GordonGeko1
Long

Ftsemib future: livelli chiave per la giornata di oggi

MIL:FTSEMIB   None
Giornata positiva ma nervosa quella vista ieri dal Ftsemib future che nella sessione mattutina agguanta un nuovo massimo relativo a 20.900 punti in scioltezza, ma in prossimità dell'apertura di Wall Street deve retrocedere.

Con un sensibile aumento dei volumi come di consueto, i prezzi perdono pressione rialzista oscillando lungo un buon livello di supporto, a 20.800 punti, difendendo gran parte dei guadagni fino alla chiusura.

Dunque prevale ancora una certa forza da parte del fronte rialzista, che in tempi relativamente brevi riesce ad organizzare nuovi attacchi verso gli obiettivi obbligati, primo fra tutti quota 21.050, senza subire contraccolpi degni di nota.

Ciò è importante perché tutti gli avamposti recentemente conquistati consentiranno di difendere con maggiore tenacia il terreno conquistato, quando le vendite torneranno ad imperversare, ad esempio puntando al test di 20.670 punti come primo obiettivo.

Nel frattempo sul grafico giornaliero la piccola Belt Hold Bullish , candela dalla valenza positiva, mostra una salita dei prezzi adesso leggermente più incerta, che potrebbe preludere ad un rinvio dell'attacco a quota 21.000 punti, una volta che torni più convincente anche la spinta dei mercati Usa adesso incerti.

L'analisi del indicatore di trend cci sul grafico giornaliero mostra valori ancora leggermente in discesa passando da 130 a 128 e dunque palesando un pressione in acquisto in lenta ma graduale diminuzione.

Ciò dovrebbe preludere per oggi ad un rinvio dell'attacco ai massimi oltre 20.900 punti, facendo prevalere un possibile test dei supporti più ravvicinati, quali 20.740 e 20.630 punti, come confermato anche dai valori decrescenti del Cci sul grafico orario.

Lo scenario alternativo più avverso è rappresentato da prolungamenti di possibili fasi di "ritracciamento" verso la forte area di supporto, compresa tra 20.550 e 20.420 punti, ancora sufficientemente distante.

Strategia intraday sul Ftsemib future
(confronta l'analisi precedente)

Per le posizioni long: collocare un ordine a ridosso di quota 20.720 in caso di lievi cedimenti dei supporti più avanzati, con stop di massimo 100 punti e target oltre 20.840 punti.

Con un profilo di rischio minore nell'eventualità di prezzi più bassi dopo la prima mezz'ora, collocare un ordine condizionato a 20.670, con stop loss 20.590 e target oltre 20.800 punti.

Per le posizioni short:
attendere il test della resistenza posta a 20.840, rischiando al massimo 100 punti, target sotto quota 20.720.

Da ricordare che in alternativa o in combinazione con un' operativita intraday il rapporto rischio/rendimento può essere migliorato, privilegiando strumenti complementari al future, per catturare trend di breve termine estesi a più sedute.
Home Screener azioni Screener forex Screener cripto Calendario economico Come funziona Caratteristiche Grafico Costi Regolamento Moderatori Soluzioni per broker & siti web Widget Librerie grafiche Chiedi aiuto Suggerisci funzionalità Blog & Novità FAQ Wiki Twitter
Profilo Impostazioni profilo Account e fatturazione Chiedi aiuto Idee pubblicate Follower Seguiti Messaggi Privati Chat Esci