Marco_Bernasconi

VISA, AMERICAN EXPRESS E MASTERCARD

NYSE:V   VISA INC
L'utilizzo della carta di credito...Un piccolo ma buon segnale di ripresa...

L'economia complessiva statunitense, misurata in base al prodotto interno lordo, è precipitata a un tasso annuo record del 32,9% nel trimestre aprile-giugno. L'amministrazione Trump spera in un grande recupero nell'attuale trimestre di luglio-settembre per mostrare agli elettori che si recheranno alle urne a novembre che l'economia sta uscendo da una profonda recessione.

NEL GRAFICO: VISA, AMERICAN EXPRESS E MASTERCARD

L'indebitamento dei consumatori statunitensi a giugno dopo 3 mesi di ribassi è risalito.

L'indebitamento dei consumatori americani è aumentato a giugno dopo tre mesi di ribassi, ma la categoria chiave del finanziamento con carta di credito ha continuato a diminuire.

La Federal Reserve ha comunicato venerdì che l'indebitamento complessivo dei consumatori è aumentato del 2,6%, pari a 8,95 miliardi di dollari, a giugno dopo i grandi cali di marzo, aprile e maggio, quando molte parti del paese sono andate in isolamento per combattere il coronavirus.

A giugno, la categoria dei prestiti che copre le carte di credito è scesa per il quarto mese, con un calo di 2,3 miliardi di dollari, pari al 2,8%. A ciò si è contrapposto un aumento della categoria che copre i prestiti per l'acquisto di auto e per gli studenti, che è aumentata di 11,3 miliardi di dollari, pari al 4,3%.

I finanziamenti ai consumatori sono attentamente osservati per i segnali che possono inviare circa la volontà dei consumatori di continuare a prendere in prestito per sostenere la loro spesa, che rappresenta il 70% dell'attività economica degli Stati Uniti.

Tuttavia, molti economisti privati temono che una recrudescenza dei casi di virus possa far crescere nei consumatori la paura e ridurre le spese. Inoltre, i Democratici al Congresso e alla Casa Bianca non sono stati finora in grado di risolvere le divergenze su un'altra tornata di spesa di soccorso.

Questa situazione di stallo ha causato la perdita dei 600 dollari in più a settimana di indennità di disoccupazione che sono stati un grande fattore per aiutare l'economia a riprendersi. Sia la Casa Bianca che i Democratici stanno ancora parlando ed è possibile che si possa ancora raggiungere un accordo.

Il debito complessivo dei consumatori è:
• sceso di 20,8 miliardi di dollari a marzo,
• 65,3 miliardi di dollari ad aprile e
• 14,4 miliardi di dollari a maggio,
• prima di aumentare di 8,95 miliardi di dollari a giugno.

I vari cambiamenti hanno lasciato il debito al consumo, misurato dal rapporto mensile della Fed, a 4,12 trilioni di dollari a giugno.

Il rapporto della Fed non copre il debito ipotecario o qualsiasi altro prestito garantito da immobili, come i prestiti azionari per la casa.


Commenti

Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Invita un amico Regolamento Centro di supporto Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Blog & Novità Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Amici invitati Coin I miei ticket di supporto Centro di supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci