07:10Nov 26, 2021Reuters

A minimi da un mese su nuova variante virus, stretta su aziende tech Cina

L'indice Nikkei è crollato ai minimi di un mese sulla notizia allarmante dell'individuazione di una nuova variante di coroanvirus in Sudafrica, mentre Pechino ha ordinato al colosso dell'hailing DIDI () di rimuovere il titolo da Wall Street.

** L'indice Nikkei average () ha ceduto il 2,53% a 28.751,62, chiusura ai livelli più bassi dal 25 ottobre e calo più marcato di oltre cinque mesi. Il più ampio indice Topix () è sceso del 2,01% a nuovi minimi di chiusura di 1.984,98.

** Per quanto riguarda il dato settimanale, il Nikkei ha perso il 3,3%, mentre il Topix è sceso del 2,9%, registrando la peggior flessione dall'ultima settimana di settembre.

** Una nuova variante del coronavirus, individuata dagli scienziati in Sudafrica, potrebbe essere in grado di evadere la risposta immunitaria e ha portato la Gran Bretagna a introdurre rapidamente delle restrizioni sui viaggi dal Sudafrica.

** La notizia ha colpito più duramente le aziende legate ai viaggi, che stavano beneficiando di un aumento dei consumi interni in seguito alla riuscita delle operazioni di contenimento del virus.

** SOFTBANK GROUP () è crollata del 5,2% dopo che Bloomberg ha riportato la notizia che gli enti regolatori cinesi hanno chiesto ai vertici di Didi Global di preparare un piano per rimuovere il titolo dalla Borsa di New York, a causa di timori legati alla protezione dei dati.

** Il conglomerato giapponese è uno dei principali investitori nelle aziende tech del Paese, tra cui Didi e ALIBABA ().