biondao

Analisi SP500

SP:SPX   Indice S&P 500
242 visualizzazioni
8
242 0
L'indice guida SP500 è arrivato , come tutti hanno potuto constatare ad un punto cruciale. I massimi nella zona 2820 sono stati toccati per ben tre volte in ottobre , novembre e dicembre nei vari rimbalzi e hanno sempre fermato le velleità dell'indice di riportarsi sui massimi assoluti. Siamo in un momento chiaramente delicato. Il grande rialzo di gennaio non deve fare pensare necessariamente ad un eccesso poiché occorre valutare attetamente le ragioni del ribasso che c'è stato di pari entità nel dicembre 2018. La Fed ha affermato che avrebbe rialzato i tassi almeno tre volte nel 2019 e questo ha spaventato i mercati che "anticipano" in prospettiva le conseguenze di tali decisioni. Si sarebbe drenato liquidità in maniera importante e avrebbe avuto conseguenze sui debiti sia aziendali che sovrani. L'economia USA dava segni di rallentamento ( quindi l'inflazione non sarebbe stato un pericolo imminente)e questo è stato un mix fatale per i mercati. Nella riunione successiva Powell ( che probabilmente non si aspettava una simile reazione dei mercati) ha sostanzialmente dichiarato che avrebbe aspettato gli "eventi" e in sostanza ha comunicato un " scusate non faremo nulla di quanto preventivato" ( anche su pressione di Trump ) e i mercati sono tornati prepotentemente a ricoprirsi e tornare nella "posizione" precedente.
Tecnicamente parlando è stato superato il ritracciamento di Fibonacci del 61.8% ( che è l'ultima chiamata per definire un ritracciamento ) e una volta superato il livello , statisticamente, ( sottolineo statisticamente ) il piu' delle volte i prezzi ritornano al punto di partenza . Ora ci sono le scadenze tecniche di marzo, molto importanti , in questi giorni le quantità di call a 2800 e 2850 non sono variate, significa che in molti " scommettono" che questo livello di resistenza fermerà i prezzi , ma il contestuale aumento di put sullo strike 2700 e 2750 mi fa pensare si , a delle coperture , ma anche ad una volontà di voler provare a forzare questo livello. Questo comporterebbe ai venditori di quelle opzioni di doversi coprire necessariamente col future e questo alimenterebbe il rialzo ( assieme agli short sqeeze dei ribassisti intraday o di posizione) . Solitamente sono abituati sugli indici USA a fare " porcate" in prossimità del settlement quindi porrei attenzione agli estremi indicati in figura. C'è un gap a 2920 punti da chiudere e un altro paio di gap a 2758 e 2718, nell'area di lavoro che si sta determinando. Sento analisi di colleghi e leggo report di case d'affari di nuovi massimi sugli indici alla rottura di questi livelli. Io non sono cosi' convinto: sono dell'idea che se forzeranno lo faranno motivati dalla scadenza tecnica e ogni eccesso ( qualora ci fosse ) in questa fase andrebbe shortato ( fino alla chiusura gap a 2920 ) poiché la Fed ( che non vede di buon occhio gli eccessi dei prezzi sui mercati , anche se non è loro compito) anche solo verbalmente potrebbe "raffreddare " nuovamente i mercati . My opinion.
IT Italiano
EN English
EN English (UK)
EN English (IN)
DE Deutsch
FR Français
ES Español
PL Polski
SV Svenska
TR Türkçe
RU Русский
PT Português
ID Bahasa Indonesia
MS Bahasa Melayu
TH ภาษาไทย
VI Tiếng Việt
JA 日本語
KO 한국어
ZH 简体中文
ZH 繁體中文
AR العربية
HE עברית
Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Regolamento Moderatori Soluzioni per broker & siti web Widget Libreria di Grafici azionari Chiedi aiuto Suggerisci funzionalità Blog & Novità FAQ Wiki Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Chiedi aiuto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci