Marco_Bernasconi

Il NASDAQ recupera il +1,5%, nessuna sorpresa dai verbali Fed.

DJ:DJI   Indice Dow Jones Industrial Average
A Wall Street si dice:

"Ho sempre saputo che sarei diventato ricco. Non credo di aver mai dubitato per un minuto."
Warren Buffet

La mia opinione ed il mio punto sul mercato oggi.


Questa frase che sicuramente avrete sentito citare altre volte “No news is a good news” ha origini italiane, sembra infatti provenire da un motto latino "nulla nova, bona nova"…
Tuttavia, questo motto divenne proverbiale quando fu pronunciato da re Giacomo I d'Inghilterra, che avrebbe detto: "Nessuna notizia è meglio di una cattiva notizia" (1616).

Voi vi chiederete perché́ sto scrivendo questo qui sulla mia analisi oggi?

Lo faccio perché’ questo motto è diventato molto famoso nell’ambito della borsa…
E visto che i verbali della Fed non hanno riservato ieri sorprese agli investitori sempre sul “chi va la”, questo mi ha fatto ritornare in mente la frase di re Giacomo I d'Inghilterra.

“NO NEWS IS A GOOD NEWS”.

Anche ieri quindi i compratori hanno preso il sopravvento nella sessione e hanno mantenuto viva la speranza che questa striscia di cali settimanali terminerà proprio nel weekend del Memorial Day (30 maggio).
I verbali sono stati giudicati “molto favorevoli”, il Comitato della Fed si è espresso a favore di un rialzo dei tassi di mezzo punto nelle prossime due riunioni e ha appoggiato il piano di riduzione del bilancio.
Ma tutto questo era già noto e previsto!

Il mercato si è occupato di queste cose tre settimane fa, durante la riunione del 3-4 maggio, che prevedeva il primo aumento dei tassi di mezzo punto percentuale in 22 anni.
Gli investitori hanno già “scalato questa montagna” e ora la speranza è che questi aumenti possano riportare l'inflazione sotto controllo ed evitare che l'economia sprofondi nella recessione.
In questo momento il mercato è più “realista dello stesso re”.

Il mercato ha accolto con soddisfazione la notizia, poiché alcuni tra gli investitori temevano che la Fed potesse addirittura fare un passo indietro nella sua politica di restrizione, magari influenzata da un mercato azionario sceso molto pesantemente.

Il NASDAQ è salito del +1,51%.
Questa settimana l'indice dei tecnologici si è mosso sulle montagne russe con un aumento del +1,6% e un crollo di quasi il -2,4% nelle due precedenti sessioni. Arrivati, a metà settimana è in rialzo insieme agli altri due indici principali, ma non è il momento di rilassarsi perché mancano ancora due giorni e tutto potrebbe ancora succedere.

L'S&P è salito del +0,95% chiudendo a 3978,73, sempre sotto i 4000 punti.
Il Dow è salito del +0,60%, arrivando al quarto giorno consecutivo di chiusure in verde.
La seduta di martedì 24 era stata una seduta strana.
Il mercato aveva dato molta importanza all'avvertimento di Snap già evidenziato nella mia analisi di ieri.
Il titolo Snap era proprio “crollato” di oltre il -40% dopo che la società di social media aveva ridotto le sue previsioni di profitto a meno di un mese dalla pubblicazione della guidance per il 2022.

Questo è esattamente il genere di cose che in questo momento storico innervosisce gli investitori.
Questo per simpatia ha provocato il calo di moltissimi titoli e conseguentemente spiega i cali del NASDAQ e dell'S&P. Solo il Dow è riuscito a salvarsi e a rimanere in territorio positivo.
Ma ieri le azioni di SNAP sono rimbalzate del +10,7%.
Anche la maggior parte delle FAANG è rimbalzata, soprattutto Netflix (+4,2%), Amazon (+2,6%) e Meta Platforms ( FB , +1,4%).
Aggiungiamoci che NVIDIA ieri è salita di oltre il +5% in vista della sua relazione trimestrale, (ma nel mercato after hours è in calo del 6,5%).
La società innovativa nella produzione di chips, ha battuto le aspettative sia per quanto riguarda la parte superiore che quella inferiore, ma le previsioni sono state giudicate un po' troppo basse.

Oggi sarà un'altra grande giornata di comunicati stampa per il settore retail, con le relazioni sugli utili di società come Costco (COST), Macy's (M), Ulta Beauty ( ULTA ).

Come investitori saremo alla ricerca di indizi per il futuro, ma la Fed ha praticamente già detto che la riunione di metà giugno includerà probabilmente un altro rialzo di 50 punti base.
Probabilmente i verbali non conterranno alcuna notizia rivoluzionaria... ma non si può mai sapere come reagirà il mercato.


In questa parte della mia analisi sarò libero di guardare oltre, di vedere cose che altri non vedono.
Rubrica” L’angolo di Warren Buffet conosciuto come l’oracolo di Omaha”.

Come l’oracolo ellenico non commetterò mai errori anche quando sembrerò farlo starò solo anche se inconsapevolmente adombrando la verità.

Il verbale delle minutes della Fed mostra anche che ha riconosciuto che mentre 'l'attività economica complessiva è scesa nel primo trimestre, la spesa delle famiglie e gli investimenti fissi delle imprese sono rimasti forti'. E che "il calo del PIL reale del primo trimestre è stato determinato da categorie di spesa che in passato erano state volatili, e che la continua forza della domanda finale interna privata, del mercato del lavoro e della produzione industriale forniscono un quadro più accurato della direzione dell'economia nel primo trimestre".
Inoltre, i politici del board direttivi hanno rilevato che "prevedono che la crescita del PIL rimbalzerà nel secondo trimestre e avanzerà a un ritmo solido nel resto dell'anno".
Naturalmente, nulla è definitivo.
Ma questi riconoscimenti hanno contribuito a placare la narrazione dei crescenti timori di recessione.
E le azioni hanno reagito di conseguenza.
Purtroppo, i timori di recessione non scompariranno del tutto a breve, almeno fino a quando l'inflazione non inizierà a scendere ancora un po', mentre l'economia rimarrà forte.
Se un numero crescente di investitori ignorerà l'argomento della recessione e vedrà che l'economia è in crescita, le azioni potranno finalmente registrare un rimbalzo significativo.


Le 5 azioni che ho scelto per trarre il massimo profitto dalla rivoluzione dei veicoli elettrici.

Negli ultimi mesi abbiamo assistito a un'impennata nella produzione di veicoli elettrici.
Ci sono stati progressi significativi nella tecnologia delle auto, come:
la tecnologia di assistenza alla guida.
la guida autonoma.

Questa rivoluzione dei veicoli elettrici creerà grandi ricchezze in chi sa cosa acquistare.Ho preparato un report speciale su questo tema "Le 5 azioni che ho scelto per trarre il massimo profitto dalla rivoluzione dei veicoli elettrici".
I titoli dei veicoli elettrici che, secondo le mie previsioni, avranno il massimo rialzo durante questo cambiamento nell'industria automobilistica da 10.000 miliardi di dollari.
Tutti i titoli di questo report stanno attualmente molto al di sotto del prezzo corretto che dovrebbero avere.
Il mercato è pieno di questo tipo di azioni adesso, ma sono poche quelle che hanno catalizzatori positivi nel loro futuro con la possibilità di guadagni mostruosi.
Per ognuno di questi titoli ho identificato i fattori specifici che li avrebbero portati nell'attenzione generale e tra i titoli più performanti nei prossimi 365 giorni.
Credo di avere individuato i 5 titoli che formeranno un lotto che mi darà un'enorme soddisfazione in questo anno così disperato finora.

Come puoi aggiudicarti questi 5 titoli che ho scelto?

Chi è abbonato al progetto One Shot li riceverà a partire da giugno all'interno del suo canale.
Chi non è abbonato può ricevere il report in anteprima con €57 e con questo tutte le indicazioni di prezzo e di timing con le quali poter effettuare questi acquisti.
Se vuoi ricevere l'indicazione de "Le 5 azioni che ho scelto per trarre il massimo profitto dalla rivoluzione dei veicoli elettrici", che sto per acquistare, scrivimi adesso!


La Performance dei miei portafogli dal 1° gennaio 2022 ad oggi è la seguente:

Mio portafoglio "Mib 40" +35,33%

Mio portafoglio "titolo numero 1 oggi in Italia" +11,78%

Mio portafoglio "tutte le recenti numero 1 Italia" +8,95%

A CONFRONTO IL NOSTRO INDICE FTSE MIB -11,32%


Mio portafoglio "Best Brands" +0,12%

Mio portafoglio "titolo numero 1 oggi in USA" +3,11%

Mio portafoglio "tutte le recenti numero 1 USA" +11,78%

A CONFRONTO GLI INDICI USA

Dow Jones -11,61%

S&P 500 -16,52%

Nasdaq -26,91%

Vi ricordo quello che è il mio mantra nei mercati e cioè:
• “la mia previsione nel lungo periodo nasce e si forma giorno per giorno avendo un'ottica e un obiettivo nelle prossime 24 ore”.
• “quando sarà finita la sessione di oggi avrò significativi dati per prevedere quella di domani”.
• “tutto ciò che è previsto oltre la settimana ha la stessa possibilità di verificarsi del lancio di una monetina puntando su testa o croce”

Performance sui futures USA siamo arrivati a +155,17% dall'inizio del 2022.

da 01 / 01 /2022 al 26/05/2022

Strategia rendimento utilizzando i 3 futures Americani.

Nasdaq Composite +31932%

S&P 500 -39,42%

Dow Jones Industrial +185,62%

Rendimento medio dei 3 futures nel periodo +155,17%

Per quanto riguarda la gestione finanziaria di cui vi ho parlato nelle mie analisi vi darò ogni giorno qualche dettaglio in più.
Per il momento stò definendo con questa società, nella quale ho fatto un personale investimento per vedere i risultati direttamente, i dettagli della mia collaborazione.
I punti salienti sono i seguenti:
• Il contraente verserà i 4.000€ necessari ad avviare la gestione finanziaria su un conto titoli della società a suo nome.

• L'oggetto dell'investimento è un'operatività sul mercato forex effettuata con trading su coppie di valute Major (soprattutto EURUSD , EURGBP e GBPUSD con attività scalping su timeframe tra 1 e 5 minuti). Si tratta di operazioni in multifrequenza con l'intervento di un bot sviluppato direttamente dalla società finanziaria, e col supporto di Intelligenza Artificiale, (un bot è un programma che opera su Internet ed esegue compiti ripetitivi). Bot che va a fare un numero altissimo di operazioni guadagnando cifre piccole ma che sommate riescono a fare un grande utile trovando nei book dei titoli delle défaillances nelle quali il bot si riesce ad inserire.

• Attraverso algoritmi di intelligenza artificiale che analizzano i mercati e ottimizzano le decisioni di trading, è possibile affrontare i mercati anche nei momenti più complicati.

• Si tratta di un'operatività molto tecnica che non si può fare senza l'aiuto di un computer ed un programma specifico.

• Il rendimento ottenuto nel lungo periodo da diversi anni si attesta intorno al 30% annuale.

• Il rendimento da quando io sono sottoscrittore (inizio del 2022) è del 31,51%.

• Il mio investimento è stato di €4.072,00.

• La prospettiva annuale di rendimento ad oggi è di €1.282,91.

• SI STA AVVICINANDO IL MOMENTO IN CUI MOSTRERÒ I RISULTATI OTTENUTI CON QUESTO INVESTIMENTO. QUESTA SOCIETÀ INTENDE APRIRE SOLO UN NUMERO LIMITATO DI SOTTOSCRIZIONI MENSILI NON SUPERIORE A 10 LOTTI DA 4.000 . DA OGGI È POSSIBILE PRENOTARE UNO DEI PRIMI 10 LOTTI A DISPOSIZIONE. SE SIETE INTERESSATI POTETE CONTATTARMI.

• NEL MESE DI GIUGNO SARA' POSSIBILE EFFETTUARE L'INVESTIMENTO IN SOLO 8 LOTTI. DUE LOTTI SONO GIA' STATI PRENOTATI.

Prova gratis il mio copy trading statistico! Testa personalmente il servizio e valuta la qualità dei segnali. https://www.marcobernasconitrading.com/it/prova-gratuita-2
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.