Marco_Bernasconi

I DATI SUL LAVORO PREOCCUPANO I MERCATI...

DJCFD:DJI   Indice Dow Jones Industrial Average
Le richieste di disoccupazione risalgono a oltre 1 milione, mentre la ripresa del mercato del lavoro statunitense rallenta

L'interruzione del sussidio di disoccupazione federale da 600 dollari potrebbe influenzare le nuove richieste di disoccupazione negli Stati Uniti

I numeri: Le prime richieste di sussidio settimanali di disoccupazione sono aumentate a metà agosto e hanno superato di nuovo il milione, indicando potenzialmente un aumento dei licenziamenti dopo l'ondata estiva dell'epidemia di coronavirus o forse a un maggior numero di persone che hanno fatto domanda di sussidio dopo che il presidente Trump ha temporaneamente aggiunto 300 dollari in pagamenti federali supplementari.

Le nuove domande di indennità di disoccupazione, un indicatore approssimativo dei licenziamenti, sono salite a 1,11 milioni da 971.000 della settimana precedente, ha detto giovedì il Dipartimento del Lavoro.

Gli economisti avevano previsto 910.000 nuove richieste nei sette giorni conclusi il 15 agosto. Queste cifre destagionalizzate riflettono le domande presentate nel modo tradizionale attraverso gli uffici di disoccupazione statali.

L'aumento delle nuove richieste non è stato così brutto come appariva, tuttavia, sulla base di dati reali o non corretti. Sono aumentati di 52.776 a 891.510 e sono rimasti al di sotto di 1 milione per la terza settimana consecutiva.

L'economia statunitense sta lentamente tornando a vivere, ma milioni di americani sono ancora disoccupati.

Le stime destagionalizzate tipicamente previste da Wall Street sono state distorte dalla pandemia e sembrano a volte esagerare le nuove richieste di risarcimento.

"Non mi è del tutto chiaro cosa stia succedendo qui", ha detto il capo economista Stephen Stanley della Amherst Pierpont Securities. "La mia conclusione è che questi dati rimangono estremamente rumorosi e non sono particolarmente utili per valutare lo stato di salute del mercato del lavoro".

Tuttavia, la disoccupazione è ancora estremamente alta per qualsiasi misura. Le richieste di disoccupazione sono quasi cinque volte più alte di quanto non fossero prima della pandemia. All'inizio dell'anno erano ai minimi di 200.000 a settimana e si sono avvicinati al minimo storico di 50 anni.

Il numero di persone che ricevono le tradizionali indennità di disoccupazione attraverso gli Stati, nel frattempo, è sceso di 636.000 unità nella settimana terminata l'8 agosto, con una variazione stagionale di 636.000 unità, fino a raggiungere un nuovo minimo pandemico di 14,84 milioni di persone.

Questi cosiddetti indennizzi continui sono segnalati con un ritardo di una settimana. Il totale non rettificato è stato un po' più basso.

Anche se il governo federale sta aggiungendo più di 600 dollari ai benefici statali settimanali di una persona, la legge che ha esteso l'ammissibilità ai benefici va alla fine dell'anno.

Da allora il presidente Trump ha ordinato una riduzione dei pagamenti federali di 300 dollari dopo che un Congresso diviso non è riuscito ad accordarsi su un altro pacchetto di salvataggio. Alcuni stati hanno iniziato ad offrire il denaro federale extra la scorsa settimana, inducendo forse più persone a fare domanda.

In totale, 28,06 milioni di persone stavano ancora ricevendo benefici per mezzo di otto programmi di assistenza statali e federali a partire dal 1° agosto, gli ultimi dati disponibili. Questo è in calo rispetto ai 28,26 milioni di persone registrate nella settimana precedente.

Alcuni analisti sospettano che il numero sia gonfiato dal doppio conteggio e da altri problemi presso gli uffici di collocamento statali sovraccarichi che gestiscono un aumento record di richieste di risarcimento. L'indagine mensile del governo sulle famiglie ha mostrato un numero molto inferiore di 16,3 milioni di persone disoccupate a luglio.

Il quadro generale: L'economia è tornata a vivere nel secondo trimestre, dopo che gli stati hanno permesso la riapertura delle imprese sulla scia della pandemia di coronavirus, ma i progressi nei mesi a venire saranno probabilmente più disomogenei. Il coronavirus è ancora dilagante, anche se il numero di nuovi casi è in calo e crescono le preoccupazioni per un forte aumento in autunno.

Molte aziende, scuole e altre organizzazioni, nel frattempo, stanno lottando per capire come adattarsi, aggiungendo un complicato processo per riportare l'economia alla massima velocità. Una recente indagine sul sentimento dei consumatori mostra che gli americani pensano che una piena ripresa richiederà anni.

"La quantità di disoccupazione nell'economia statunitense sta gradualmente diminuendo, ma è ancora molto alta e il ritmo di miglioramento sta rallentando", ha detto Gus Faucher, capo economista di PNC Financial Services. "È troppo presto per dire se la scadenza dei pagamenti dell'assicurazione di disoccupazione bonus di 600 dollari a settimana alla fine di luglio abbia avuto un qualche impatto sul mercato del lavoro".

Reazione del mercato: La media industriale Dow Jones Industrial Average DJIA, -0,16% e S&P 500 SPX , -0,09% sono state impostate per aprirsi al ribasso negli scambi del giovedì.


Commenti

Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Invita un amico Regolamento Centro di supporto Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Libreria grafica leggera Blog & Novità Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Amici invitati Coin I miei ticket di supporto Centro di supporto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci