Danilo_Ruttino

Relazioni intermarket

Formazione
TVC:DXY   Indice Dollaro americano
246 visualizzazioni
11
Nella mia precedente analisi sul dollaro, ho parlato di relazione intermarket qui una breve spiegazione.

Uno degli argomenti che si studia in analisi tecnica, è l'analisi intermarket che si occupa di analizzare le diverse correlazioni tra le asset class principali: azioni, obbligazioni, valute, materie prime.

In uno scenario in cui il prezzo del dollaro dovesse continuare a salire, che impatto avrebbe sulle diverse asset class secondo le relazioni intermarket ?

Una che ne risentirebbe, sarebbe quella delle materie prime. Infatti, dollaro e materie prime, hanno una correlazione inversa. Quando il dollaro sale, queste scendono viceversa il contrario. Le materie prime sono quotate in dollari, avranno quindi un prezzo maggiore per essere acquistate da investitori/acquirenti esteri. L'oro, leading indicator delle materie prime, è quello che generalmente subisce di più la pressione ribassista.

Un'altra correlazione legata al dollaro, è quella positiva con mid/small cap e negativa con le large cap. Un dollaro forte, sfavorirà le grandi aziende che vendono i loro prodotti all'estero aumentandone i prezzi e invece favorirà, tutte le aziende che vendono i loro prodotti nel mercato locale.

L'analisi intermarket come l'analisi tecnica non prevede il futuro e non è una scienza esatta quindi sempre attenzione.

Se la mia idea ti è piaciuta lasciami un commento positivo con una donazione o un like come segno di ringraziamento.

Danilo Ruttino