ReutersReuters

Brasile, per Bolsonaro privatizzazione Petrobras "ideale" con aumento prezzi carburante

Il presidente brasiliano Jair Bolsonaro ha detto che contrastare l'aumento dei prezzi del carburante nel Paese è la sua massima priorità in questo momento, aggiungendo che vede la privatizzazione della società petrolifera statale Petrobras (PETR4F) come una mossa "ideale".

Bolsonaro ha riferito ai giornalisti, durante una visita ad Anguillara Veneta, che Petroleo Brasileiro SA dovrebbe aumentare nuovamente i prezzi del carburante delle raffinerie tra circa 20 giorni.

"Ogni cosa negativa relativa a Petrobras è colpa mia... Ho detto (al ministro dell'Economia) Paulo Guedes che l'ideale sarebbe spingere per la privatizzazione di Petrobras, ma un tale processo richiederebbe più di un anno", ha detto Bolsonaro.

Il presidente, che in precedenza si era opposto alla privatizzazione di Petrobras perché troppo "strategica" per gli interessi nazionali del Brasile, ha iniziato a considerare la mossa all'inizio di questo mese, deluso per essere stato incolpato dell'aumento dei prezzi del carburante.

La scorsa settimana Petrobras ha reso noto risultati del terzo trimestre sopra le stime per utili e margini meno di due ore dopo che Bolsonaro ha definito la società troppo redditizia.

Durante l'intervista il presidente ha menzionato ancora una volta i risultati positivi di Petrobras, dicendo che sta considerando di utilizzare i dividendi della società per abbassare i prezzi del diesel nel Paese.

La popolarità di Bolsonaro è scesa in vista delle elezioni presidenziali del prossimo anno, in gran parte a causa dell'inflazione galoppante guidata dai prezzi del carburante e dell'energia, e ha detto che deciderà a marzo se si candiderà puntando a una rielezione.

Continua a leggere
Accedi o registrati gratuitamente su TradingView per consultare in tempo reale le notizie più importanti nel mondo finanziario.