GoldMasterClub

IL TREND DELL'ORO È RIBASSATO

GoldMasterClub Aggiornato   
OANDA:XAUUSD   Oro / Dollaro
Da una prospettiva tecnica, la struttura giornaliera dell'oro ha mostrato un rialzo elevato e poi un ribasso, chiudendo con una linea yin media, ma il trend di vendita allo scoperto non è riuscito a continuare nel trading di questa mattina, indicando che l'atteggiamento del mercato non si è ancora completamente spostato verso il lato corto. L'attuale prezzo dell'oro si sta avvicinando alla media mobile a 5 giorni a breve termine e le bande di Bollinger sono generalmente orientate verso il basso. Sebbene vi sia ancora la possibilità di un movimento verso l'alto durante il giorno, la forma ha gettato le basi per il lato corto. Altri indicatori periodici rimangono in una posizione lunga, insieme al movimento verso l'alto della croce d'oro MACD e le tre linee dell'indicatore KDJ sono incollate insieme. La struttura giornaliera deve ancora prestare attenzione alla forza di rimbalzo sopra 2350.

Nel grafico a 4 ore, il prezzo dell'oro è rimbalzato a circa 2360 dopo un forte ritiro per testare 2350. Le medie mobili a breve termine a 20 e 10 giorni sono in un modello discendente, formando una resistenza a breve termine rispettivamente a 2367 e 2378. Altri indicatori periodici si sono rivolti a una posizione corta, le bande di Bollinger hanno teso a muoversi verso il basso, il MACD ha avuto di nuovo un dead cross e l'indicatore KDJ dead cross ha mostrato segni di svolta verso l'alto. La posizione corta complessiva nella struttura a 4 ore è stata dominante, il che ha aumentato la probabilità di una caduta.

Si consiglia di continuare a mantenere la strategia ad alta quota e basso multiplo per le operazioni intraday a breve termine dell'oro. La pressione superiore dovrebbe concentrarsi prima sull'area 2375-2378. Se non riesce a sfondare, può essere vista nell'area 2350 o anche più in basso. Se i tori sfondano 2378, si concentreranno sull'area 2388-2390, che è il punto difensivo più forte per gli short. Al di sotto di quest'area, decisamente ribassista, aumenta la probabilità che gli orsi continuino dopo lo sfondamento.

Il supporto inferiore si concentra sull'area 2350-2347, che è il punto di partenza per il ritorno dei dati non agricoli al segno 2400 la scorsa settimana e ha un forte effetto di supporto. Tuttavia, man mano che la soppressione si sposta di nuovo verso il basso, il prezzo dell'oro verrà abbassato dagli orsi quando si avvicinerà o toccherà quest'area. La premessa è che l'area 2350-2347 deve essere rotta per prima, altrimenti il ​​supporto in questa posizione è considerato valido e il prezzo dell'oro oscillerà ampiamente al di sopra di quest'area. Se gli orsi sfondano al di sotto dell'area 2347-2350, significa che il prezzo dell'oro cadrà di nuovo in debolezza e aumenterà la probabilità che gli orsi rompano l'intervallo. Prima che il prezzo dell'oro superi il livello di 2400, la direzione generale è ancora ribassista. Se ciò possa essere raggiunto dipenderà dall'andamento dei dati CPI di questa settimana.

Nel complesso, il consiglio operativo a breve termine sull'oro di oggi è di andare principalmente short sui rimbalzi, integrati da long sui callback. L'attenzione a breve termine sul lato superiore è l'intervallo di resistenza 2375-2380 e l'attenzione a breve termine sul lato inferiore è l'intervallo di supporto 2350-2345.
Commento:
Le aspettative del mercato per il taglio dei tassi di settembre della Fed si stanno gradualmente riscaldando. Si prevede che la caccia all'affare sosterrà i prezzi dell'oro, e i prezzi dell'oro hanno ancora la possibilità di testare la resistenza vicino ai $ 2.400 in futuro. Gli investitori si concentreranno sulla testimonianza semestrale del presidente della Fed Powell al Congresso, una serie di discorsi dei funzionari della Fed e i dati sull'inflazione negli Stati Uniti pubblicati giovedì di questa settimana.

Il dollaro USA è rimbalzato dello 0,13% dal suo minimo in più di tre settimane per chiudere a 105,02. L'inaspettato risultato delle elezioni francesi ha fornito al dollaro USA l'opportunità di rimbalzare, ma è stato comunque debole nel complesso. La sospensione dell'aumento delle riserve auree della Banca Popolare Cinese per due mesi consecutivi a giugno è stato uno dei fattori che ha spinto il prezzo dell'oro a ritirarsi. I dati sull'occupazione negli Stati Uniti di venerdì hanno aumentato le aspettative che la Federal Reserve taglierà presto i tassi di interesse. Secondo lo strumento FedWatch di CME, i trader ritengono che quest'anno potrebbero esserci due tagli dei tassi, con una probabilità del 76% del primo taglio dei tassi della Fed alla riunione di settembre e un altro taglio dei tassi previsto a dicembre.

I principali dati economici statunitensi di questa settimana sono i dati sui prezzi al consumo di giugno di giovedì. Si prevede che Powell adotterà un tono relativamente accomodante in base ai dati recenti e il suo discorso della scorsa settimana ha affermato che l'economia statunitense è tornata in carreggiata con un'inflazione in rallentamento. Il presidente statunitense Biden è sotto pressione per ritirarsi dalla campagna di rielezione e gli sviluppi che circondano le elezioni statunitensi potrebbero continuare a influenzare il mercato del Tesoro statunitense. Inoltre, gli investitori devono ancora prestare attenzione al ruolo di supporto delle tensioni geopolitiche nei prezzi dell'oro.
Commento:
L'oro è salito e sceso durante la sessione di trading statunitense, formando una struttura testa e spalle a un livello alto, indicando che il trend ribassista è ripreso. L'attuale slancio ascendente dell'oro ha iniziato a indebolirsi e i tori sono stati repressi. Il primo minimo di 2368-2370 si è ora trasformato in un livello di resistenza.

Dal grafico giornaliero, l'indicatore stocastico e l'indicatore MACD nella linea K giornaliera sono entrati temporaneamente in uno stato di passivazione e il prezzo è tornato nell'intervallo. Sebbene si sia rotto leggermente, la continuità è scarsa e non può rappresentare che il trend continuerà con forza.

Nel grafico a 4 ore, l'indicatore stocastico attraversa verso il basso e corre in direzione ribassista; anche l'indicatore MACD attraversa verso il basso e corre in direzione ribassista e la forma deve rimbalzare verso l'alto. L'attuale posizione dell'asse centrale è vicina a 2365, il livello di supporto inferiore del binario è vicino a 2340 e il livello di pressione superiore del binario è vicino a 2390.

Il grafico a 1 ora mostra che il rimbalzo ipervenduto si è fermato a circa 2350 e il precedente punto di partenza in rialzo ha formato un supporto. L'indicatore stocastico incrocia verso l'alto, il principale movimento multi-rialzista e la posizione di pressione cambia a circa 2370

Attualmente, il focus sul lato superiore è l'intervallo di resistenza 2370-2375 e il focus sul lato inferiore è l'intervallo di supporto 2345-2340
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.