AMEX:IAT   iShares U.S. Regional Banks ETF
Dal minimo fatto il 20 dicembre, il settore bancario americano ha iniziato un forte rialzo che lo ha portato prima a recuperare il 12% circa perso nelle sedute precedenti e in un secondo momento, a chiudere e segnare il nuovo massimo storico.

Come possiamo vedere, i volumi di acquisto dell'ETF sono aumentati di molto nelle ultime sedute mostrando nel breve periodo il forte interesse degli investitori per questo settore.

Come mai quindi questo forte rialzo?

Una delle ipotesi che mi viene in mente è senz'altro il repentino aumento dei tassi di interesse sui titoli di stato americani. Come vediamo nelle ultime sedute, i rendimenti del decennale americano sono schizzati al rialzo (stesso discorso per il ventennale). Chi è che beneficia dell'aumento dei tassi? Uno di questi è sicuramente il settore bancario perchè è proprio grazie agli interessi che si basa una parte dei loro guadagni.

Ho inserito come indicatore il coefficiente di correlazione che, come vediamo per la maggior parte delle volte questo, è positivo il che significa che il più delle volte il settore bancario è correlato positivamente con l'andamento dei tassi.

Uno dei metodi per combattere la gran quantità di denaro che è stata immessa sul mercato è proprio l'aumento dei tassi di interesse ed è uno degli obiettivi che la FED ha dichiarato di voler fare per questo 2022.

Da questa analisi, possiamo quindi andare a scovare quelle aziende che rientrano nel settore e con un'analisi di forza relativa andare a prendere quelle azioni che stanno facendo meglio sia del mercato e sia del settore. Ovviamente non basta solo questo ma è comunque un buon inizio.

Alcuni esempi di azioni possono essere:
1. Customers Bancorp , Inc. ( CUBI )
2. Preferred Bank ( PFBC )

Se la mia analisi ti è piaciuta lasciami un commento positivo con una donazione o un like come segno di ringraziamento.

** DISCLAIMER **
L'analisi è frutto di mie considerazioni personali e non è nessuna sollecitazione all'investimento! Operatività segnalate non posso sostituire il libero ed informato giudizio dell'investitore che agisce per libera scelta e a proprio rischio.


Danilo Ruttino
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.