MicheleZillo

Lateralizzazione con prossimo movimento nascosto

COINBASE:BTCUSD   Bitcoin / Dollaro
Nell'analisi precedente, il ribasso di Bitcoin è stato previsto con una sufficiente precisione, portandomi ad accumulare del Bitcoin anche in zona 9500-9800 USD.
In questo momento BTC si trova ancora in una zona a rischio ribassista, nonostante ogni volta che ha provato a testare i supporti di zona 10.000 e 9.500 ci sono state delle forti respinte.

RSI stocastico a 14 periodi non ci dà forti indicazioni, ponendo BTC in una zona di leggero iper-comprato, ma senza forti segnali ribassisti o rialzisti, vedendo soprattutto il forte massimo creato dal rialzo del 2 settembre.

Il prezzo si sta avvicinando alla media semplice a 100 periodi, rompendola in alcune occasioni, ma ponendosi quasi stabilmente al di sotto di essa.

Rispetto a Fibonacci siamo stabilmente a ridosso del livello 0.618 e nemmeno qua ci sono forti indicazioni.

Come indicazioni sembra di essere nel "nulla cosmico", come spesso accade infatti nei periodi di lateralizzazione.

A mio parere un forte segnale lo potremo avere nei prossimi giorni ( fra 15 e 19 settembre), quando il prezzo (e di conseguenza la media) costruiranno un incrocio con la resistenza dinamica costituita dalla linea fucsia.
Incrocio rialzista o ribassista? Non mi sento di sbilanciarmi su questa costruzione geometrica, ma basterà osservare il comportamento di BTC in quei giorni, stando attenti al livello 9.800 USD al ribasso e al livello 10.500 USD al rialzo, la cui rottura potrebbe portare direttamente al livello Fibonacci successivo (0.5 nel caso di rottura ribassista e 0.786 nel caso rialzista)

Un altro indicatore da tenere d'occhio ritengo sia la EMA150, mai rotta durante fasi fortemente rialziste di BTC , e una volta che veniva rotta al ribasso, si assisteva a movimenti ribassisti e in questo caso, la EMA150 si sta avvicinando al livello di prezzo attuale. Questo sarà però un test che avverrà successivamente all'incrocio dei prossimi giorni.

Che fare dunque?
Al solito, tengo aperte posizioni in hedging fra USDT, BTC ed ETH (da cui mi aspetto buone cose)
Trade attivo: La quotazione di Bitcoin si conferma in zona laterale. EMA50 sta fungendo da calamita e qualora dovesse incrociare il prezzo, prima che il prezzo incroci la linea di resistenza dei massimi, potremmo avere il primo possibile segnale forte di trend.
Siamo ancora temporalmente nell'arco che avevo indicato come continua lateralizzazione, ma ci stiamo avvicinando alla rottura.

Visto il mercato bullish delle Altcoin di queste ultime ore, come comportarci nei due scenari di rottura possibili?
Trade attivo: Sono entrato con mezzo volume in zona 9.730 USDT, in quanto poteva sembrare una zona di rimbalzo.
Sfondata anche quella.

Come detto altre volte, lo scopo del mio trading è accumulare Bitcoin. Sto letteralmente arraffando tutte le frazioni di Bitcoin che posso prendere.

In questo momento ho ancora 3 volumi liberi, in USDT, per acquistare BTC.

Mentre scrivo abbiamo testato zona 9.520 USD, primo "layer" per arrivare al test significativo dell'area fra 9470 USD e 9520 USD, appunto, per vedere se avverrà la rottura del supporto forte 9500 USD

RSI in ipervenduto.
EMA più vicina, ora in zona 9320 USD

Come anticipato il 19 è avvenuto un movimento direzionale che ha aperto le porte al movimento attuale.

Nei prossimi giorni (mi aspetto nel range 24-26) EMA potrebbe fungere da supporto dinamico e RSI dare ragione all'eventuale rimbalzo.

In questo caso, ho smobilitato la mia posizione in ETH/USDT a quota 217USDT (comprata a 220 USDT, con Stop Loss manuale) e successivamente riprovata a comprare in zona 207.5 USDT (notare l'efficacia dello SL) e rivenduta giusto da coprire le spese perchè stavano venendo meno i supporti

Fin qua tutto bene. Teniamoci aggiornati
Trade attivo: EMA50 rotta e rimbalzo eseguito perfettamente sulla zona 0.382 di Fibonacci.
Penso potremo definire di nuovo un trend crescente alla nuova rottura con volumi della zona 9000. Fino a quel momento, BTC sta provando a superare quota 8500 ma senza farcela, venendo respinto per 4 giorni di fila.

Potrebbe non assumere senso ragionare su TF più bassi, in quanto le posizioni rilevanti su questo mercato non sono solitamente prese per uno o due giorni, operando dunque su TF più alti (vedi 4H giornaliero).

Siamo in una zona calda, che oserei definire ancora no-trade-zone per i più sensibili di cuore.

Io personalmente so facendo hedging fra USDT, BTC e ETH su Binance.
Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Regolamento Moderatori Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Centro di supporto Suggerisci funzionalità Blog & Novità FAQ Wiki Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione TradingView Coin I miei ticket di supporto Centro di supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci