Marco_Bernasconi

Il 2023 inizia con tante speranze e con due settimane di...

NYSE:JPM   JP Morgan Chase & Co
Il 2023 inizia con tante speranze e con due settimane di rialzi. E non è finita!

Nel grafico in alto trovi i tre principali market movers dell'ultima sessione a Wall Street


A Wall Street si dice:
"Non devi essere esperto su ogni azienda. Devi essere solo capace di valutare le aziende all’interno del tuo cerchio di competenze. L’ampiezza di questo cerchio non è importante, ma conoscere i suoi confini, lo è."
Warren Buffet


La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.

La reazione iniziale del mercato all'uscita degli utili bancari di venerdì 13 è stata negativa.
Poi i compra-tori si sono messi in testa al mercato e la chiusura di venerdì ha allungato la serie di sessioni positive.
Ora il mercato azionario americano ha messo insieme due settimane consecutive di rialzi in questo inizio di 2023.

Il NASDAQ è salito del +4,8% nella settimana appena conclusa.
Gli investitori hanno riscoperto i titoli tecnologici, l'inflazione si sta raffreddando e questo fa sperare in una Fed più mite.
L'S&P è salito del +2,7% nell’ultima ottava e il Dow del +2%.
Queste performance sono state superiori a quelle della scorsa settimana, quando gli indici a Stelle e strisce erano saliti dall'1% all'1,5%.

La stagione degli utili ha preso ufficialmente il via prima della campanella di venerdì 13 come è di consuetudine con i dati delle maggiori banche USA.
JPMorgan, Bank of America, Wells Fargo e Citigroup .
Come mi aspettavo le banche si sono comportate bene in questo difficile contesto e hanno ampiamente battuto le aspettative, con le sole eccezioni dei risultati di Citigroup e di Wells Fargo.
Come sempre è la “guidance” a dettare i destini di un titolo.

Gli investitori non hanno gradito il fatto che queste banche abbiano aumentato gli accantonamenti per le perdite su crediti e abbiano previsto un futuro incerto e la possibilità di una lieve recessione.
Venerdì i titoli hanno iniziato la seduta in ribasso fino a quando i compratori hanno preso il sopravvento.
Alla fine della giornata, non solo il mercato è salito, ma anche il settore delle banche.
In effetti, i risultati sono stati molto apprezzati: l'aumento dei tassi d'interesse ha aiutato indubbiamente i finanziari a espandere i loro margini, mentre la domanda di prestiti è rimasta forte e ha favorito la crescita dei portafogli di prestiti.
Vedo tanti aspetti positivi negli utili delle grandi banche: Cosa succederà adesso?

Il problema dei bancari non è tanto il loro attuale potere di guadagno, ma piuttosto come si configurerà la loro redditività nel prossimo rallentamento economico.
Wells Fargo ha chiuso venerdì con un rialzo del +3,25%.
JPMorgan e Bank of America sono salite di oltre il +2% ciascuna e Citigroup è salita del +1,7%.

Dopo essersi ripresi da un’apertura deboluccia, i principali indici americani hanno continuato a salire nel corso della sessione.
Il NASDAQ è salito del +0,71% chiudendo a 11.079,16 per il sesto giorno consecutivo in verde.
L'S&P ha sfiorato i 4.000 con un progresso del +0,40% chiudendo a 3999,09.
Il Dow ha contribuito con un aumento del +0,33% chiudendo a 34.302,61.
Per S&P e Dow siamo arrivati a quattro giorni consecutivi di progressi.

Il mercato è stato aiutato anche dal sondaggio dell'Università del Michigan sul sentimento dei consumatori, che è salito a 64,6 a gennaio da 59,7 a dicembre.
Ma la cosa forse più importante è che le aspettative di inflazione a 1 anno sono scese al 4%, rispetto alle aspettative del 4,3%.
Si tratta di un buon seguito ai dati dell'IPC di giovedì 12, che sono stati in linea con le aspettative e hanno proseguito una tendenza al calo dell'inflazione.
La stagione degli utili è in corso, a cominciare da martedì, dopo il rientro dal ponte di tre giorni, sono in programma gli annunci di Morgan Stanley e Goldman Sachs, oltre a molte altre società.
A seguire durante la settimana Charles Schwab, giovedì Netflix e di decine di altri titoli.
Poi i dati in arrivo, le vendite al dettaglio e l'IPP, mercoledì.
Che ne dite?
io punto alla terza settimana consecutiva di rialzo per iniziare alla grande questo 2023.


Rubrica ”L’angolo di Warren Buffet conosciuto come l’oracolo di Omaha”.

I compra-tori avevano voglia di spendere venerdì.
Hanno comprato il calo delle banche e Tesla e non hanno smesso di comprare il mercato fino alla chiusura.
L'S&P 500 ha superato la media mobile a 200 giorni ed è arrivato in intraday sopra i 4.000 punti.
Penso che più di qualcuno si sentirà sottoinvestito dopo la rottura della MA a 200 giorni.

Per gli investitori con prospettive a lungo termine ma che vogliono slegare dall’azionario nell'immediato i loro destini farebbero bene a seguire la strategia "One Shot per l'investitore di valore" + HFT - Trading in alta Frequenza”.
Per maggiori informazioni contattatemi.

Per continuare a capire, che il mercato va seguito conoscendo i dati io tutti i giorni vi anticipo ciò che influenzerà il mercato e poi commento ciò che è accaduto.
Questo nel tempo mi auguro vi creerà la mia stessa sensibilità e contribuirà moltissimo ai risultati che sperate di ottenere con il vostro trading.
Se leggi quotidianamente la mia analisi e sei interessato a pormi domande direttamente sul mio trading contattami.



Queste comunicazioni sono da ritenersi non personalizzate, ma pensate scritte ed inviate ad un pubblico indistinto. L'esecuzione di investimenti, posti in essere dovranno essere fatti sotto la supervisione di un professionista di vostra fiducia iscritto all'apposito Albo, saranno quindi a vostro completo rischio, non assumendo l'autore alcuna responsabilità al riguardo. L'operatività descritta è proposta in maniera teorica e allo scopo formativo nei mercati finanziari ed è quindi esclusivamente divulgativa e non costituisce stimolo all'investimento e/o consulenza finanziaria.

Prova gratis il mio copy trading statistico! Testa personalmente il servizio e valuta la qualità dei segnali. https://www.marcobernasconitrading.com/it/prova-gratuita-2
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.