ReutersReuters

Allerta rossa

Uno sguardo alla giornata sul mercato europeo e globale a cura di Anshuman Daga.

Chi sperava in una fine d'anno tranquilla ha poco da illudersi a giudicare dalle notizie dalla Cina, dove la popolazione comincia a reagire in massa alla rigidissima politica di contenimento del Covid finora mantenuta dalle autorità. Il clima di fondo sul mercato è di aperta avversione al rischio, con evidenti ricaduta negative sull'azionario, mentre il dollaro prosegue la fase rialziata.

Il numero dei contagi in Cina ha toccato oggi il quinto giorno consecutivo di record proprio appena da Pechino sono giunti i primi segnali di ammorbidimento delle misure più rigide, che hanno fatto sperare in una possibile ripresa dell'attività.

Thomson Reuters

Per i listini delle borse europee si prospetta una partenza con il segno decisamente negativo dopo le pesanti vendite che hanno colpito le piazze asiatiche. Si guarda con particolare attenzione al dato di mercoledì sull'inflazione della zona euro d novembre, per verificare se il peggio sia ormai alle spalle o debba ancora arrivare.

Gli economisti di Citi prevedono per il tasso di inflazione della zona euro il primo rallentamento dalla metà del 2020, complice il rientro dei costi energetici. Da parte dei consiglieri Bce non si è però finora percepito un ammorbidimento dei toni di allarme sul costo della vita.

Se l'inflazione Usa potrebbe aver toccato il picco, quella della zona euro viaggiava in ottobre al tassi annuo di 10,6%, oltre cinque volte l'obiettivo di Francoforte di 2%.

Il mercato monetario della zona euro scommette su una nuova stretta dei tassi Bce da 50 o 75 punti base il 15 dicembre.

Thomson Reuters

Sul fronte corporate, Andre Helfenstein, responsabile della divisione elvetica di Credit Suisse, riferiva in un'intervista a 'SonntagsZeitung' che "alcuni clienti hanno ritirato una parte dei fondi, molto pochi hanno veramente chiuso il conto".

Le parole del manager fanno seguito alle vistose perdite riportate la settimana scorsa dalla banca d'investimento, con una parte della ricca clientela che ha scelto di lasciare l'istituto.

Elementi che potrebbero fornire spunti alla seduta odierna:

Dati economici: prestiti Bce a famiglie e imprese

Interventi: presidente Bce Christine Lagarde a parlamento europeo, consigliere sorveglianza Bce Elizabeth McCaul su cripto value, presidente Federal Reserve New York John Williams

Iscriviti gratuitamente per scoprire la storia completa
News unlock banner