ReutersReuters

Un missile e un annuncio

Uno sguardo ai mercati europei e globali, di Ankur Banerjee

Il presidente Usa Joe Biden ha detto che il missile che ha ucciso due persone in Polonia potrebbe non essere stato lanciato dalla Russia. Le sue parole sono destinate a tranquillizzare un mercato preoccupato dalla prospettiva che la guerra in Ucraina possa estendersi ai Paesi limitrofi anche se gli investitori restano comunque in guardia.

La volatilità degli scambi sui mercati globali, legata anche all'esplosione di ieri in un impianto di lavorazione del grano vicino al confine ucraino, si è protratta anche nelle contrattazioni asiatiche, con i listini in calo, il dollaro DXY in rialzo e i prezzi dell'oro GOLD sui massimi di tre mesi.

Dalla Gran Bretagna, i dati sull'inflazione di ottobre hanno mostrato un+11,1%, oltre le attese e oltre la lettura di settembre a 10,1%. Domani invece il ministro delle Finanze Jeremy Hunt presenterà la manovra d'autunno, che dovrebbe contenere una serie di misure tra cui tasse più alte e tagli alle spese.

Nel mondo delle criptovalute, la saga di Ftx prosegue e da alcuni documenti emerge che i creditori potrebbero essere oltre un milione. Nel frattempo il Wall Street Journal ha scritto che BlockFi sta pianificando licenziamenti e forse una dichiarazione di fallimento.

Principali 'driver' di giornata:

Dati: inflazione Italia e Gran Bretagna

Interventi banchieri centrali: Frank Elderson (Bce), Edouard Fernandez-Bollo (Bce), Andrew Bailey (BoE)

Iscriviti gratuitamente per scoprire la storia completa
News unlock banner