intergoro

BTC - Situazione complessa (Seconda Parte)

COINBASE:BTCUSD   Bitcoin / Dollaro
Come già illustrato nella precedente discussione, BTC ha seguito esattamente lo schema proposto, derivato principalmente da stime basate sulle posizioni Long/Short Istituzionali, loro plausibili rapporti RR e relative tecniche di averaging. Il rapportino del 4 Gennaio ha mostrato le conferme che ci servivano per andare ad acchiappare il bottom sui 40980 con pescate di liquidità profonde, il cui livello minimo potrebbe ancora aggirarsi sui 37,8k.
Il range di domanda evidenziato potrebbe quindi essere la zona ideale dove andare a chiudere i contratti short (vedremo nel rapportino di Venerdì sera quante posizioni short sono state chiuse e/o flippate in long).
Detto questo volevo inoltre farvi notare quanto simili fossero i due periodi evidenziati e la perfetta analogia in termini di proporzione, soprattutto coerente con la visione istituzionale, i quali, nonostante questo necessario periodo di down, si aspettano di superare nettamente il precedente ATH (Ricordiamo infatti che , ad oggi, il rapporto tra posizioni long e short risulta 6:1).

Come al solito staremo a vedere che cosa ha da dire il mercato.
Consiglio sempre di fare attenzione perché liquidazioni di trader esposti in overleverage e analoghe pescate di liquidità potrebbero abbondantemente penetrare le aree evidenziate (45,6 - 42,9k) e ( 40 ,9k - 37,8k), dunque massima allerta!

Un saluto e buon proseguimento!
Commento: E' uscito il rapportino del CFTC che illustra le posizioni degli istituzionali su BTC:
Long 5419 (-122 rispetto al 4 Gennaio), Short 968 (+68 rispetto al 4 Gennaio).
Il periodo di riferimento è 4-11 Gennaio, nel quale il range del prezzo è stato 47,5k - 39,7k, dunque possiamo interpretare l'aumento delle posizioni short come segnale premonitore (ovviamente a posteriori, l'aumento progressivo era in corso da tempo, come spiegato nella precedente analisi) di una discesa con retest dei supporti e zone notevoli già discusse. La cosa più sorprendente è la non-chiusura delle posizioni short nell'area di "Domanda" indicata nel grafico.
La scarsa penetrazione del prezzo in tale area potrebbe voler indicare che c'è una volontà di andare a prendere profitto ben più sotto del livello 39,8k, confermando la visione ribassista con pescate di liquidità fino ai 37,8k.
Procediamo come al solito con cautela e in cerca di segnali netti di inversione, non sfidate la sorte cercando di aprire trade controcorrente.
Buon trading a tutti!
Commento: Il ribasso è arrivato e ha bucato violentemente la zona di domanda dopo un debolissimo accenno di ripresa.
Posizioni istituzionali long invariate mentre short in aumento nel range temporale 11-18 Gennaio. L'inflow massiccio di BTC sugli exchange ha fatto il resto.
Stiamo a vedere se ora andiamo a retestare la zona 32-30k e fillare uno dei gap lasciati indietro prima della seconda bull run che ci ha portati a 69k.
Stay tuned