ReutersReuters

Exor, liquidità per investimenti a 6,5 mld, punta a acquisizione grande società- AD

Exor EXO, la holding della famiglia Agnelli, ha in cassa circa 6,5 miliardi di euro disponibili per nuove acquisizioni.

Lo ha detto l'AD John Elkann spiegando che la società investirà circa 5 miliardi di euro in nuove aziende da acquistare, potenzialmente una grande e tra tre e cinque società più piccole, con particolare attenzione ai settori della salute, del lusso e della tecnologia.

Elkann ha però insistito sul fatto che Exor non è interessata a rilevare il gruppo del lusso Giorgio Armani.

"Giorgio Armani è un'azienda per la quale nutriamo un enorme rispetto", ha detto nel corso di una conference call con analisti e investitori. "Non c'è alcuna conversazione con la società Giorgio Armani né con Giorgio Armani stesso".

Elkann ha aggiunto che Exor utilizzerà circa 1,5 miliardi di euro di liquidità per investimenti attraverso i suoi veicoli Ventures e Lingotto.

L'anno scorso Exor aveva detto che la vendita della società di riassicurazione PartnerRE alla francese Covea, completata a luglio, avrebbe reso disponibili circa 9 miliardi di euro per nuovi investimenti.

Da allora, la società ha investito parte di questo denaro per acquistare partecipazioni nei gruppi sanitari Institut Merieux e Lifenet. Exor lo ha utilizzato anche per altro, come la riduzione del debito e il riacquisto di azioni.

Iscriviti gratuitamente per scoprire la storia completa
News unlock banner