Marco_Bernasconi

Le quattro azioni che acquisterò oggi 26/9 a Piazza Affari

MIL:BFF   BFF BANK
Se seguite le mie analisi ed emulate le mie operazioni realizzerete le mie stesse performance.

I titoli su cui entrerò se verrà rotta la resistenza indicata sono i seguenti.


1. MONCLER ( MONC ) sopra 43,24 in chiusura.

2. NEXI ( NEXI ) sopra 8,515 in chiusura.

3. BFF BANK ( BFF ) sopra 7,041 in chiusura.

4. REPLY (REY) sopra 105,4 in chiusura.



Comprare titoli in borsa può essere fatto seguendo due logiche diverse che producono comportamenti in certi momenti contrapposti.
1. comprare titoli in un'ottica di trading di breve periodo

2. comprare titoli in un'ottica di investimento di lungo periodo

Per quanto riguarda il punto uno in un mercato in forte storno o correzione, gli investimenti devono ridursi progressivamente fino anche ad annullarsi guidati da un parametro calcolabile matematicamente che modula il capitale da investire.

Per quanto riguarda il punto due, in un mercato in forte storno o correzione, avendo un'ottica di lungo periodo si può accumulare ricordandosi il famoso detto di John Templeton “Il momento in cui c’è il massimo pessimismo è il momento migliore per comprare”


Tornando al punto uno, i punti fermi di un ottimo trader devono essere due.
1. Un trading system performante.

2. Un metodo ed una strategia intelligenti, modulati e ferrei.

Avere elaborato un trading system performante ma applicarlo nella fase di mercato sbagliata costringe l'equity line a subire pesanti ribassi.

Utilizzare una strategia che protegga i capitali nei periodi in cui il mercato è negativo come quello che stiamo vivendo in questo inizio di 2022 è fondamentale.

Come si protegge il capitale nei momenti in cui il mercato sta andando male, facendosi però trovare pronti quando il mercato risalirà?
La risposta è semplice se vuoi fare un ottimo trading devi:
• investire progressivamente di più aumentando il capitale quando il mercato sale.

• investire progressivamente di meno fino a non investire proprio quando il mercato scende.

Facile a dirsi ma nella realtà come si fa a fare tutto questo?

Cioè come posso selezionare il titolo giusto nel momento giusto, e acquistarlo con un capitale che tenga conto di queste variabili?

Questo è il lavoro che faccio io ogni giorno e che condivido e lascio copiare a chi mi segue nel mio blog di trading on line.

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.

La capitolazione è iniziata.
Se cerchiamo nel vocabolario italiano la parola capitolazione troviamo che la descrizione più semplice e chiara corrisponde alla parola resa, arrendersi.
Nel mercato finanziario si usa la parola capitolazione per descrivere un modello di vendita forte, in cui potenti forze psicologiche e di mercato hanno portato i partecipanti al mercato a liquidare le loro posizioni a qualsiasi prezzo.
La capitolazione è solitamente guidata da una combinazione di vendite di panico indotte dalla paura e vendita forzata di richieste di margine.

Come si identifica una capitolazione?

Si tratta innanzitutto di un momento che accade raramente, di vendite estreme che vede il titolo scendere a minimi ben oltre quelli visti nella sua storia recente.
Essendo un evento molto raro forse dovrete fare il corso alla memoria, una capitolazione emblematica è avvenuta durante il primo covid, sicuramente è ben fresca nella memoria di quasi tutti voi.
Quando il mercato scende non è un momento felice per nessuno degli operatori di mercato, e quando c'è una capitolazione in atto è il momento più buio in assoluto.

Ma il trader per sua natura deve essere cinico, e se può deve approfittare anche di eventi negativi.
Trovarsi dalla parte giusta della capitolazione pur essendo un momento di estrema tristezza provoca indubbia grande soddisfazione.
Posso affermare con ragionevole certezza che pochissimi di voi hanno provato questa esperienza.
Questa volta ce ne sono sicuramente molti di più.
Tutti i miei follower sono a conoscenza, e hanno copiato l'apertura del mio short sul Nasdaq e l'apertura della operazione straordinaria short con ETF leva tre sempre sul Nasdaq iniziate il 21 settembre.

Il racconto della sessione di venerdì 23

Le azioni sono arrivate al fine settimana con la quarta sessione consecutiva di chiusure negative.
Un recupero nell'ultima parte della sessione ha permesso agli indici americani di salvare un po' la faccia, ma il mercato ha comunque subito la quinta settimana di perdite nelle ultime sei.

