VISIONX3

Capitolazione annullata dopo dichiarazione boe ,GBPUSD DXY

Long
VISIONX3 Aggiornato   
FX:GBPUSD   Sterlina / Dollaro
GBP/USD sale verso 1,1300 in mezzo alla rinnovata debolezza del dollaro

3 ottobre 2022, 18:06



•L'inversione di marcia del governo britannico sui tagli alle tasse ha fornito una spinta alla sterlina britannica lunedì.
•L'indice del dollaro USA è diventato negativo il giorno al di sotto di 112,00.
•Il dollaro ha subito una rinnovata pressione di vendita dopo i dati ISM PMI.

Dopo il forte rialzo assistito nella prima mattinata europea, la coppia GBP/USD è rimasta in una fase di consolidamento vicino a 1,1200 prima di acquisire slancio rialzista nella sessione americana. La coppia è stata vista per l'ultima volta scambiare al suo livello più alto in 10 giorni a 1,1290, in aumento dell'1,15% su base giornaliera.

Rapporti che suggeriscono che il primo ministro britannico Liz Truss e il ministro delle finanze Kwasi Kwarteng avrebbero annullato un taglio all'aliquota più alta dell'imposta sul reddito ha causato un forte calo dei rendimenti dei gilt britannici e fornito una spinta alla sterlina britannica all'inizio della settimana. Dopo che Kwarteng ha confermato i rapporti dicendo "non stiamo procedendo con l'abolizione dell'aliquota fiscale di 45 pence. L'abbiamo capito e abbiamo ascoltato", la coppia ha mantenuto la sua posizione nonostante la modesta forza del dollaro.

Nella seconda metà della giornata, l'ISM Manufacturing PMI ha pesato sul dollaro e ha aperto le porte a un rialzo prolungato della coppia GBP/USD .

Sebbene il PMI principale sia arrivato sopra 50, l'indice sull'occupazione è sceso a 48,7, rivelando una contrazione dei posti di lavoro nel settore manifatturiero in vista dei dati sui libri paga non agricoli di settembre di venerdì. Inoltre, l'indice dei prezzi pagati è sceso a 51,7 da 52,5 di agosto. L'indebolimento dell'inflazione di input e il calo dell'occupazione nel settore hanno indotto gli investitori a rivalutare le prospettive politiche della Fed con la probabilità del FedWatch Tool del gruppo CME di un aumento dei tassi di 75 punti base in calo verso 50. Riflettendo l'ampia debolezza del dollaro, l'indice del dollaro USA è stato visto l'ultima volta perdendo lo 0,4% nella giornata a 111,73.

Più avanti nella sessione, il presidente della Fed del Kansas Esther George e il presidente della Fed di New York John Williams terranno discorsi.

Trade attivo:
Kwarteng del Regno Unito: Il piano che abbiamo presentato ha causato un po' di turbolenza
3 ottobre 2022, 18:28
Il ministro delle finanze del Regno Unito Kwasi Kwarteng ha riconosciuto lunedì che la politica fiscale introdotta ha causato "un piccolo turbamento" nei mercati, come riportato da Reuters.

Takeaway aggiuntivi

"Niente più distrazioni."

"Il nostro piano di crescita assicura che ci concentriamo incessantemente sulla crescita".

"Le persone dovrebbero tenere più soldi che guadagnano."

"Forgieremo un nuovo accordo economico per la Gran Bretagna".

"Ci concentreremo incessantemente sulla crescita economica".

"Ora voglio concentrarmi sulla realizzazione delle parti principali del piano di crescita".

"L'accordo economico sarà sostenuto da un impegno ferreo alla disciplina fiscale".

Reazione del mercato

La coppia GBP/USD mantiene il suo slancio rialzista dopo questi commenti ed è stata vista l'ultima volta in aumento dell'1,35% nella giornata a 1,1312.
Trade attivo:
Analisi dei prezzi GBP/USD: i rialzisti eliminano i livelli chiave a lungo termine, ma i ribassisti sono in agguato

3 ottobre 2022, 22:34



•GBP/USD è salito grazie alla resistenza critica giornaliera e settimanale.
•Gli orsi, tuttavia, potrebbero essere in agguato con un focus su 1.1200/60 che protegge dal rischio di una significativa cascata di offerte al di sotto del target 1.1100 e 1.1020.

La coppia GBP/USD si sta riprendendo e sfidando la gravità mentre il dollaro USA incontra un rialzo con i rendimenti statunitensi in calo all'inizio della settimana. Quanto segue illustra la traiettoria attuale attraverso i tre asset menzionati e il potenziale di una correzione al ribasso nelle prossime sessioni o giorni in cavo.

Rendimenti DXY e USA a 10 anni



Il rendimento dei Treasury USA a 10 anni è crollato in un'area chiave di supporto, lasciando un modello armonico di squalo rialzista sull'orizzonte temporale orario. Il prezzo è successivamente salito per testare una vecchia area di supporto che potrebbe fungere da resistenza per le sessioni a venire. Tuttavia, se quest'area dovesse rompersi, ciò sarebbe favorevole a un dollaro USA altrimenti più debole e ci si aspetta che peserà sul cavo.

DXY H1:



Analisi tecnica GBP/USD



I grafici settimanali e giornalieri, rispettivamente sopra e sotto, hanno visto una correzione significativa lungo le scale di Fibonacci.



Il prezzo sta tentando di fare un giro completo sul grafico giornaliero con la rottura del rapporto del 78,6%. Tuttavia, la struttura del grafico orario può essere monitorata in caso di correzione al ribasso come segue:

Grafico H1 GBP/USD



1.1200/60 protegge il rischio di una significativa cascata di offerte al di sotto del target 1.1100 e 1.1020.
Trade attivo:
La coppia GBP/USD ha esteso il suo rally martedì ed è stata vista per l'ultima volta scambiare sopra 1,1400, aumentando di quasi l'1% nel corso della giornata. Lunedì, la coppia ha guadagnato 200 pip in seguito alla decisione del governo del Regno Unito di invertire il suo piano per eliminare l'aliquota del 45% dell'imposta sul reddito per i redditi più alti... altri scenari in costruzione
Commento:
GBP/USD: gli acquirenti potrebbero continuare a dominare nel caso in cui la resistenza a 1,1440 fallisse

Martedì la coppia GBP/USD è avanzata a un nuovo massimo di due settimane sopra 1,1400. La coppia ha bisogno di cancellare 1,1440 per mantenere la sua propensione rialzista, riporta Eren Sengezer di anlyst FXS

Il cavo deve cancellare/superare 1,1440 per estendere il rally

“Al rialzo, 1,1440 (SMA a 200 periodi) si allinea come resistenza chiave. Nel caso in cui gli acquirenti capovolgano quel livello in supporto, la coppia GBP/USD potrebbe puntare a 1,1500 (livello psicologico) e 1,1600 (livello psicologico)."

"La linea di tendenza ascendente proveniente dal 28 settembre si allinea come supporto chiave a 1,1350 davanti a 1,1300 (livello psicologico, ritracciamento di Fibonacci 61,8% dell'ultimo trend ribassista) e 1,1225 (SMA a 100 periodi)."
Trade attivo:
i rialzisti faticano a trovare accettazione al di sopra della linea di tendenza discendente

•GBP/USD guadagna trazione per il sesto giorno consecutivo e sale a un massimo di due settimane.
•La mancata accettazione al di sopra di una linea di tendenza discendente richiede cautela per i rialzisti.
•Gli indicatori tecnici positivi sul grafico giornaliero supportano le prospettive di ulteriori guadagni.

La coppia GBP/USD prolunga la sua recente mossa di recupero da un minimo storico e guadagna trazione per il sesto giorno consecutivo martedì. Lo slancio fa salire i prezzi spot a un massimo di due settimane, anche se vacilla vicino alla regione di 1,1430.

Da un punto di vista tecnico, i rialzisti sembrano faticare a trovare accettazione al di sopra di una resistenza della linea di tendenza in discesa che si estende dal massimo oscillante mensile di agosto. Gli indicatori tecnici, nel frattempo, hanno appena iniziato a guadagnare terreno positivo sul grafico giornaliero e supportano le prospettive di ulteriori guadagni.

Detto questo, sarà comunque prudente attendere un movimento sostenuto oltre il massimo giornaliero, intorno all'area 1,1430 prima di posizionarsi per un'estensione del movimento di apprezzamento. La coppia GBP/USD potrebbe quindi raggiungere la soglia psicologica di 1,1500 ed estendere il movimento verso la zona di offerta 1,1530-1,1540.

Alcuni acquisti successivi suggeriranno che la coppia GBP/USD ha formato un minimo a breve termine. Questo, a sua volta, dovrebbe aprire la strada a un movimento verso il segno di 1.1600 a cifra tonda in rotta verso l'ostacolo di 1.1670. Quest'ultimo coincide con la SMA a 50 giorni e dovrebbe fungere da prossimo punto cardine.

D'altra parte, qualsiasi pullback significativo potrebbe attirare alcuni acquirenti vicino alla cifra di 1,1300 e trovare un supporto decente intorno alla regione 1,1280-1,1260. La mancata difesa del suddetto supporto sposterà nuovamente la propensione a favore dei ribassisti e richiederà vendite tecniche aggressive attorno alla coppia GBP/USD.

Il successivo calo ha il potenziale per trascinare i prezzi spot al di sotto della cifra tonda di 1,1200, per testare il prossimo supporto rilevante vicino alla regione 1,1160-1,1155. La traiettoria discendente potrebbe estendersi ulteriormente verso la zona 1.1100-1.1085, o il minimo settimanale toccato lunedì.

d1

Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.