ReutersReuters

Isab, Cdm oggi deciderà amministrazione fiduciaria - Schifani

Il Consiglio dei ministri oggi deciderà l'amministrazione fiduciaria per la raffineria Isab di Priolo Gargallo, in provincia di Siracusa, di proprietà della russa Lukoil LKOH.

Lo ha detto il presidente della Regione Sicilia Renato Schifani, come confermato da un portavoce.

"Oggi il consiglio dei ministri decreterà una soluzione tampone, provvisoria, quella dell'amministrazione fiduciaria per impedire il blocco delle macchine e dell'attività e le conseguenti catastrofi occupazionali", ha detto Schifani.

"E' una soluzione importante che consentirà eventualmente la vendita della Lukoil. Ma, in assenza di possibili acquirenti, non si può escludere la nazionalizzazione come è avvenuta in Germania. Vigileremo e faremo la nostra parte", ha aggiunto.

per sbloccare i finanziamenti per la raffineria siciliana, ma sta anche valutando un intervento diretto dello Stato per mantenere in funzione l'impianto del gigante energetico russo, ha dichiarato ieri il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso.

La sopravvivenza dell'impianto Isab è a rischio a causa dell'embargo europeo sul petrolio russo trasportato via mare che entrerà in vigore il 5 dicembre. Isab è stata costretta a dipendere esclusivamente dal petrolio russo dopo che le banche hanno smesso di finanziarla e di fornire le garanzie necessarie per acquistare petrolio da altri paesi.

Iscriviti gratuitamente per scoprire la storia completa
News unlock banner