Il NASDAQ è sceso sotto 11.000 per la prima volta da giugno, con un calo del -1,8%.
L'S&P si è momentaneamente spostato sotto i minimi di giugno, ma il recupero finale lo ha mantenuto al di sopra della soglia, alla fine è sceso del -1,72% chiudendo a 3693,23 punti.
Il Dow è entrato per la prima volta quest'anno nel territorio del “mercato orso”, prima di un modesto recupero, l'indice è comunque sceso del -1,62%, toccando il punto più basso dell'anno e ha chiuso a 29.590,41.

Come siamo arrivati a tutto questo?

I commenti aggressivi del presidente della Fed Jerome Powell a Jackson Hole a metà agosto hanno sottoposto i corsi azionari a forti pressioni.
Queste parole hanno definitivamente messo in dubbio le speranze del mercato di un atterraggio morbido.
Questo scenario è stato messo ulteriormente a rischio mercoledì scorso con il terzo rialzo consecutivo di 75 punti base da parte del Comitato e con la previsione di ulteriori rialzi nelle prossime due riunioni.

Adesso è chiaro a tutti, senza possibilità di incertezza di avere compreso male, la Fed ha mantenuto una comunicazione costante e chiara questo è certo, nessuno può dirsi sorpreso e coloro che si aspettavano un cambio di rotta da parte della banca centrale hanno finalmente accettato l'inevitabile, almeno per il momento.

Con questa sofferenza sul mercato negli ultimi tempi, i valori delle azioni hanno appena concluso un'altra settimana di discesa.
Il NASDAQ è sceso di oltre il -5%, mentre l'S&P e il Dow sono scesi di oltre il -4%.
Adesso penso che sia chiaro a tutti gli operatori che un'inflazione elevata è di gran lunga peggiore per l'economia di un aumento dei tassi di interesse.
Quanto prima la Fed riuscirà a tenere sotto controllo l'inflazione, tanto prima questo mercato potrà essere all'altezza del suo potenziale.

Il mio pensiero è che non credo che le prospettive economiche siano così disastrose, visto che il tasso di disoccupazione è il più basso da molti anni a questa parte, i bilanci delle famiglie e delle imprese sono solidi e il sistema finanziario è ben capitalizzato.
Non dico, sia chiaro, che queste fonti di forza impediranno all'economia statunitense di cadere in una recessione economica, ma piuttosto che questi punti di forza fondamentali la aiuteranno a gestire meglio questi venti contrari.

Non dovremo preoccuparci di un'altra riunione della Fed fino a novembre.
Ma prima ci saranno altri reports sull'inflazione e dati economici, oltre a una nuova stagione degli utili.
Mentre sto cavalcando questo ribasso mi sto già preparando per il prossimo rimbalzo.
È quasi impossibile definire un fondo, ma un’analisi storica mostra che questa gamba di ribasso ha una discreta possibilità di segnare il fondo.
Aspettiamo a vedere, solo il tempo ce lo dirà.

Anche oggi sto per fare una nuova operazione straordinaria.
Si sta presentando una opportunità molto favorevole per gli investitori sia a lungo che a breve termine.
Con la volatilità arriva l'opportunità.

Oggi farò un'operazione straordinaria.
Quest'operazione sarà inclusa gratuitamente per tutti gli abbonati al portafoglio "Commodities, Bitcoin , Index canale 12"

Se non sei abbonato abbonati adesso.
Sono previsti sconti per abbonati che hanno in corso altri abbonamenti.
Contattami subito, non perdere questa occasione, quest'anno il mercato è stato avaro, come diceva Warren Buffet "le opportunità arrivano raramente quando piove oro , mettete fuori il secchio non il cucchiaio".

Rubrica ”L’angolo di Warren Buffet conosciuto come l’oracolo di Omaha”.

Questo mercato va seguito con grande attenzione.
E’ un tipo di mercato nel quale ci sono enormi possibilità ed altrettanto enormi rischi.
La volatilità è estrema e le considerazioni che un trader comune fa per operare sono solitamente contrarie alla direzione che poi prende il mercato.
Io continuo a darvi sempre il solito consiglio di leggere le mie analisi per cercare di chiarire la mente di ciò che realmente stanno pensando io operatori e di dove sta andando il mercato.
Auguro a tutti buon trading e do appuntamento a domani.

Prova gratis il mio copy trading statistico! Testa personalmente il servizio e valuta la qualità dei segnali. https://www.marcobernasconitrading.com/it/prova-gratuita-2
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.