EnzoCrisci

Eni - 20 Aprile 2018

ENI (MIL:ENI)  
MIL:ENI   ENI
51 visualizzazioni
4
Eni ha avuto una crescita incredibile nell' ultimo mese.

Si presenta a 7 giorni dal report degli utili aziendali sui massimi fatti da inizio 2015 ed inoltre il 21 maggio staccherà metà del suo lauto dividendo annuale per 0. 40 centesimi.

Aver raggiunto area 16.00 è veramente un ottimo risultato e se rimarrà sopra il valore di 15.50 anche graficamente ci sara un buon segnale per entrare nel range di prezzi superiore che ha come lato alto 18 e con un valore intermedio in area 17.00.
Deve comunque restare sopra 15.50 per pensare a quote operative piu alte!

Dove si stanno posizionando i "cugini" opzionisti per la scadenza di maggio ?
C è poco da dire con le Call sono posizionati su strike che al momento sono da considerare ITM tra 15.00 e 16.00.
Questo è anche il motivo per cui sul grafico di Eni abbiamo visto un incremento dei prezzi molto "ripido"...hanno evidentemente comprato sottostante per pararsi le "terga".
Da lunedì potrebbero iniziare a mettere sul mercato le azioni ritirate in scadenza ?
Non lo so verificheremo strada facendo ;-)
PS
la volatilità attuale sullo strike atm 16 è del 18% circa

Commenti

Considerando quanto hai espresso, su Eni e anche in altre analisi più in generale sull'indice italiano principale e il sottostante, mi chiedo se Ray Dalio saprà piangere!
Ti leggo sempre volentieri e colgo l'occasione per complimentarmi.
Rispondi
EnzoCrisci maDManIT
@maDManIT, Monitoriamo le azioni su cui lui è entrato short ---> Intesa Sanpaolo, Unicredit, Enel, Eni, Generali, Atlantia, Terna e Snam e vediamo se nelle prossime settimane prenderanno direzionalità ribassista ;-)
Rispondi
maDManIT EnzoCrisci
@EnzoCrisci, Intanto dal 9/03 la direzione ribassista l'hanno presa tutte le posizioni short di Dalio sui titoli italiani, come saprai ultimo movimento proprio ieri su ENI. :)
Rispondi