Marco_Bernasconi

Ribasso del mercato… scappare od occasione per prezzi migliori??

TVC:FTMIB   Milano Italia Borsa Index
Sono 30 anni oramai che sono quotidianamente sui mercati finanziari.

Non sempre è stato facile comprendere i movimenti del mercato, ma a volte non bisogna complicarsi troppo la vita e cercare problemi dove i problemi con esistono.

A me sembra che quello che stia accadendo adesso sia un po’ tutto questo.

Vedere gli indici scendere e accelerare mentre tutto intorno il clima si fa più sereno mi sembra strano.

Sono molti mesi che la borsa sale, non è anomalo che arrivati a questo punto i mercati possano rifiatare. Il movimento del mercato di queste ultime ore suggerisce che potrebbe arrivare una correzione leggera o più sostanziosa nei prossimi giorni.
Niente di nuovo sotto il sole direi.

Noto però che sta arrivando proprio quando ci sono buone notizie sulla pandemia da Covid 19.
Quindi tutto quello che ha causato crolli e paure un anno fa e ci perseguita sta migliorando.
Il numero di casi di Covid-19 negli Stati Uniti è in calo.

Ricoveri nelle terapie intensive e decessi, stanno cominciando a diminuire di numero.
Il mondo ha pagato un prezzo enorme e tragico per arrivare qui, con milioni di morti.
Negli Stati Uniti però la situazione adesso è questa;

un terzo della popolazione è già stato infettato.
le vaccinazioni sono in corso.
il miglioramento è evidente.


Finalmente mentre il giorno tanto atteso arriva, il mercato cosa fa?

Scende!


Sono abituato a studiare i mercati, a confrontare la mia opinione con quella di altri analisti ma non trovo ragioni di grande spavento, a dire il vero non trovo ragioni anche per un piccolo spavento tutto sommato.

Leggo che il dato settimanale sul lavoro è stato deludente.
Può bastare un dato macro “settimanale” a motivare un forte ribasso del mercato?

Di solito per quanto è la mia esperienza no non basta.

Oggi numerosi abbonati a orsoetoro.com mi hanno fatto percepire il loro pensiero e sembra che sia logico che arrivi secondo molti una seria correzione del mercato.
Pochi pensano che sia solo una pausa nella corsa del mercato toro e solo un sano periodo di consolidamento.
Io guardo ai grafici come sapete bene e scappo via dalle emozioni e dall’impulsività.

Se guardo a ciò che sta accadendo nel contesto del movimento fino a questo punto.

Il grafico a 3 mesi per il contratto future E-Mini S&P 500 mi racconta che questa non sia una novità.
Se avverrà questo sarà il settimo pullback dell’S&P in questi ultimi mesi e ogni volta le azioni sono tornate più forti di prima.

Guardo agli altri indicatori o proxy per vedere se trovo spunti in qualche direzione e noto che;

Non vedo in giro nei vari mercati segnali di panico.
I rendimenti dei Junk bond, sono ancora molto bassi, questo mi fa pensare che gli investitori hanno ancora una visione positiva dell’economia.
Il petrolio e le altre materie prime non mostrano alcun segno di imminente debolezza della domanda.
il dollaro, dopo un breve rimbalzo, ha ripreso la sua tendenza al ribasso.
la continua forza del bitcoin , indicano che il commercio “risk on” che ci ha portato a questo punto è vivo e vegeto.


Ribasso del mercato… scappare od occasione per prezzi migliori?
L’unica cosa che c’è da tenere d’occhio è il rendimento del Treasury decennale.
Il rendimento sta salendo da agosto e ora è sopra l’1,3%.
In un contesto storico è ancora abbastanza basso.
Però si sta muovendo in maniera continuativa a rialzo.
Tutto sotto controllo.
Vogliamo fare i catastrofisti ed andare a cercare una preoccupazione?

