FX:NZDJPY   Dollaro neozelandese / Yen giapponese
Per quanto riguarda il cambio EURJPY , il prezzo è tornato a testare il supporto chiave di breve/medio periodo posto a 123.8: qualora venisse violato al ribasso con chiusura al di sotto, si prospetterebbe uno scenario fortemente ribassista che lo porterebbe immediatamente verso il supporto statico successivo, posto a 122.6, entro un paio di sedute, per poi cercare di sfondarlo e raggiungere l’area di supporto successiva a quota 118 circa entro una/due settimane. Qualora invece questo livello (in cui si trova ora la quotazione) resistesse, seguirà un uptrend di brevissimo periodo fino alla resistenza statica posta a 125.7.
Il primo scenario è quello più plausibile: data la situazione macroeconomica che sta facendo lateralizzare i mercati e preoccupare gli investitori, è molto probabile che a breve si possa assistere ad un ritracciamento degli indici principali e quindi facendo spostare gli investitori sulla valuta-rifugio del Giappone. A pesare è anche e soprattutto lo scenario che si sta configurando sulla valuta europea: la politica economica-monetaria stagnante della BCE sta facendo indebolire l’euro, il quale continuerà a svalutarsi per tutto il 2019.

Commenti

Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Su di noi Caratteristiche Grafico Costi Invita un amico Regolamento Centro di supporto Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Blog & Novità Twitter