rispetto al mercato è stata che nel Regno Unito il Paxlovid di Pfizer per Covid è stato approvato.

Nel mio portafoglio nel mercato USA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli a larga capitalizzazione sono presenti:

CISCO SYSTEMS INC +16,23%

TESLA MOTORS INC +15,74%

IBM +12,21%

CARNIVAL CORP +11,00%

COCA COLA BOTTLING +11,13%

Nel mio portafoglio nel mercato USA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti negli ultimi 7 giorni tra quelli a media capitalizzazione sono presenti:

Alpha And Omega Semi +25,54%

EXPEDIA GROUP INC +13,60%

New Fortress Energy Llc +7,25%

Republic First Bcp +8,29%

IMPINJ INC +6,79%

Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli nel MIB 40 sono presenti:

UNICREDIT +26,62%

SNAM rete gas +9,36%

AMPLIFON +9,94%

CNH INDUSTRIAL +8,74%

TERNA +8,79%

Nel mio portafoglio nel mercato ITALIA attualmente i titoli con la migliore performance, aperti recentemente tra quelli a media capitalizzazione sono presenti:

ALKEMY +9,71%

BIESSE +8,86%

ELICA +6,98%

ESPRINET +6,56%

AUTOGRILL SPA +6,16%

Il 30/12 nel Portafoglio "Tutte le recenti N.1 - Italia" ho chiuso la posizione su BASICNET a 5,63 con un +10,39

Questi portafogli fanno parte del mio abbonamento: Portafoglio Azioni Italia e Usa.

Questo portafoglio è diviso in 6 sotto-portafogli.
Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia.
• Mib 40 .
• Numero 1 oggi in Italia (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato italiano).
• Tutte le recenti numero 1 Italia.

Tre di questi sono dedicati all'area geografica Italia.
• Best Brands.
• Numero 1 oggi in USA (Ogni giorno indico il titolo che secondo me è il migliore acquisto che faccio sul mercato USA).
• Tutte le recenti numero 1 USA.

Come impostare la strategia corretta per il copy trading della mia strategia sul canale 1 Mib 40 e canale 4 Best Brands.

Premesse:

La crescita di questi portafogli è stata molto lineare durante tutto il corso dell'anno e quindi si sono prestati bene ad essere seguiti durante tutto il corso del 2021.

Strategia per applicare il copy trading statistico:

Divido il mio capitale in 15 parti con le quali compero 15 titoli, 6,66% su ogni titolo.

Il portafoglio Best Brands è composto di 34 titoli e quindi acquistandone 15 praticamente possiedo il 44,11% (il Mib 40 di 40 titoli e quindi il 37,5%) dell'intero portafoglio, abbastanza per avere una rilevanza statistica che nel lungo periodo creerà le condizioni per avere le performance allineate con quelle del 100% del portafoglio.

Acquisto fino ad esaurimento del capitale i titoli mano a mano che diventano long e quindi max 15 titoli in portafoglio.

Vendo i titoli in portafoglio mano a mano che scatta il segnale di vendita e con la nuova liquidità sono pronto a ricominciare gli acquisti.

Conclusioni:

I portafogli Mib 40 e Best Brands nel corso del 2021 sono stati molto lineari nella loro crescita ed in ogni momento dell'anno hanno dato performance in crescita e quindi ritengo siano stati un perfetto esempio per copiare il mio trading con il metodo statistico sopra descritto.

Wall Street archivia un rialzo a 2 cifre ma l'ottimismo in borsa continua.

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.

Secondo me il 2022 sarà un mercato di “stock picking”.
Ma cosa è esattamente lo stock picking?
Letteralmente in italiano si dovrebbe tradurre selezione di azioni.
La selezione di azioni si verifica quando un analista o un investitore utilizza una forma sistematica di analisi per concludere che un determinato titolo sarà un buon investimento e, pertanto, dovrebbe essere aggiunto al proprio portafoglio.
Mi aspetto di vedere una rinnovata propensione del mercato verso la quarta rivoluzione industriale che sta iniziando.
Credo che gli investitori abbiano reagito in modo eccessivo alle implicazioni dei tassi d'interesse in aumento di una politica di inasprimento della Fed specialmente su titoli ad alto potenziale che saranno nel futuro innovatori ad alta crescita. Questo ha creato numerose opportunità di acquisto.
Il NASDAQ continuerà ad essere il mio terreno di caccia preferito.
Il futuro è adesso, e il mio portafoglio sarà adeguatamente esposto alla prossima generazione di colossi della tecnologia a guida digitale.

Cosa farò oggi?

Mi aspetto che la settimana riprenda da dove ha lasciato.
A breve ci aspetterà la “EARNING SEASON” la stagione degli utili.
Io vedo un'enorme opportunità proprio dietro l'angolo con la stagione degli utili in arrivo.
L'inizio dell'anno è tipicamente un forte periodo stagionale per le azioni.
C'è ancora tantissima liquidità in attesa di essere investita, Omicron è alle corde del ring e tra poco verrà messo KO, c'è la forte probabilità che questa stagione degli utili sia una “bellissima stagione”.

Concludo con la mia solita domanda riflessione ai miei lettori: Avete chiaro come muovervi adesso nel mercato azionario?
Quali settori privilegerete nei vostri acquisti?
La mia posizione sugli indici è la seguente
la mia operatività è rivista ogni 24 ore:

Nasdaq 100 Long,
Dow Jones Industrial Long,
S&P 500 Long,
Euro Stoxx 50 Long
Dax Long
Ftse Mib Long

Mi piacerebbe leggere sotto la mia analisi le vostre opinioni.

I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:

L’S&P 500 è variato di -12,55 punti a 4.766,19 per un -0,26%. Ultimo record il 29 dicembre.

Il Dow Jones è variato di -59,78 punti a 36.338,31 per un -0,16%. Ultimo record il 29 dicembre.

Il Nasdaq 100 è variato di -109,02 punti a 16.320,08 per un -0,66%. Ultimo record il 19 novembre.

L’indice Russell 2000 rappresentativo delle small-cap è variato di -0,11% adesso vale 2.246,36.

Il rendimento del Treasury a 10 anni, che influenza direttamente i tassi di interesse sui mutui e altri prestiti al consumo, ha chiuso a 1,512% dall’1,543% del giorno precedente.

Il valore dell’oro dal minimo di marzo di 1.680$ dollari l’oncia ha guadagnato 145$ ed adesso si attesta sui $1.825 dollari.

Il prezzo del Future greggio americano WTI è variato di +0,54 dollari questa mattina e in questo momento quota 75,77 dollari al barile.

L'indice di volatilità VIX S&P 500 ha chiuso a 17,22. Minimo e massimo delle ultime 52 settimane 14,10 e 37,51.

Ecco il rendimento completo di tutti i miei portafogli nell'ultimo anno.
Classifica dei migliori rendimenti dal 04/01/2021 al 03/01/2022:

1.Portafoglio Commodities , Bitcoin , Index + Oper. Straord. (USA) +178,30%

2.Portafoglio BEST BRANDS (AZIONI USA) +120,09%

3.Portafoglio numero 1 Oggi in Italia (AZIONI ITALIA) +109,20%

4.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - Italia (AZ. ITALIA) +102,65%

5.Portafoglio Mib 40 (AZIONI ITALIA) +102,37%

6.Portafoglio Tutte le Recenti N.1 - USA (AZIONI USA) +89,35%

7.Portafoglio numero 1 Oggi in USA (AZIONI USA)58,53%


Eccezionale ad oggi ci sono ben 5 portafogli su 7 che nella classifica superano il 100% di performance nella performance ad 1 anno.

Prova gratis il mio copy trading statistico! Testa personalmente il servizio e valuta la qualità dei segnali. https://www.marcobernasconitrading.com/it/prova-gratuita-2
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.