ReutersReuters

Verso settima settimana di rialzi, focus su dati occupazione Usa

Le borse europee sembrano indirizzate a mettere a segno la settima settimana consecutiva di guadagni, nonostante i leggeri ribassi di oggi, in attesa della pubblicazione dei dati sull'occupazione negli Stati Uniti, in un contesto che vede attenuarsi le preoccupazioni per l'inasprimento della politica monetaria globale.

** Intorno alle 10,50 lo STOXX 600 SXXP è in calo dello 0,17% dopo due giorni di forti rialzi. I titoli del settore energetico (.SXEP) e finanziario (.SX7P), in ribasso rispettivamente dell'1,66% e dello 0,42%, sono tra i peggiori dell'indice, allontanandolo ulteriormente dai massimi di giugno toccati ieri.

** Lo STOXX 600 è indirizzato verso un progresso settimanale di circa lo 0,5%, che segnerebbe la serie di rialzi settimanali più lunga dall'aprile 2021.

** "Tuttavia, oggi c'è un po' più di cautela a causa della notizia di un potenziale tetto al petrolio russo e del nervosismo per il rapporto sull'occupazione negli Stati Uniti, che è seguito con attenzione", ha detto Victoria Scholar, responsabile degli investimenti di Interactive Investor.

** Gli economisti si aspettano che a novembre siano stati creati circa 200.000 posti di lavoro negli Stati Uniti.

** Tra i singoli titoli, la casa farmaceutica francese SANOFI SAN perde il 2,02% dopo aver detto che se facesse un'offerta per la società biotecnologica HORIZON THERAPEUTICS HZNP, la farebbe in contanti.

** I produttori di chip registrano guadagni modesti, con INFINEON IFX e BE SEMICONDUCTOR BESI in crescita rispettivamente dello 0,42% e dell'1,44%.

Iscriviti gratuitamente per scoprire la storia completa
News unlock banner