CME_MINI:ES1!   Futures E-mini S&P 500
Dopo la forte chiusura di settimana della scorsa sessione di contrattazioni, con l'S&P500 che fa registrare un +2.41% ed in generale la tendenza a voler giocare con il livello 3600, ho deciso di analizzare la situazione della volatilità per vedere se sarà possibile trarre qualche indicazione.

Partendo con il primo grafico in alto a sinistra, il VIX ci mostra qualche giorno di "rilassamento" della volatilità, anche se i valori sono ancora alti e si avvicinano ad un livello di supporto dinamico di breve, nonché al livello inferiore delle bande di bollinger. Potrebbe esserci una reazione al rialzo.

Il VVIX, ovvero la stabilità della volatilità ci fa vedere un trend di riassorbimento. Questo significa che, nonostante l'elevata volatilità del vix, essa tende ad essere più stabile. La teoria della volatilità tende ad individuare delle situazioni di trading, la peggiore è caratterizzata da alta volatlilià ed alta instabilità della volatilità. Un mercato volatile ma stabile, potrebbe riservare possibilità di buone operazioni per i trader più esperti.

La volatilità storica e l'average true range, sono in contraddizione con VIX e VVIX. Essi fanno, infatti, registrare valori in aumento, quindi non è di certo un segnale di distensione.

Il put call ratio è vicino al valore 1, ma in questo caso, dopo un downtrend è un indicatore, a mio avviso, meno importante, in quanto con ogni probabilità non vengono attuate particolari strategie di copertura.

Lo Skew Index è su valori 116, avvicinandosi a valori di normalità e di supporto. Attenzione se dovesse reagire al rialzo, perchè sappiamo che lo Skew su valori più elevati, è indice di timore per i mercati.

Infine le medie mobili, decisamente allineate al ribasso, con buona distanza tra di esse. Forse la media a 20 periodi comincia ad appiattirsi, tuttavia l'orientamento è decisamente ribassista.
Ragionando secondo i canoni dell'analisi tecnica, non siamo interessati ad anticipare un trend, ma semplicemente individuare la nascita di un nuovo movimento e questi indicatori, non coincidenti tra di essi, fanno continuare ad avere una visione ribassista ed attendista.

Le uniche operazioni di lungo periodo che ho eseguito, sono stati acquisti su etf world secondo il mio piano di mediazione. Probabilmente il prossimo mese comincerò a ragionare sull'acquisto di bond.



Domenico Ivan Pontillo