Ivangforex

DAX, possibile target ribassista a 8000 punti

Short
FX:GER30   DAX Indice azionario tedesco
Nuova settimana, vecchie "abitudini". La tarda serata di ieri ha segnato un momento storico, che va ad aggiungersi alle ultime 2 settimane vissute sull'onda della volatilità assoluta.

La FED ha comunicato, dopo un meeting emergenziale, il taglio dei tassi di un punto percentuale e l'introduzione di un QE da 700 miliardi di dollari. Con tassi quasi a zero e con tale immissione di liquidità nel circuito economico la speranza era quella di calmierare i mercati ma a quanto pare si sta avendo l'effetto contrario. Gli asset cominciano a prezzare, è evidente, una pesantissima recessione globale e prima che l'emergenza coronavirus termini - difficile ipotizzare date - potremmo assistere a ulteriori enormi scossoni.

In attesa dell'apertura di Wall Street, che potrebbe per l'ennesima volta stoppare le attività per eccesso di ribasso, l'indice europeo di riferimento ovvero il DAX sta registrando una perdita che oscilla attorno al 13%. Osservando il grafico daily possiamo apprezzare l'entità delle vendite in atto , vendite che a questo punto potrebbero trovare appoggio - temporaneo o meno lo vedremo - sul fortissimi supporto settimanale collocato a quota 8000 punti.

Trade chiuso: obiettivo raggiunto: Seppure con 2 giorni di ritardo, il DAX è giunto al target ipotizzato

Commenti