marco_costanza

Criptovalute, sfruttare i saldi??

Long
COINBASE:BTCUSD   Bitcoin / Dollaro
Buongiorno a tutti!

Eccoci ritrovati con le nostre analisi grafiche. Questo periodo le criptovalute sono state sicuramente al centro dell’attenzione ma fin’ora non ho mai voluto portare alcuno studio perché la FOMO che c’era dietro alla crescita esponenziale non sposa sicuramente i miei criteri di investimento.

Finalmente però è arrivato un periodo di crollo e, per quanto ne sappiamo, dobbiamo ammettere che i prezzi ora si trovano a dei livelli interessanti. Ci tengo a precisare che è un mercato molto più rischioso e delicato dei classici forex, indici o materie prime quindi nonostante i prezzi vantaggiosi poniamo attenzione perché la discesa potrebbe continuare.

Fatta questa dovuta premessa ci tengo anche a parlare di un vantaggio parecchio interessante di questi mercati, la risposta all’analisi tecnica. Infatti debole partecipazione di istituzionali in questo mercato lascia un grafico più pulito e di facile lettura, con prezzi che seguono molto fedelmente livelli statici di supporti e resistenza. Personalmente dunque trovo molto facile poter prendere delle decisioni operative in questi grafici vista la loro semplicità. Noterete inoltre che non utilizzo il mio indicatore Ichimoku in quanto i trend sviluppati in questo periodo sono secondo me poco affidabili.

Andiamo ora a vedere nella pratica alcuni grafici e spunti interessanti:

BITCOIN

Il prezzo ha testato con una spike i 30.000$, livello molto interessante dal momento in cui coincide anche con il 61,8% di Fibonacci rispetto all’ultima impennata che ha fatto il prezzo dopo i 10.000$. Un acquisto in questa zona è sicuramente molto interessante. Attenzione, per via dell’alta volatilità di questi mercati suggerisco di tenersi abbastanza larghi con uno stop in modo da lasciare libero respiro al mercato (questa decisione si ripeterà anche nelle seguenti analisi).

ETHEREUM

Situazione praticamente identica a quella di BTC (che alla fine essendo la criptovaluta maggiormente capitalizzata è colei che muove tutto il mercato). A differenza del caso precedente però il prezzo si trova praticamente già su questo livello. Come sempre non consiglio di fare alcun acquisto speculativo senza che ci sia un primo segnale di inversione come una pin bar rialzista. Al contrario se la vostra intenzione è di accumulare nel lungo periodo allora ci sono già tutti i presupposti per procedere.

CARDANO

Inizialmente pensavo che il 38,2% di Fibonacci situato a quota 1,5$ avrebbe potuto arrestare il prezzo. Così non è stato e la discesa ora si è attestata nuovamente sul 61,8% a quota 1$. È sicuramente un livello molto importante anche psicologicamente. Benchè personalmente non credo fortemente nel lungo periodo in questa criptovaluta (è un surrogato di ETH in parole brevi) credo che l’interesse che il pubblico stia mostrando verso ADA possa riportarla quantomeno ai massimi precedenti e consentirci dunque di fare un’ottima attività speculativa (come sempre nei limiti del nostro rischio).

RIPPLE

Siamo addirittura oltre al 61,8% di Fibonacci quindi il crollo in questo caso è stato ancora più violento. Ripple ha resistito parecchio bene negli anni dunque è un progetto che potrebbe continuare a crescere. In questo momento ci troviamo su un livello davvero importante che come notiamo il prezzo ha sentito parecchio. Anche in questo caso l’entrata è possibile sia per attività speculativa che per investimento ma sempre con uno stop abbastanza largo che lasci respiro ad un mercato così volatile.

E con questo finiscono le nostre analisi, ci sarebbero altre 1.000 grafici in situazioni simili ma ovviamente per mia scelta mi concentro esclusivamente nelle criptovalute maggiormente capitalizzate e dunque più resistenti.
Personalmente sto spostando parte del mio capitale con il quale operavo nel forex, per operare in questo nuovo mercato, più rischioso sicuramente ma che se affrontato con il giusto mindset può dare parecchio soddisfazioni visti i movimenti direzionali molto più volatili ed accentuati.



Commenti