EUREX:FDAX1!   DAX FUTURES (CONTINUOUS: CURRENT CONTRACT IN FRONT)
Buongiorno ai lettori di Trading View,

nell’ottava in corso il principale listino tedesco mostra i muscoli, avanzando di prepotenza nella sessione di giovedì, chiusa a quota 11.530 punti e con un bilancio settimanale che segna ad oggi un +0.5%.

Nonostante il quadro di incertezza globale, con le vicende macroeconomiche legate a Brexit e alla guerra dei dazi tra Stati Uniti e Cina , l’euforia sul settore equity non accenna a diminuire; Il Dax da inizio anno ha messo a segno una performance pari all’8,9%, mentre il bilancio a 12 mesi è ancora in rosso a -6,7%.

A livello tecnico, in una settimana caratterizzata fin qui da una volatilità quanto mai limitata, il Dax ha veleggiato in un range ristretto nei pressi della resistenza a 11.570 punti, senza tuttavia mostrare segni evidenti di debolezza; va sottolineato anzi come il completamento del modello testa e spalle ribassista, evidente su un grafico a 30 minuti e completato con il breakout della neckline a quota 11.450, sia stato nella sessione di ieri parzialmente invalidato, con importanti acquisti sui minimi e il superamento di quota 11.520, massimo della spalla destra.

A onor del vero va rimarcato che nell’interpretazione e conseguente attendibilità di questo tipo di strutture, gioca un ruolo fondamentale l’inclinazione della neckline; in questo caso, data l’inclinazione al rialzo e quindi contraria al verso auspicato, potevano già emergere dubbi preliminari circa l’affidabilità del pattern.

Analizzando contestualmente il grafico dell’indice di volatilità Vstoxx, inversamente correlato all’andamento dell’indice azionario, osserviamo come la volatilità mostri una continuazione del trend al ribasso, alimentando di fatto il rally degli indici azionari; soltanto un ritorno del Vstoxx al di sopra di quota 17.10 segnalerebbe infatti possibilità di ribasso sul comparto equity.

Sul fronte rialzista l’obiettivo del Dax rimane innanzitutto il test di quota 11.570 e di seguito la resistenza a 11.700, vero target del rally di mercato partito ad inizio anno; successivamente troviamo la prossima resistenza significativa a 11.830 punti, mentre dal lato opposto qualsiasi ritracciamento fino a quota 10.800 non metterebbe in pericolo la struttura rialzista.
Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Regolamento Moderatori Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Chiedi aiuto Suggerisci funzionalità Blog & Novità FAQ Wiki Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Chiedi aiuto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci