Danilo_Ruttino

Eni a un passo dal breakout.

Long
ENI (MIL:ENI)  
MIL:ENI   ENI
267 visualizzazioni
5
Lunedì positivo per ENI che con la chiusura della giornata odierna, si porta ad un pelo dal massimo di periodo toccato a metà giugno.

Andiamo ad analizzare il titolo più nel dettaglio.

Dal grafico mensile, non possiamo che non notare, la grande lateralità che ha contraddistinto il titolo. Per circa 10 anni ha oscillato mediamente tra i 19€ fino ai 12€.

A causa della pandemia, la tendenza ribassista di fondo che ha accompagnato il titolo per il periodo settembre 2018 e per tutto il 2019, non ha fatto altro che aumentare il ribasso, portando le quotazioni a minimi mai visti prima (5.72€)

Dal minimo storico fatto a fine ottobre con volumi altissimi, i prezzi sono partiti al rialzo andando a costruire una prima base in area 8€ e poi all'attuale 9,50€

Sul grafico settimanale, notiamo una cosa interessante. La forza relativa che ha avuto una tendenza ribassista da inizio marzo, è stata rotta al rialzo sul finire di agosto, mostrando una forza superiore rispetto al nostro mercato italiano, non solo ma sta continuando a sovraperformare l'indice.

Infine nel giornaliero, notiamo la lunga oscillazione dentro il trading range tra una media di 10€ circa fino a 10,50€ per azione con il massimo di periodo a 10,83€ subito respinto.

In che contesto ci troviamo oggi ?

I prezzi sembrano voler riprendere la corsa verso l'alto ma si trovano in una zona calda. La rottura della parte alta del box confermata dai volumi, potrebbe essere un buon segnale di rialzo. L'indicatore di movimento direzionale, si mostra timidamente al rialzo ulteriore segno di un probabile inizio di tendenza. Attenzione agli 11€, numero tondo che potrebbe funzionare da resistenza e respingere nuovamente i prezzi verso il basso.

Che tipo di operatività si potrebbe applicare ?

Il piano di trading

  • L'ingresso potrebbe essere a seguito della rottura del box confermata dalla chiusura e accompagnata da volumi crescenti. Mentre una valida alternativa più prudente, potrebbe essere dopo gli 11€ sempre con volumi in aumento.

  • Stop loss dipende dal vostro grado di rischio e da quanto siete disposti a perdere. Uno stop sui minimi a 10,45 sarebbe troppo scontato e troppo vicino. A mio parere, uno stop interessante potrebbe essere in area 9.50€ sotto i minimi della candela del 20 agosto. Il consiglio assoluto rimane quello di usarlo sempre.

  • Take profit anche questo dipende dalla vostra strategia di trading. Si potrebbe seguire la tendenza di fondo con un trailing stop facendosi aiutare o da un cross media prezzo oppure dall'indicatore supertrend.
Se la mia analisi ti è piaciuta lasciami un commento positivo con una donazione o un like come segno di ringraziamento.

** DISCLAIMER **
L'analisi è frutto di miei considerazioni personali e non è nessuna sollecitazione all'investimento! Operatività segnalate non posso sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore che agisce per libera scelta e a proprio rischio.