ReutersReuters

In rialzo dopo discorso Powell

Le piazze europee si avvicinano ai massimi di sei mesi, con gli investitori che hanno accolto con favore le dichiarazioni del presidente della Fed Jerome Powell, secondo cui la banca centrale potrebbe ridurre il ritmo dei rialzi dei tassi, e la decisione della Cina di allentare le rigide restrizioni anti-Covid.

** Intorno alle 11,20 lo STOXX 600 SXXP sale dello 0,63%, dopo aver guadagnato il 6,8% a novembre, registrando la migliore performance mensile da luglio.

** I titoli tech (.SX8P), in rialzo del 2,49%, segnano le migliori performance, con i trader che si attendono ulteriore sostegno da parte della società statunitense SALESFORCE CRM, che ha aumentato le proprie previsioni sugli utili.

** I titoli del settore energetico (.SXEP) calano dello 0.95%, frenando i guadagni dell'indice più ampio, mentre i prezzi del petrolio sono in ribasso tra le incertezze in vista della riunione dell'Opec+ di domenica.

** Con una mossa che potrebbe aumentare la propensione al rischio, la Cina dovrebbe annunciare nei prossimi giorni un allentamento delle misure anti-Covid, dopo che la rabbia per le restrizioni più severe al mondo ha alimentato proteste in tutto il Paese.

** A dare ulteriore sollievo è stato Powell, secondo il quale la Fed potrebbe ridurre il ritmo dei rialzi dei tassi di interesse "già a dicembre".

** Le azioni della banca Hsbc HSBA scivolano dello 0,90%. La banca ha annunciato ieri la possibile vendita delle attività in Nuova Zelanda e l'intenzione di chiudere 114 filiali in Gran Bretagna, nell'ultimo ridimensionamento del gruppo che cerca di migliorare i rendimenti dopo le critiche di un investitore chiave.

Iscriviti gratuitamente per scoprire la storia completa
News unlock banner