La mia unica preoccupazione potrebbe essere un movimento combinato

caduta del dollaro,
aumento dei Treasuries

Il rischio si potrebbe verificare se sia il dollaro e il bond sono percepiti come “privi di rischio”.

Ma il governo degli Stati Uniti ha debiti per circa 28.000 miliardi di dollari di debito.
E non mi pare che il piano Biden da 1.900 miliardi vada nella direzione di ridurre questo debito.

Quindi qui “il rischio” c’è ed è che gli obblighi del governo degli Stati Uniti che si tratti di valuta o obbligazioni possano non essere garantiti.
Se il calo del dollaro e l’aumento del rendimento dei Treasuries che stiamo vedendo saranno solo un aggiustamento di portafoglio nessun problema.
Se però iniziasse un’accelerazione di questo movimento questo potrebbe diventare una fonte di grande preoccupazione.

Però questo tema per il momento non è certamente sul tavolo e quindi mi fermo qui su questo visto che non mi annovero tra i catastrofisti.

Io penso che tutto indichi che il calo di questi giorni, che potrebbe anche estendersi per un altro giorno o due, o forse più a lungo, sarà alla fine come i recenti cali precedenti: un’opportunità di acquisto.

I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:

· L'S&P 500 è sceso di 17,36 punti a 3.913,98 per un -0,44%.
· Il Dow Jones ha perso 119,7 punti, o -0,38%, chiudendo a 31.493,30.
· Il Nasdaq è sceso di 100,1 punti, o -0,72%, a 13.865, 40 .



I titoli al centro dell’attenzione nel bene e nel male nel mercato dopo l’ultima sessione di borsa sono stati:
Apple Inc (NASDAQ:AAPL) -0.86%
Amazon.com Inc (NASDAQ:AMZN) +0.59%
Alibaba Group Holding -2.33%
Churchill Capital IV Cl A +3.24%
Facebook Inc (NASDAQ:FB) -1.53%
Microsoft Corp (NASDAQ:MSFT) -0.17%
Palantir Technologies Inc (NYSE:PLTR) Cl A -7.05%
Riot Blockchain Inc (NASDAQ:RIOT) -20.37%
Tesla ( NASDAQ:TSLA ) Inc -1.35%
Wal-Mart Stores -6.48%


Ribasso del mercato… scappare od occasione per prezzi migliori?

Nel mercato italiano, il FTSE MIB ha vissuto un’altra sessione negativa.
I 23.000 punti hanno ora un valore decisivo.
Anche se il FTSE MIB ha rotto al rialzo negli ultimi giorni ed è entrato in una fase positiva nel medio termine, l’indice non deve scendere sotto questo livello.
Altrimenti, il rialzo di 23.000 punti causato dall’euforia che circonda la figura di Mario Draghi dovrebbe essere etichettato come un falso breakout al rialzo.
In questo secondo scenario, che ora sembra più probabile, il trend di fondo del mercato azionario italiano si conferma neutrale e poco ci si può aspettare nel medio termine.
Gli investitori aspetteranno probabilmente le prime mosse del nuovo governo prima di decidere se la fiducia riposta nel nuovo premier è giustificata.


Queste comunicazioni sono da ritenersi non personalizzate, ma pensate scritte ed inviate ad un pubblico indistinto. L'esecuzione di investimenti, posti in essere dovranno essere fatti sotto la supervisione di un professionista di vostra fiducia iscritto all'apposito Albo, saranno quindi a vostro completo rischio, non assumendo l'autore alcuna responsabilità al riguardo. L’operatività descritta è proposta in maniera teorica e allo scopo formativo nei mercati finanziari ed è quindi esclusivamente divulgativo e non costituisce stimolo all'investimento e/o consulenza finanziaria.

Prova gratis il mio copy trading statistico! Testa personalmente il servizio e valuta la qualità dei segnali. https://www.marcobernasconitrading.com/it/prova-gratuita-2
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.