Marco_Bernasconi

I PESI MASSIMI DI WALL STREET LANCIANO L'ALLARME SUI PREZZI

TVC:IXIC   Indice NASDAQ Composite
247 visualizzazioni
12
I pesi massimi di Wall Street stanno suonando un allarme sui prezzi delle azioni

I più grandi nomi della finanza si stanno avvicinando a una visione che sembrava improbabile poche settimane fa: le azioni sono enormemente sopravvalutate. Gli investitori stendardi Stan Druckenmiller e David Tepper sono stati gli ultimi a pesare dopo uno storico rimbalzo del mercato, dicendo che la remunerazione del rischio della partecipazione le azioni sono le peggiori che abbiano mai incontrato negli anni. Martedì Druckenmiller ha definito una ripresa a forma di V - l'idea che l'economia tornerà rapidamente indietro mentre la pandemia di coronavirus si attenua - una "fantasia". Tepper ha detto mercoledì che accanto al 1999 le azioni sono sopravvalutate di più.

È un'idea che sta prendendo piede tra i gestori di fondi di Wall Street. E sta arrivando quando gli investitori iniziano a sospettare che il sostegno della Federal Reserve , oltre a $ 3 trilioni di dollari in stimoli del Tesoro , potrebbero non essere sufficienti a compensare la disoccupazione in aumento, un'ondata di fallimenti e la fine in vista della pandemia. I manager, tra cui Bill Miller, Paul Singer e Paul Tudor Jones, hanno tutti espresso dubbi sui mercati o sull'economia.

Tale ribasso contrasta nettamente con l'ottimismo che ha spinto l'indice S&P 500 in rialzo del 26% dal suo minimo di marzo. E gli avvertimenti hanno attirato l'attenzione del presidente Donald Trump, che sta affrontando la rielezione e ha visto i suoi piani per correre su un'economia in piena espansione distrutta dal virus. Trump ha attaccato "i cosiddetti" ricchi "in un tweet mercoledì.

"Devi sempre ricordare che alcuni stanno scommettendo molto contro di esso, e fare molti soldi se diminuisce", ha scritto Trump sul mercato azionario. “Poi diventano positivi, ottengono una grande pubblicità e lo fanno salire. Ti prendono in entrambi i modi. "

È improbabile che le sue critiche influenzino i professionisti di Wall Street. L'indice S&P 500 è sceso del 3,8% questa settimana, e gli investitori e gli economisti prevedono ulteriori cali in una lotta prolungata per raddrizzare l'economia.

Il presidente della Federal Reserve Jerome Powell, la scelta di Trump per il lavoro, ha delineato uno scenario carico di sventura con fallimenti di massa e disoccupazione in un discorso pronunciato nello stesso periodo del tweet del presidente. Powell ha affermato che i responsabili politici potrebbero dover fare di più per prevenire danni a lungo termine all'economia.

I commenti di Tepper sono stati un cambiamento rispetto alla fine di marzo, quando ha detto che stava "rosicchiando" le scorte, acquistando in aziende focalizzate sulla tecnologia o sugli ospedali e l'assistenza sanitaria. Tepper, che gestisce l'hedge fund Appaloosa da 13 miliardi di dollari, ha detto mercoledì alla CNBC che le valutazioni sono "pazze" per alcuni singoli titoli del Nasdaq. Ha anche evidenziato banche e compagnie aeree come aree difficili in cui investire in questo momento.

Druckenmiller ha detto martedì all'Economic Club di New York che la sua analisi ha dimostrato che la liquidità che ha spinto i mercati più in alto si ridurrà presto mentre i prestiti del Tesoro affollano l'economia privata e addirittura schiacciano gli acquisti della Fed. Il 66enne ha dichiarato di non aver mai visto un'epoca in cui il rischio di possedere azioni fosse così superiore al potenziale guadagno.

Quando è stato raggiunto per telefono mercoledì, il miliardario Leon Cooperman ha indicato un'e-mail che ha scritto a fine aprile in cui prevedeva che le azioni del governo per combattere la pandemia porterebbero a tasse più elevate e maggiore regolamentazione. Ha stimato che l'S & P 500 dovrebbe essere scambiato in ribasso - da qualche parte tra 2.200 a 2.800 - il che suggerisce che le scorte potrebbero scendere fino al 22%.

Anche altri investitori in tendoni hanno recentemente assunto posizioni più difensive. Tudor Jones, che gestisce Tudor Investment Corp., ha detto ai clienti all'inizio di maggio che stava investendo in oro e aveva persino messo una piccola percentuale delle attività della sua azienda in Bitcoin mentre cercava paradisi. Nel frattempo, Carl Icahn ha dichiarato alla fine di aprile che non stava acquistando azioni. Invece, stava accumulando denaro e mettendo in corto circuito gli immobili commerciali.

Lo stock-picker Miller ha dichiarato in una e-mail di aver cambiato idea sulle prospettive del mercato per il prossimo futuro.

"L'opportunità di acquisto di cui ho parlato su CNBC il 18 marzo non è durata finché pensavo che sarebbe stata", ha detto Miller. "Dopo essere salito di circa il 30% dal minimo del 23 marzo, penso che una pausa e un po 'di consolidamento siano in ordine." Ha previsto che l'S & P 500 potrebbe scendere del 4% o del 5% rispetto al livello attuale.

Alcuni dei gestori di fondi hedge più ribassisti hanno già lanciato l'allarme all'inizio di quest'anno. Crispin Odey ha dichiarato ai clienti in un aggiornamento di marzo che "nulla è immune dal rallentamento".

"Compra assolutamente le tue azioni preferite, non ho intenzione di rimandarti", ha scritto. "Ma sappi che da qui in poi sei dalla parte sbagliata della storia."
Commento: L’analisi ed i commenti che pubblico durante la giornata non costituiscono indicazioni di operatività daily. Si tratta di rumors provenienti dai miei contatti nelle trading room italiane e internazionali. E’ il pensiero degli operatori professionali, ed a volte può essere completamente diverso dall’operatività indicata nelle mie idee che sono invece frutto dell’analisi tecnica del mio metodo per quello specifico giorno. Questa analisi di preapertura e i commenti vanno invece intesi e interpretati come “sentiment” dell’operatore professionista in una ottica temporale più ampia.
Commento: leggo stamattina su BLOOMBERG, e prendo spunto per pubblicare su Trading View un’idea, le opinioni dei maggiori speculatori di Wall Street, si sono accorti che i prezzi delle azioni non sono mai state così care nella storia. Questa non è una novità per noi dal momento che con largo anticipo su tutti abbiamo venduto tutto il nostro portafoglio in UTILE.
Ci siamo posizionati SHORT LEVA 3 CON IL 20% DEL CAPITALE COME DA MIA REGOLA.
E SIAMO LIQUIDI CON IL RESTANTE 80% PRONTI A SFRUTTARE LE MIGLIORI OPPORTUNITA’ CHE ARRIVERANNO.
QUESTO E’ IL MOMENTO GIUSTO PER RILEGGERE LE MIE REGOLE CHE VI HO MANDATO E CHE VI RIPETO FINO AD ANNOIARVI SPESSO.
• DIVEVO INTRODUCENDOLE ALL’INIZIO DELLA VOSTRA ESPERIENZA CON ME CHE PER MOLTI DI VOI SARANNO SENSAZIONI MAI PROVATE PRIMA E CHE VI TOGLIERANNO MOLTA DELL’ANSIA CHE IL TRADING AZIONARIO HA INSITO IN SE E NELLO SPECIFICO.
1. NON AVERE IN PORTAFOGLIO POSIZIONI VECCHIE CON PERDITE PESANTI DA MEDIARE.
2. AVERE SEMPRE DELLA LIQUIDITA’ RESIDUA DA INVESTIRE.
3. NON TROVARSI MAI DALLA PARTE SBAGLIATA DEL MERCATO O PEGGIO NON AVERE MAI SAPUTO QUALE FOSSE LA PARTE GIUSTA .
4. OPERARE CON UNO STRUMENTO “HEDGING” A PROTEZIONE DELL’INVESTIMENTO LONG NELLA FASE SHORT DEL MERCATO.
5. OPERARE CON UN PORTAFOGLIO “DIVERSIFICATO E BILANCIATO IN MANIERA PONDERATA E DISCIPLINATA”.
COME VEDETE ALL’EPOCA QUELLA POTEVA SEMBRARE UNA BELLA TEORIA, MI COMPLIMENTO INVECE CON VOI CHE MI AVETE SEGUITO, PERCHE’ AVETE DIMOSTRATO CHE NON ERA UNA “BELLA TEORIA” SOLAMENTE, MA CHE ORA STATE VIVENDO IN TEMPO REALE ESATTAMENET QUESTA ESPERIENZA.

Commenti

Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Invita un amico Regolamento Centro di supporto Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Blog & Novità Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Amici invitati Coin I miei ticket di supporto Centro di supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci