MrMagoo_aka_Marcob1102
Long

IL DOW RAGGIUNGE 29.000 ANCHE CON DATI SUL LAVORO PIU' DEBOLI...

DJCFD:DJI   Indice Dow Jones Industrial Average
Dow SUPERA i 29.000 mentre le scorte stabiliscono nuovi record, anche se il DATO SUL lavoro negli Stati Uniti E' più debole del previsto

L'economia statunitense ha creato 145.000 posti di lavoro a dicembre per il nono anno consecutivo di guadagni di posti di lavoro ma la crescita dei salari rallenta

Le azioni CRESCONO venerdì, con il Dow che ha SUPERATO brevemente il livello psicologicamente importante di 29.000, anche se il Dipartimento del Lavoro degli Stati Uniti ha affermato che la crescita di posti di lavoro e salari è stata più debole del previsto a dicembre, mentre il tasso di disoccupazione rimane vicino ai minimi storici.

Come stanno andando i 3 INDICI PIU' IMPORTANTI USA?
Il DIA Jones Industrial Average DJIA, + 0,02% ha guadagnato 5 punti, o meno dello 0,1% a 28.963, l'indice S&P 500 SPX , + 0,19% ha avanzato 6 punti, o 0,2%, a 3.280, mentre l'indice Nasdaq Composite SPX , + Lo 0,19% ha raccolto 25 punti, ovvero lo 0,3%, a 9.229.

Tutti e tre i principali indici di riferimento hanno fissato nuovi massimi intraday OGGI.

IERI, il Dow ha guadagnato 211,81 punti, ovvero lo 0,7%, chiudendo a 28.956,90, mentre l'indice S&P 500 è salito di 21,65 punti, ovvero lo 0,7%, a 3.274,70. L'indice composito Nasdaq ha aggiunto 74,18 punti per finire a 9.203,43, con un guadagno dello 0,8%.

Per la settimana, il Dow è sulla buona strada per registrare un guadagno dell'1,2%, l'S & P 500 è sulla buona strada per un aumento settimanale dell'1,4%, mentre il Nasdaq Composite è stato fissato per un guadagno del 2,3% nella prima settimana completa del 2020.

Cosa sta guidando il mercato?
Le azioni degli Stati Uniti sono aumentate modestamente dopo che il Dipartimento del Lavoro ha dichiarato che l'economia degli Stati Uniti ha aggiunto 145.000 nuovi posti di lavoro a dicembre, al di sotto dei 165.000 previsti dagli economisti e i 266.000 guadagni del mese precedente.

"Era in qualche modo un rapporto di lavoro morbido", ha detto Shawn Cruz , responsabile della strategia di commercio presso T.D. Ameritrade ha detto a MarketWatch. Ha indicato specificamente un declino di 12.000 posti di lavoro nel settore manifatturiero come potenziale causa di preoccupazione. "Anche i trasporti e lo stoccaggio hanno perso 10.000 posti di lavoro, non si concentravano solo su un'azienda o settore, la perdita era piuttosto diffusa."

La crescita dei guadagni orari medi, nel frattempo, è scesa al di sotto delle aspettative, aumentando dello 0,1% da dicembre, rispetto allo 0,3% previsto dagli economisti. "Questa è una cosa che ti consente di sapere che non ci sarà alcun problema con l'inflazione in cui la Fed deve reagire e rafforzare un po 'le cose", aumentando i tassi di interesse, ha aggiunto.

Anche le revisioni alle stime dei mesi precedenti sono state negative, con i guadagni di ottobre passati da 156.000 a 152.000 posti di lavoro e l'incremento di novembre da 266.000 a 256.000.

A dire il vero , anche se i numeri di venerdì non erano particolarmente rialzisti per le azioni, non sono nemmeno motivo di grave preoccupazione. "Il rapporto sull'occupazione di dicembre è stato un po 'più morbido del previsto, ma non tanto da suscitare grandi preoccupazioni per il consumatore americano e la salute dell'economia generale", ha scritto Alec Young, amministratore delegato della ricerca sui mercati globali presso l'FTSE Russell in un e-mail.

La speranza di un numero di posti di lavoro più forte è stata rafforzata da una lettura del settore privato rilasciata da Automatic Data Processing Inc . mercoledì, che ha mostrato guadagni di lavoro a dicembre di 202.000, ben al di sopra delle previsioni per 157.000 e segnando la lettura più alta in otto mesi.

Gli investitori stavano anche digerendo un annuncio da parte dell'amministrazione Trump di nuove sanzioni economiche contro l'Iran, a seguito di un attacco alle strutture militari statunitensi in Iraq che era in rappresaglia per l'uccisione di un alto generale iraniano da parte delle forze statunitensi la scorsa settimana. Le sanzioni riguardano otto "alti funzionari del regime iraniano" e le industrie siderurgiche, dell'alluminio, del rame e del ferro della nazione, secondo il dipartimento del Tesoro .

Nel frattempo, una delegazione cinese dovrebbe arrivare a Washington lunedì per completare un accordo commerciale di fase uno con gli Stati Uniti, che è stato probabilmente il motore più influente del movimento delle scorte per più di un anno. Il presidente Donald Trump ha dichiarato di voler firmare un accordo commerciale parziale entro il 15 gennaio.

Oltre alla cifra occupazionale, il Dipartimento del Commercio ha dichiarato che gli inventari all'ingrosso statunitensi sono diminuiti dello 0,1%.

• Se apprezzate le mie idee e volete che continui a proporle un LIKE da parte vostra sarebbe il migliore ringraziamento per me.
Grazie
• Diventa mio follower per essere sempre aggiornato sulle news e l'ultima classifica del Contest FTSE MIB

Commenti

Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Invita un amico Regolamento Centro di supporto Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Blog & Novità Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Invita un amico I miei ticket di supporto Centro di supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci