CherryTrends

Dentro il FTSE MIB : "Recordati: comincia la corsa?"

Long
MIL:REC   RECORDATI ORD
Oggi l’attenzione è sul titolo farmaceutico Recordati che sembra essersi riportato oltre la resistenza a 45,50€ che aveva impedito un allungo al rialzo di questo 2021.

L’azienda è stata protagonista di un buy-back azionario intorno a metà marzo durato cinque giorni e, escludendo la volontà di sostenere il titolo in borsa dato che P/B è intorno a 7,29 contro la media del settore Healthcare che si aggira intorno a 4, è probabile che i manager abbiano intenzione di offrire piani di stock option o acquisire qualche società pagandola anche in azioni. La creazione di valore per gli azionisti tramite l’aumento dell’EPS potrebbe essere un motivo a fronte di un leggero calo degli utili nel 2020, o semplicemente un riutilizzo delle proprie risorse dato che il ROE rimane elevato e la leva finanziaria bassa.

La mia idea è che Recordati sti valutando delle operazioni di M&A nel settore dei farmaci orfani (quelli impiegati nel trattamento di malattie rare) per accrescere la sua fetta di mercato in questo settore che già rappresenta per l’azienda più di un quinto del fatturato. Recente è la notizia dei buoni risultati nella fase 3 del farmaco Isturisa, usato per il trattamento nella sindrome di Cushing, e anche il Giappone ha dato via libera all’utilizzo del farmaco.

Data l’over performance dell’anno scorso sull’Eurostoxx Healthcare e la pausa di inizio, è molto probabile che il titolo cominci a creare nuove opportunità long.

A livello settoriale il settore Healthcare europeo da inizio anno viaggia in terreno moderatamente positivo (0,47%) e anche il trend di medio periodo sembrerebbe confermare questa direzione. Al contrario l'Italia si mostra praticamente neutra con un -0,09%. Non è questo un momento di forza del settore che ha già avuto il suo momento l’anno scorso, ma anche se brillerà meno di altri questo non riduce le buone opportunità che si possono trovare.

Dal punto di vista tecnico ci sono i presupposti per un'entrata long con tre target (46.46/47.31/47.82) dove si andrà a chiudere parzialmente l’operazione di breve termine; un prezzo che si porta sotto zona 44.56 cambierebbe lo scenario di investimento. Il rapporto rischio rendimento non è eccezionale e va da 0,45 a 1,5. Da seguire gli sviluppi per ulteriori allunghi del titolo.

Commenti

Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Su di noi Caratteristiche Grafico Costi Invita un amico Regolamento Centro di supporto Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Blog & Novità Twitter