Marco_Bernasconi

Il colloquio tra Biden e Xi Jinping alimenta il rialzo.

TVC:IXIC   Indice Composite US
Il colloquio tra Biden e Xi Jinping alimenta ulteriormente il rialzo dei mercati.

Nell’ultima sessione a Wall Street, l’SP 500 è sceso del -0,03%.

Questa notte la maggior parte dei principali indici azionari asiatici sono cresciuti rallegrandosi che il nuovo presidente americano Joe Biden ha tenuto la sua prima conversazione con il leader Xi Jinping dall'assunzione della carica.

Osservatori vicini agli staff presidenziali hanno commentato positivamente il tono molto conciliante della conversazione telefonica .

Washington manterrà in vigore le restrizioni alle esportazioni di tecnologia e i dazi imposti dalla precedente amministrazione del presidente Donald Trump.

I mercati sperano però che un approccio più equilibrato alle relazioni tra le due maggiori economie da parte dell'amministrazione Biden aiuterà a minimizzare futuri terremoti al commercio e agli investimenti tra i due continenti.

Il contatto iniziale sembra essere stato comunque civile, e per questo, tiriamo tutti un sospiro di sollievo rispetto a quello al quale eravamo abituati.

I settori del S&P 500 che sono stati maggiormente acquistati nell’ultima sessione di borsa sono stati:

· Energetico
· Communication Services
· Immobiliare

I settori del S&P 500 che sono stati maggiormente venduti venduti nell’ultima sessione di borsa sono stati:

· Industriale
· Materials
· Beni non essenziali


Nelle ultime settimane i mercati erano cresciuti sulla base dei report sugli utili aziendali sorprendentemente buoni, sulle indicazioni che la recente impennata di nuovi casi di coronavirus si sta attenuando, e sui progressi nella distribuzione di vaccini e come ulteriore ottima notizia che a Washington si stanno accordando su una nuova spinta di sostegni per l'economia.

Un report del governo degli Stati Uniti rilasciato ieri ha mostrato che l'inflazione è rimasta sotto controllo il mese scorso, rassicurando gli investitori che gli enormi stimoli messi in atto non surriscalderanno l’inflazione

Il Dipartimento del Lavoro USA ha detto mercoledì che i prezzi al consumo degli Stati Uniti sono aumentati dello 0,3% a gennaio, spinti da un rialzo sui prezzi dell'energia. È stato il più grande aumento mensile da luglio, ma l'inflazione nell'ultimo anno è rimasta al 1,4%.



I livelli dei 3 maggiori indici americani dopo l’ultima sessione di borsa sono:

· L'S&P 500 è sceso di 1,35 punti a 3.909,89 per un -0,03%.
· Il Dow Jones ha guadagnato 62 punti, o +0,20%, chiudendo a 31.437,80
· Il Nasdaq è sceso di 35,20 punti, o -0,25%, a 13.972,50


La società canadese di cannabis Sundial Growers è salita del 78,8%.

Il titolo è salito di oltre il 500% quest'anno.

Anche le azioni di Aphria e Tilray , società canadesi che hanno deciso di fondersi a dicembre, sono salite. Aphria ha guadagnato il 10,7%, raggiungendo il +280% quest'anno, mentre Tilray è cresciuto del 50,9%.

Nel 2021 è cresciuto di oltre il 670%.

I titoli del settore della marijuana erano stati in crescita sulle motivazioni che in molti stati sono stati approvati referendum per permettere la vendita legale.

I titoli stanno anche beneficiando dell'ottimismo che le misure legislative favorevoli all'industria potrebbero diventare legge sotto l'amministrazione Biden .

La settimana scorsa, i leader democratici al Senato hanno ribadito la loro intenzione di muoversi su una riforma completa della cannabis nell'attuale sessione legislativa.

I titoli di cannabis sono aumentati ieri quando i membri di Reddit,lo stesso forum online che aveva promosso GameStop, e AMC Entertainment nelle ultime settimane, hanno iniziato a incoraggiarsi a vicenda a comprare azioni di società del settore marijuana.

I titoli al centro dell’attenzione nel bene e nel male nel mercato dopo l’ultima sessione di borsa sono stati:

Tesla Inc -5.26%
Tilray Inc +50.91%
Amazon.com Inc -0.56%
Apple Inc -0.46%
Nvidia Corp +3.51%
Sundial Growers Inc +78.79%
Nio Inc -2.51%
Microsoft Corp -0.39%
Baidu Inc+3.05%
Twitter Inc +13.20%


Il rendimento del Treasury a 10 anni è sceso all'1,13% dall'1,15% del giorno prima. All'inizio di questa settimana era all'1,20%.

Le chiusure dei mercati asiatici di questa mattina:

· Il Kospi della Corea del Sud chiuso per festività.
· Il Nikkei 225 del Giappone chiuso per festività.
· L'S&P/ ASX 200 dell’Australia è sceso del -0,10% a 6.850,10.
· L'Hang Seng di Hong Kong ha guadagnato il +0,50% a 30.173,57.
· lo Shanghai Composite chiuso per festività.




L'esecuzione di investimenti, posti in essere dovranno essere fatti sotto la supervisione di un professionista di vostra fiducia iscritto all'apposito Albo, saranno quindi a vostro completo rischio, non assumendo personalmente alcuna responsabilità al riguardo. L’operatività descritta è proposta in maniera teorica e allo scopo formativo nei mercati finanziari. L'intento di questa analisi è quindi esclusivamente divulgativo e non costituisce stimolo all'investimento e/o consulenza finanziaria.

Prova gratis il mio copy trading statistico! Testa personalmente il servizio e valuta la qualità dei segnali. https://www.marcobernasconitrading.com/it/prova-gratuita-2
Declinazione di responsabilità

Le informazioni ed i contenuti pubblicati non costituiscono in alcun modo una sollecitazione ad investire o ad operare nei mercati finanziari. Non sono inoltre fornite o supportate da TradingView. Maggiori dettagli nelle Condizioni d'uso.