Peter_Braganti

WisdomTree - Tactical Daily Update - 28.10.2021

TVC:BTPBUND   SPREAD BTP-BUND 10Y (CALCULATED BY TRADINGVIEW)
Cresce il consenso sul rallentamento della crescita europea nel 4’ trimestre.
Riunione BCE di oggi: la Signora Lagarde illustrera’ la graduale svolta restrittiva.
Il Prezzo del petrolio prende una pausa: WTI attorno a 81$/barile, -2%.
Qualche tensione sui tassi dei Govies Euro: Spread BTP/ BUND a 117 bps .


Ieri, 27 ottobre, i mercati azionari europei ed americani sono stati attendisti e prudenti, registrando frazionali cali . Siamo a ridosso della riunione della Bce (Banca Centrale Europea) di oggi, 28 ottobre, che dovra’ spiegare agli operatori come verranno gradualmente rimossi gli stimoli straordinari, senza un imminente aumento dei tassi.

Guardando alle statistiche macro, non c’e’ dubbio che lo slancio della crescita del primo semestre si sia perso, un po’ dappertutto, in Europa. Il Governo tedesco ha tagliato le stime per quest’anno e probabilmente la stessa sorte tocchera’ alle economie “core” europee, quelle che primeggiano nell’export manifatturiero.

Sebbene l’andamento delle relazioni trimestrali, piu’ avanzato in Usa che in Europa, stia dando buoni riscontri, gli investitori temono che l’ultimo trimestre sara’ meno brillante e, non a caso, a scendere ieri sono stati soprattutto azioni dei settori ciclici, bancari e delle materie prime.

Il FtseMib italiano ha perso -0,61%, il Dax tedesco -0,35%, il Ftse100 inglese -0,31%, ed il Cac40 parigino -0,19%. Stessa musica per Wall Street, col Dow Jones -0,74%, lo S&P 500 -0,51% e il Nasdaq “immobile”.

In una nota dedicata alla prospettiva degli utili, Citibank ha chiaramente detto che il picco dei profitti potrebbe essere stato raggiunto nel 3’ trimestre. In effetti ieri sono state soprattutto le “mid/small caps” americane ad essere bersagliate: l’indice Russell 2000, che le rappresenta, ha perso pesantemente, -1,9%.

Tornando al tema del rallentamento del Pil tedesco 2021, il ministro dell'economia Peter Altmaier ha indicato alla TV tedesca ZDF un +2,6%, dal +3,5% della vecchia stima: un calo causato soprattutto dalle difficolta’ di approvvigionamento globali di materie prime e componenti elettroniche, che determina ritardi nelle consegne: piu’ ottimista, invece, sulla crescita 2022, vista “oltre il 4%".

Sorprendente, in questo scenario, che l'indice Gfk sulla fiducia dei consumatori tedeschi sia in rialzo ad ottobre, insensibile all'aumento dell’inflazione. L'Istituto prevede +0,9 punti nel mese, dal +0,4 di settembre.

Sul fronte macro Usa, osserviamo che gli ordini di beni durevoli a settembre sono scesi del -0,4%, contro il -1,1% stimato ed il +1,3% di agosto. Tuttavia, al netto della componente “trasporti”, il dato e’ +0,8%, mentre al netto della erratica, ma importante, componente “difesa”, il dato diventa -2,0%.

Negli Stati Uniti oggi, 28 ottobre, verrà pubblicata la prima stima del PIL (Prodotto interno lordo) del 3° trimestre, che mostrera’ l’entita’ del rallentamento (stimato +2,9% Trim. su Trim) dovuto a colli di bottiglia sull’offerta e alla normalizzazione dei consumi privati.

Come dicevamo, l’evento “clou” di oggi, sara’ la riunione di politica monetaria della Banca Centrale Europea. Gli analisti ritengono che la Presidente Lagarde conterra’ le aspettative di rialzo dei tassi circolanti sul mercato, ma definira’ tempi e modi della graduale rimozione degli stimoli emergenziali per “Covid”.

Nel frattempo, sempre in tema Banche Centrali, la Bank of Canada ieri, 27 ottobre, ha spiazzato il mercato, annunciando la fine del suo programma di “quantitative easing” (acquisti diretti di titoli sul mercato) e avallando una prospettiva di rialzo dei tassi già nella prima metà del 202

I rendimenti dei “govies” canadesi sono partiti al rialzo, contagiando anche la parte “breve” della curva dei tassi Usa ed il Dollaro canadese si e’ rafforzato. Inaspettatamente, il rendimento del Treasury Usa decennale e’ sceso sino a +1,54%, e data la stabilita’ della “breakeven inflation”, il calo dei rendimenti nominali sulla parte lunga della curva ha determinato un parallelo calo di quelli reali, che segnano nuovi, surreali, minimi storici.

Oggi, 28 ottobre, in continuita’ a quanto osservato ieri, e’ in forte rialzo il differenziale tra Btp 10 anni e omologhi Bund: 117 punti, dai 112 della chiusura precedente. Non sembra essere un problema di appetibilita’ della “carta” italiana, visto che il Tesoro Italiano ha collocato ieri, agevolmente, 6 miliardi di Euro di Bot (Buoni ordinari del Tesoro) a 6 mesi, al rendimento di -0,55%.

Il prezzo del petrolio prosegue il calo visto negli ultimi 2 giorni e stamane, dopo l'aumento sopra le attese delle scorte settimanali Usa, il Wti (West Texas Intermediate) perde -1,75% a 81,4 Dollari/barile.

I principali mercati azionari asiatici hanno chiuso negativi: Nikkei giapponese -1,0%, Hang Seng di Hong Kong -0,3%, CSI 300 di Shaghai&Shenzen -0,7%.

Borse europee contrastate e attorno alla parità, futures su Wall Street incerti, oro sopra 1.800 Dollari/oncia e cambio Euro-Dollaro ancora vicino 1,16, compongono il quadro di attesa del meeting della BCE .



Informazioni importanti
Comunicazioni emesse all’interno dello Spazio economico europeo (“SEE”): Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree Ireland Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Central Bank of Ireland.
Comunicazioni emesse in giurisdizioni non appartenenti al SEE: Il presente documento è stato emesso e approvato da WisdomTree UK Limited, società autorizzata e regolamentata dalla Financial Conduct Authority del Regno Unito.
Per fare riferimento a WisdomTree Ireland Limited e a WisdomTree UK Limited si utilizza per entrambe la denominazione “WisdomTree” (come applicabile). La nostra politica sui conflitti d’interesse e il nostro inventario sono disponibili su richiesta.
Solo per clienti professionali. Le informazioni contenute nel presente documento sono fornite a titolo meramente informativo e non costituiscono né un’offerta di vendita né una sollecitazione di un’offerta di acquisto di titoli o azioni. Il presente documento non deve essere utilizzato come base per una qualsiasi decisione d’investimento. Gli investimenti possono aumentare o diminuire di valore e si può perdere una parte o la totalità dell’importo investito. Le performance passate non sono necessariamente indicative di performance future. Qualsiasi decisione d’investimento deve essere basata sulle informazioni contenute nel Prospetto informativo di riferimento e deve essere presa dopo aver richiesto il parere di un consulente d’investimento, fiscale e legale indipendente.
Il presente documento non è, e in nessun caso deve essere interpretato come, una pubblicità o qualsiasi altro strumento di promozione di un’offerta pubblica di azioni o titoli negli Stati Uniti o in qualsiasi provincia o territorio degli Stati Uniti. Né il presente documento né alcuna copia dello stesso devono essere acquisiti, trasmessi o distribuiti (direttamente o indirettamente) negli Stati Uniti.
Il presente documento può contenere commenti indipendenti sul mercato redatti da WisdomTree sulla base delle informazioni disponibili al pubblico. Benché WisdomTree si adoperi per garantire l’esattezza del contenuto del presente documento, WisdomTree non garantisce né assicura la sua esattezza o correttezza. Qualsiasi terzo fornitore di dati di cui ci si avvalga per reperire le informazioni contenute nel presente documento non rilascia alcuna garanzia o dichiarazione di sorta in relazione ai suddetti dati . Laddove WisdomTree abbia espresso dei pareri relativamente al prodotto o all’attività di mercato, si ricorda che tali pareri possono cambiare. Né WisdomTree, né alcuna consociata, né alcuno dei rispettivi funzionari, amministratori, partner o dipendenti, accetta alcuna responsabilità per qualsiasi perdita, diretta o indiretta, derivante dall’utilizzo del presente documento o del suo contenuto.
Il presente documento può contenere dichiarazioni previsionali, comprese dichiarazioni riguardanti le attuali aspettative o convinzioni in relazione alla performance di determinate classi di attività e/o settori. Le dichiarazioni previsionali sono soggette a determinati rischi, incertezze e ipotesi. Non vi è alcuna garanzia che tali dichiarazioni siano esatte, e i risultati effettivi possano discostarsi significativamente da quelli previsti in dette dichiarazioni. WisdomTree raccomanda vivamente di non fare indebito affidamento sulle summenzionate dichiarazioni previsionali.
I rendimenti storici ricompresi nel presente documento potrebbero essere basati sul back test, ossia la procedura di valutazione di una strategia d’investimento, che viene applicata ai dati storici per simulare quali sarebbero stati i rendimenti di tale strategia. Tuttavia, i rendimenti basati sul back test sono puramente ipotetici e vengono forniti nel presente documento a soli fini informativi. I dati basati sul back test non rappresentano rendimenti effettivi e non devono intendersi come un’indicazione di rendimenti effettivi o futuri.

Per ulteriori informazioni:

https://bit.ly/wisdomtree-daily-update
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.