Marco_Bernasconi

SE PENSATE CHE FINITO IL COVID SIA FINITO IL PROBLEMA...

TVC:SHCOMP   Indice Shanghai Composite
410 visualizzazioni
18
NON CONOSCETE ANCORA DEL TUTTO LE STRATEGIE DI DONALD TRUMP PER ARRIVARE DA FAVORITO ASSOLUTO ALLE ELEZIONI.
PREPARATEVI PERCHE' "ANDRA' MOLTO PEGGIO PRIMA DI ANDARE MEGLIO"
Virus fa rivivere gli scenari peggiori delle relazioni USA-Cina
Il 15 gennaio, sembrava che gli Stati Uniti e la Cina avessero evitato una rapida discesa in una nuova guerra fredda. A Washington, il presidente degli Stati Uniti Donald Trump ha dichiarato che "il nostro rapporto con la Cina è il migliore che sia mai stato" firmando un accordo commerciale preliminare che "unifica i paesi". Il patto tra Trump e la cinese Xi Jinping ha suscitato speranze che la superpotenza predominante nel mondo potesse risolvere pacificamente.
Quattro mesi dopo, il virus ha provocato la peggiore crisi sanitaria globale in almeno un secolo, uccidendo più di 300.000 persone e facendo precipitare l'economia globale in una profonda recessione. La pandemia ha anche rianimato tutti gli scenari peggiori sui legami tra Stati Uniti e Cina , avvicinandoli più allo scontro che in qualsiasi momento da quando le due parti hanno stabilito relazioni quattro decenni fa. Dalle catene di approvvigionamento e visti per il cyberspazio e Taiwan, le due maggiori economie del mondo stanno intensificando le controversie su più fronti che non hanno mai taciuto. Trump sta persino esprimendo frustrazione per il patto commerciale, uno dei pochi impegni che impedisce alle lotte retoriche di riversarsi nel mondo reale. Giovedì, Trump ha dichiarato di non voler parlare con Xi e che gli Stati Uniti "risparmieranno $ 500 miliardi" se ha tagliato i legami con la Cina . La faida probabilmente diventerà più rumorosa prima delle elezioni americane a novembre: Trump sta incolpando sempre più la Cina per il tumulto del virus poiché mina le sue possibilità di vittoria, mentre anche il presunto candidato democratico Joe Biden , il Congresso e diversi stati si uniscono. Nel frattempo, il governo di Xi ha scatenò forze nazionaliste contro gli Stati Uniti come rallentamento delle esportazioni e aumento dell'occupazione spingere il paese verso la peggiore recessione da generazioni.

"Gli attacchi di Covid-19 sia alla Cina che agli Stati Uniti sembrano aver spinto il deterioramento delle relazioni bilaterali al punto di rottura", ha affermato Gao Zhikai, un tempo interprete del leader supremo Deng Xiaoping. “Mai dalla normalizzazione delle relazioni nel 1979 Cina-Stati Uniti. le relazioni sono state pericolose e conflittuali come oggi. " Sebbene il patto commerciale per ora riduca il rischio di nuove tariffe, la maggior parte delle altre controversie tra le due parti sono le stesse o peggiori di quelle avvenute durante le profondità del conflitto un anno fa.
Trump e i suoi principali aiutanti hanno fatto infuriare la Cina con una raffica quotidiana di critiche, comprese affermazioni non comprovate che il virus è fuggito da un laboratorio di Wuhan, che Pechino sta rifornendo di medicinali e che gli hacker del paese stanno indagando sulle organizzazioni statunitensi per la ricerca sui vaccini.
Allo stesso tempo, i diplomatici cinesi e le agenzie di stampa statali hanno promosso teorie della cospirazione secondo cui gli atleti dell'esercito americano hanno introdotto il virus a Wuhan e hanno accusato "alcuni politici statunitensi" di cercare di spostare la colpa per il più grande convegno di coronavirus al mondo. Hanno denunciato come bugiardi i funzionari dell'amministrazione Trump, anche chiamando il segretario di stato Michael Pompeo "malvagio" in un programma di notizie serale.
"Act of War"
La crisi ha spinto i falchi di entrambe le parti a lanciare minacce che raramente sarebbero state prese sul serio durante i decenni in cui la maggior parte di Washington ha sostenuto l'impegno con Pechino. I principali legislatori repubblicani hanno proposto di cancellare oltre 1 trilione di dollari di debito USA detenuto dalla Cina - una mossa Gao rispetto a un "atto di guerra" - mentre il caporedattore del quotidiano Global Times del Partito Comunista ha suggerito più che triplicare il paese relativamente piccolo scorta di circa 300 testate nucleari.
La pandemia ha anche ravvivato le tensioni nelle vecchie controversie, come lo status di Taiwan a gestione democratica, che la Cina ha bloccato dalla partecipazione agli eventi dell'Organizzazione mondiale della sanità. Il mese scorso, il principale funzionario della salute degli Stati Uniti ha tenuto una rara telefonata con la sua controparte taiwanese, e questa settimana il Senato degli Stati Uniti ha approvato una legge per l'inclusione dell'isola negli incontri dell'OMS mentre un cacciatorpediniere americano navigava attraverso lo stretto di Taiwan.
Il flusso di informazioni tra i due paesi ha forse subito l'impatto più immediato, con dozzine di giornalisti espulsi da entrambi i paesi negli ultimi mesi. Pechino ha avvertito di ulteriori ritorsioni questa settimana dopo che gli Stati Uniti hanno ridotto i visti per il personale dei media cinesi a 90 giorni.
Il conflitto ha portato alcuni addetti ai lavori cinesi a sminuire le prospettive di un altro accordo con Trump, che molti a Pechino una volta consideravano con sollievo un pragmatico che non si sarebbe preoccupato troppo dei diritti umani. Shi Yinhong, consigliere del gabinetto cinese e professore di relazioni internazionali all'Università Renmin di Pechino, ha affermato in un recente discorso che il paese dovrebbe attenuare la retorica nella speranza di preservare un rapporto post-elettorale con i democratici, che stanno sottolineando quello di Trump responsabilità dell'epidemia.
"Una presidenza Biden sarà meno ideologica e più pratica", ha dichiarato Susan Shirk, presidente del Centro della Cina del 21 ° secolo dell'Università di California di San Diego e autrice di "China: Fragile Superpower". "Invece di affrontare la Cina a tutti i livelli con l'obiettivo non chiaro, un'amministrazione Biden imporrà pressioni in alcune aree e rimarrà dura in altre - come la sicurezza e la tecnologia nazionale - con l'obiettivo di negoziare cambiamenti nelle politiche cinesi".
Molto dipende dal fatto che l'accordo commerciale di "fase uno" di Trump con Xi si protragga durante il giorno delle elezioni. Il presidente ha mostrato una crescente impazienza nei confronti della Cina , con S&P Global Ratings che prevede che il paese non avrebbe dovuto rispettare gli impegni per acquistare ulteriori $ 200 miliardi di prodotti americani quest'anno e il prossimo anno.
Trump e Xi probabilmente hanno meno appetito per una guerra tariffaria mentre la pandemia spinge le loro economie verso crisi storiche. Tra le maggiori minacce per entrambi i leader vi è un aumento sostenuto della disoccupazione che potrebbe provocare disordini politici. Più di 84.000 persone sono morte a causa del coronavirus negli Stati Uniti, rendendolo il paese più colpito del mondo.
James Green, consulente senior della società di consulenza geopolitica McLarty Associates, ha segnalato una telefonata all'inizio del mese tra i migliori negoziatori commerciali americani e cinesi come prova del fatto che entrambe le parti vogliono preservare l'accordo. Venerdì la Cina ha iniziato a consentire le importazioni di prodotti agricoli statunitensi dall'orzo ai mirtilli nell'ambito dell'accordo di prima fase.
"Vedrai una maggiore volatilità nelle relazioni tra Stati Uniti e Cina , con entrambe le parti in gioco per il pubblico domestico", ha dichiarato Green, che in precedenza era un funzionario commerciale degli Stati Uniti a Pechino. "Detto questo, a mio avviso, ci sono segni che un rapporto di lavoro può essere mantenuto."
"Peggiore stato negli ultimi decenni"
Tuttavia, ogni nuova battaglia non fa che aumentare il sospetto tra i due poteri. Gli Stati Uniti hanno utilizzato le interruzioni della catena di approvvigionamento causate dal virus per accelerare la spinta per spostare la produzione americana verso il paese. A Washington, le chiamate stanno aumentando per annullare lo speciale status commerciale di Hong Kong mentre Pechino cerca di sopprimere le richieste di maggiore democrazia.
Giovedì mattina, Trump ha dichiarato di "guardare" le società cinesi che commerciano negli scambi del NYSE e del Nasdaq ma non seguono le regole contabili statunitensi. Il Federal Retirement Thrift Investment Board, che supervisiona un piano di previdenza per i lavoratori federali, ha ritardato una mossa che avrebbe stanziato miliardi di dollari per investire in società cinesi. Più tardi giovedì, il Senato ha dato il consenso unanime alla legislazione che avrebbe imposto sanzioni ai funzionari cinesi per violazioni dei diritti umani contro le minoranze musulmane.
Il Global Times ha dichiarato venerdì che la Cina "sta prendendo in considerazione contromisure punitive" contro funzionari statunitensi come il procuratore generale Missouri Eric Schmitt, che sta facendo causa alla Cina per risarcimento, e ai senatori repubblicani Tom Cotton e Josh Hawley. Il giornale, citando le persone vicine alla questione, afferma che gli affari tra la Cina e gli stati che intraprendono tali azioni potrebbero risentirne.
Shi , professore della Renmin University, ha affermato che gli sforzi per disaccoppiare le due maggiori economie del mondo sono apparsi "molto più ampi e molto meno selettivi" rispetto a prima, con entrambe le parti "prioritarie per le loro questioni interne".
“La Cina-U.S.. le relazioni sono discese al peggior stato degli ultimi decenni e diventeranno solo più tese ", ha detto a Bloomberg News. "Quindi il confronto strategico si ridurrà, ma le tensioni politiche e ideologiche si stanno deliberatamente surriscaldando."
Commento: L’analisi ed i commenti che pubblico durante la giornata non costituiscono indicazioni di operatività daily. Si tratta di rumors provenienti dai miei contatti nelle trading room italiane e internazionali. E’ il pensiero degli operatori professionali, ed a volte può essere completamente diverso dall’operatività indicata nelle mie idee che sono invece frutto dell’analisi tecnica del mio metodo per quello specifico giorno. Questa analisi di preapertura e i commenti vanno invece intesi e interpretati come “sentiment” dell’operatore professionista in una ottica temporale più ampia.

Commenti

Condivido la sua idea!
Rispondi
Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Invita un amico Regolamento Centro di supporto Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Blog & Novità Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Amici invitati Coin I miei ticket di supporto Centro di supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci