ReutersReuters

Italia, Ref migliora stima Pil 2022 a 2,7%, vede inflazione a 6,4%

Ref ha migliorato la stima sul Pil italiano di quest'anno portandola a 2,7% dal 2% ipotizzato in aprile con una stima di 1,0% per il prossimo anno.

L'istituto, in una nota, spiega che nel Paese la fase di boom dell'edilizia e la tenuta dell'export hanno consentito all'economia di tenere nei primi due trimestri dell'anno.

I prezzi al consumo per quest'anno sono visti al 6,4% e al 2,3% il prossimo.

Nella nota si parla di un passaggio congiunturale in corso "complesso perché lo scenario internazionale è difficile", con la prospettiva di "un 2023 problematico, con rischi di recessione legati all'evoluzione della pandemia e della crisi in Ucraina".

"Dopo l'emergenza sanitaria, la politica economica dovrà confrontarsi quindi ancora con altre urgenze. Quella energetica è adesso la nuova priorità", aggiunge.

Secondo l'istituto, il deficit pubblico, comunque, si dovrebbe mantenere su un sentiero decrescente, dal 5,3% di quest'anno al 4,4% nel 2024.

Continua a leggere
Accedi o registrati gratuitamente su TradingView per consultare in tempo reale le notizie più importanti nel mondo finanziario.