ReutersReuters

Italia, prezzi produzione industria in crescita a maggio - Istat

I prezzi alla produzione dell'industria italiana a maggio registrano un rialzo congiunturale, seppur moderato, e si conferma la crescita su base annua anche se in lieve decelerazione.

Secondo i dati forniti stamani da Istat, nel mese in esame i prezzi salgono su base congiunturale dello 0,6% dal +0,2% di aprile, mentre a perimetro annuo l'aumento è del 34,6% da +35,3%.

Guardando alla dinamica congiunturale, la crescita di maggio è "sintesi di un incremento, modesto sul mercato interno, più intenso su quello estero", spiega Istat.

A livello tendenziale la decelerazione è dovuta soprattutto al rallentamento dei prezzi di fornitura di energia elettrica e gas sul mercato interno.

Nel trimestre marzo-maggio, rispetto al periodo precedente, i prezzi alla produzione dell'industria crescono del 7,8% (+8,8% mercato interno, +4,6% mercato estero).

"Per le costruzioni, i prezzi segnano nuovi aumenti su base mensile – più marcati per strade rispetto a edifici – dovuti ai rialzi dei costi dei materiali, dei noli e dei servizi di trasporto; su base annua, la crescita, sostenuta, è in leggero rallentamento per edifici e in ulteriore accelerazione per strade".

Passando ai servizi, "l'aumento congiunturale dei prezzi nel I trimestre 2022 sottende dinamiche differenziate: si segnalano, in particolare, incrementi per tutti i servizi di trasporto – su strada, marittimo e aereo – e cali per i servizi di comunicazione e informazione".

Continua a leggere
Accedi o registrati gratuitamente su TradingView per consultare in tempo reale le notizie più importanti nel mondo finanziario.